programmi uscite - Associazione - I PELLEGRINI - Verona

Vai ai contenuti

Menu principale:

programmi uscite

iniziative

Domenica 24 Maggio 2009


Insieme alla Parrocchia Cristo Risorto  -  Bussolengo siamo invitati a partecipare al

PELLEGRINAGGIO PARROCCHIALE ALLA MADONNA DELLA CORONA


PELLEGRINAGGIO A PIEDI
ore 6,50 Ritrovo a Bussolengo davanti alla chiesa di Cristo Risorto (Chiesa nuova)
ore 7,00 Partenza
ore 13,30 Arrivo a Spiazzi presso l'albergo “Stella Alpina” e pranzo comunitario autogestito (condivideremo un minestrone con panini e dolci)
ore 16,30 S. Messa al Santuario insieme ai parrocchiani che nel pomeriggio ci raggiungeranno con auto e pulman.
Ore 18,00 Ritorno usufruendo del pulman e delle auto

NOTE:
Percorso in gran parte su strade secondarie bianche e asfaltate.
Un automezzo al seguito garantirà i ristori e la possibilità di trasporto di zaini e persone.

Prenotazioni da Lorella Sala tel. 045 562010 entro Giovedì 21 Maggio

In caso di pioggia alle 6,50 NON si parte !


INCONTRO CON I PARTECIPANTI
GIOVEDI’ 21 MAGGIO 2009 ORE 21,00 presso il circolo NOI
“IL CILIEGIO”     Bussolengo

Referente Renzo Maraia



Dal 25 al 27 maggio

In occasione della chiusura in Roma del pellegrinaggio Paolino si sta valutando di organizzare un eventuale viaggio. (pernottamento per 2 notti)
Quanti fossero interessati sono pregati di comunicarlo a Lorella Sala tel.045 562010


30 maggio - 2 giugno

Sui sentieri di Matilde

Il Sentiero Matilde, che segue l'antico percorso alto medievale, che dallo sbocco dell'Enza, portava nel cuore del dominio dei Canossa, ai castelli di Rossena, Canossa, Sarzano, Carpineti, fino a Toano e si dirigeva verso  San Pellegrino in Alpe, balcone naturale sulla Garfagnana per poi scendere verso i possedimenti toscani. L'itinerario permette di scoprire sia l'antico sistema di comunicazione, che quello difensivo, basato su castelli e case torri (Cavandola, Monchio, Sorchio e Riana sono tutte inserite nel percorso), ma anche le suggestioni di un territorio ancora integro, come le antiche sorgenti solforose di Quara, il ponte a schiena d'asino di Cadignano e i gessi del Secchia.

Il sentiero Matilde si sviluppa nella direzione nord-sud e non presenta difficoltà particolari.
Tutto l’itinerario è percorribile a piedi in quattro giornate.
Per contenere i costi si utilizzeranno delle autovetture messe a disposizione dei pellegrini-partecipanti previo  simbolico rimborso spese.


Programma

Sabato 30 maggio prima tappa da  Ciano D’Enza a Casina -   h previste di cammino 7.30
Ritrovo alle ore 6,15 davanti al Tempio Votivo  Piazzale XXV aprile Verona.
Ore 6,30 partenza per Ciano D’Enza dove è previsto l’arrivo per le ore 08,30. Inizio del cammino lasciando le auto al parcheggio del centro sportivo. Avremo una guida che ci accompagnerà per l’intero percorso della giornata.
Per la prima tappa è previsto il pranzo al sacco - ognuno provveda per conto proprio. Arrivo previsto nel tardo  pomeriggio direttamente all’albergo che ci ospita- Albergo Centrale (tel. 0522-604051)
Via Del Municipio, 1 - Casina -. Recupero delle auto .
Cena nel ristorante dell’albergo.
La Messa nel santuario di Carobbio( circa 2 km in direzione del castello) alle ore 21.00

Domenica 31 maggio seconda tappa da Casina a Toano – h previste di cammino 9.00
Sveglia alle ore 6,30 - segue colazione nel ristorante.
Ore 07,30 inizio percorso a piedi .
Verso le ore 13,00  sosta per una  “pastasciutta” la località non è stata definita per la difficoltà che avrà l’autoveicolo di incrociare il percorso previsto a piedi.
Arrivo previsto a  Toano  verso le ore 18.30  
Pernottamento presso l’Albergo Miramonti – Via Provinciale est, 5 – tel. 0522-805128…….. e cena nel ristorante dell’albergo.

Lunedì  1 giugno  terza tappa da Toano a Gazzano di Villa Minozzo -  h previste di cammino 5.45
Sveglia alle ore 7,00 e colazione.
Partenza ore 7,45
Verso le ore 13,00  sosta per il pranzo autogestito.
Arrivo previsto a Gazzano…verso le ore 16.30. Sistemazione presso l’albergo ubicato  accanto al lago e cena nell’annesso ristorante. Albergo Del Lago – P.zza Leone Carmana, 5 – Tel. 0522-803101

Martedì 2 giugno da Gazzano di Villa Minozzo a San Pellegrino in Alpe–h previste di cammino 5.00
Sveglia alle 6,30 e partenza prevista verso le ore 07,30
Il pranzo si svolgerà nelle medesime modalità dei giorni precedenti.
Arrivo previsto a San Pellegrino in Alpe verso le ore 13.00
Dopo una breve visita  verso le ore 18  il rientro. L’arrivo a Verona è previsto per le 21,00 - tempio votivo -

Equipaggiamento e suggerimenti

Il percorso sarà per il 30 % su asfalto, il rimanente su strade  secondarie e di campagna. Si raccomandano calzature idonee. La strada panoramica in alcuni tratti raggiunge 800/1000 metri e a San Pellegrino in Alpe a 1529 metri ed è esposta al sole, si consigliano occhiali, creme solari ed in caso di maltempo abbigliamento adeguato. Il percorso ha poche fonti d’acqua portarsi  bottiglie e boracce. L’auto d’appoggio avrà sempre a disposizione dell’acqua  ..
Per ottimizzare gli spazi, oltre allo zaino Vi si invita a sistemare gli effetti personali in borse  possibilmente morbide e non eccessivamente ingombranti.
Le iscrizioni sono condizionate dalle auto - si prega di segnalare  la disponibilità a  Paola e Roberto.

Il limite massimo dei partecipanti è fissato in 23/25.

Le iscrizioni entro mercoledi 20 maggio  a: Lorella   045 562010 -versando un acconto di 50 euro


P.S. In seguito percorso più dettagliato con dislivelli in salita e in discesa.


DOMENICA 14 GIUGNO 2009

PELLEGRINAGGIO - ESCURSIONE
DA GOVERNOLO ALL’ ABBAZIA MATILDICA DI POLIRONE
In SAN BENEDETTO PO (MN)

“……Oh tu!  Uomo moderno prigioniero della quotidianità, diventa pellegrino per un giorno, prendi bisaccia e bordone ed unisciti a noi, con ritrovo alle ore 7.30 a  GOVERNOLO presso gli ingegnosi sistemi idraulici medievali del Pitentino , ove il fiume Mincio riversa le sue acque nel grande fiume Po.
Qui, lasciate macchine e  preoccupazioni si partirà a piedi attraversando le gigantesche chiaviche moderne, quindi  seguendo, ora l’argine sx del fiume Mincio, ora l’argine sx e dx del  fiume Po, dopo 6 miglia si raggiungerà l’Abbazia Matildica di S. Benedetto in Polirone, accompagnati solo dal ritmico rumore dei nostri passi,  lasciando libero lo sguardo di percorrere gli sconfinati spazi della nostra Padania.
Raggiunta la meta, sarà ad attenderci Don Albino, parroco dell’ Abbazia, il quale si è detto felicissimo di accoglierci per la  SS. Messa delle 10.30  e poi di accompagnarci a scoprire i tesori ancora custoditi all’interno della chiesa, con inizio della visita dalla tomba di S. Simeone, Monaco considerato il primo PELLEGRINO EUROPEO.

Per il frugale pranzo al sacco ci sarà aperto l’Oratorio, presso un’ala del complesso abbaziale.

Dopo pranzo, nell’attesa di completare la visita al complesso abbaziale che aprirà alle ora 15.00, per chi vorrà ci sarà la possibilità di andare a vedere  la chiesetta di S. Maria in Valverde, lontana solo un miglio dalla Abbazia o godersi la pace all’interno di uno dei vari chiostri ombreggiati….”


PASSIAMO ORA ALLE NOTE TECNICHE:  
Percorrenza totale circa chilometri 20, percorso interamente  pianeggiante.

Ore 7.30 Ritrovo a GOVERNOLO: percorso stradale consigliato (con auto propria) : uscita A22 MN SUD,  proseguire per BAGNOLO S.VITO,  poi a sx in direzione Roncoferraro (a 6 km da uscita autostrada),  poi a dx per Governolo, a dx in via Matteotti, a dx verso Mercato e qui zona parcheggio auto (prato alberato sx Mincio).
Partenza a piedi ore 7.45 su argine sx Mincio, attraversamento ponte sul Po, poi in dx Po fino a San Benedetto Po
( Percorso totale della mattinata circa chilometri 10).

Ore 10,30 SS Messa
Ore 11,30 visita guidata alla preziosa chiesa ( Tomba di S. Simeone, tomba di Matilde, ecc. ecc.)
Ore 12,30 / 15,00 pausa pranzo al sacco
Ore 15,00/16,15 visita al complesso abbaziale con guida locale
Ore 16.30 ritorno a Governolo su percorso inverso, con qualche variante rispetto all’andata, (circa 10 km).
Ore 18,45 arrivo previsto a Governolo

Durante il percorso, qualche breve descrizione sul funzionamento dei sistemi idraulici e sulla sistemazione del territorio verrà data dal socio Gianni Sinigaglia .

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. tel. 045 562010 entro il 10 giugno .


Referenti:              
Patrizia Ballarotto                                                                             Gianni Sinigaglia


dal 31 luglio al 9 agosto

Cammino di S. FRANCESCO da Assisi a Rieti

il programma è di massima e successivamente verrà confermato e completato


Ven 31 luglio 2009. Ore 12.52 partenza in treno da Verona, cambi a Bologna e ad Arezzo, arrivo a Spello ore 18.52
SPELLO Pernottamento e prima colazione: Hotel Del Prato Paolucci, via Brodolini 19.  tel. 0742.301018.

Sab 1 agosto. Km. 14: Spello – Foligno – Trevi.
TREVI Monastero benedettino di Santa Lucia, via del Crocefisso 1. tel.0472.78242.

Dom 2 ago. km. 18: Trevi – Madonna delle lacrime – San Pietro in Bovara – Pissignano – Fonti del Clitunno – San Sabino – Spoleto.
SPOLETO Monastero di Sant’Angelo , via S.Angelo 4. tel 0743.40232.

Lun 3 ago. km 28: Spoleto – Madonna di Baiano – Romita di Cesi.
ROMITA di CESI. Monastero tel. 0744.283006.

Mart 4 ago. km. 15: Romita di Cesi – Collescipoli.
COLLESCIPOLI. Ostello dei Garibaldini, corso dei Garibaldini 61. tel.0744.283006.

Merc 5 ago. km. 22: Collescipoli – Madonna di Corvaiano – Sacro Speco di Narni – Santa Maria della Neve – Colmartino (Stroncone).
COLMARTINO (poco prima di STRONCONE). Ostello Piccola Quercia. Tel. 0744.276447 .

Gio 6 ago. km. 16: Stroncone – Santuario di Greccio (0746.750127) – Greccio paese.
GRECCIO. Hotel Belvedere 0746.753096.

Ven 7 ago. km. 24: Greccio – Contigliano – Convento di Fonte Colombo (0746.210125) – Rieti.
RIETI. Hotel Europa, via S.Rufo 49. tel. 0746.495149 – 329.2315902.  N.B. Qui dormiamo anche la notte del Sab 8 ago.

Sab 8 ago km.18: Rieti – Convento della Foresta (0746.200085) – Cantalìce – Convento di Poggio Bustone (0746.688916).
Da Poggio Bustone a Rieti ritorno in autobus ore 15.30 e 18.05.

Dom 9 ago Ritorno a Verona:

partenza da  Rieti ore 14.05
arrivo a Verona ore 21.22
cambi a: Terni – Roma - Bologna

5-6-settembre-2009
Percorso della Diocesi di Verona
Trekking sul tratto Roverè-Giazza-Badia Calavena   


Sabato 5-9-2009
Ritrovo dei partecipanti ore 8.30 davanti alla stazione dei pullman A.T.V. nel piazzale della stazione ferroviaria di Porta Nuova.
Partenza pullman per Roverè ore 8.50, partenza a piedi da Roverè (m. 843) ore 10 circa direzione Velo Veronese (m.1086) attraverso strade poco trafficate e sentieri, si prosegue per Purga (m.1108), Croce del Gallo (m.1173), Cuniche e Camposilvano (m.1157), dove si consumerà il pranzo al sacco che ogni uno dovrà provvedere. Visita del Museo Geopaleontologico e della grotta del Covolo di Camposilvano. Terminata la visita, si prosegue per Giazza, transitando dalle contrade Tecchie (m.1107), Battisteri (m.1078) e Pozze (m.1051), camminando subito su stradine a tratti sterrate e sentiero nel bosco tutto in discesa. Arrivo previsto a Giazza ore 17, per la Santa Messa. Se possibile visiteremo anche il museo Cimbro. Sistemazione in albergo Belvedere, cena e pernottamento.

Domenica 6-9-2009,
Ore 7.15 Partenza da Giazza.Giazza (mt. 700) /Campofontana (mt. 1200) durata percorso h. 1.30
Campofontana / San Bortolo (mt. 920) durata percorso h. 1.50 (Contrada Brea/ Salgaro/Pernigotti)
San Bortolo/Sprea (mt. 820) durata percorso h. 1.30 (Contrada Finchi/Lievorati/Tede della Dora(mt. 600)
Ore 13.00 Pranzo al sacco a Sprea
Sprea / Abbazia di San Piero (mt. 600) durata percorso h. 1.10 San Piero / Badia (mt. 400) durata percorso h 0.20
Arrivo a Badia ore 17.30
E ‘ un percorso che si snoda su una delle dorsali dei Monti Lessini che sfocia nella Vallata di Illasi. Avremo memoria della fede popolare che già alla fine del 1500 ha eretto la chiesa di Giazza dedicata a San Giacomo e la Chiesa di Campofontana e ha segnato i sentieri di Stele Votive. Percorreremo sentieri di rara bellezza attraversando boschi tappezzati di ciclamini. A Sprea che proprio il 6 settembre celebra la sua festa avremo modo di conoscere le virtù taumaturgiche delle erbe di Sprea e di assaporare i prodotti tipici della Lessinia. Arrivati all’ abbazia di San Piero troveremo una guida ad illustrarci la storia.


Abbigliamento: il solito per camminare in montagna, non deve mancare il cambio, la giacca a vento perché il tempo è imprevedibile, le pedule o scarponcini e un paio di scarpe per il cambio.



Referenti e per informazioni Romeo Motta tel. 045 8901773
                                              Alberto Grego                             

Iscrizioni presso Lorella Sala tel.045 562010 orario negozio entro il 31 agosto ’09.
Nel caso non fosse reperibile telefonare ai referenti, grazie a presto.


A ricordo della Socia-Pellegrina  Raffaella Marabese-Gozzo

Mercoledì 09 settembre ’09 alle ore 18.30  presso la Chiesa di Porto San Pancrazio avrà luogo una messa  di suffragio della “Pellegrina” Raffaella.  

La cerimonia sarà seguita da  un buffet presso la casa di Michelangelo.

Alle ore  21,00  – sempre in chiesa –seguirà un  concerto per  Arpa e Oboe.

Quanti intendono intervenire  sono invitati d’ indossare la “polo” dell’Associazione.

Dare conferma a Michelangelo entro lunedì 7 settembre 045 528277 opp. 335222152


Venerdi 11 Settembre

MARATONA DI PREGHIERA

Quest’anno la Maratona di Preghiera, coinciderà con una iniziativa ormai più che ventennale dell’Istituto San Nicola Mazza, che all’inizio di ogni anno scolastico organizza un pellegrinaggio notturno a piedi: Verona – Santuario Madonna della Corona.

Come da tradizione collaborerà all’evento l’Associazione i Pellegrini.

La Maratona di Preghiera avrà il seguente programma:

Venerdì 11 Settembre
Ore 20.45               ritrovo c/o Istituto Don Nicola Mazza – Via S. Carlo 5
Ore 21.00partenza con seguente itinerario: Verona – Chievo – Pescantina – Ponton - Rivoli – Pazzon – Santuario Madonna della Corona.

Sabato 12 Settembre
Ore 7.30-8.00arrivo previsto al Santuario
Ore 09.30 sabatoS. Messa.
Ore 11.00Ritorno a Verona con mezzi messi a disposizione dall’organizzazione.

Il cammino è di circa 43 Km. Sono previste tre soste per ritemprare il fisico.

La maratona di preghiera avrà come motivo di riflessione e di preghiera la scuola perché possaa contribuire alla formazione umana e cristiana dei giovani proponendo valori di autenticità e di solidarietà.

Per le iscrizioni: Lorella Sala al nr. 045 562010 (orario negozio)


Domenica 27 Settembre

Una camminata sui percorsi della memoria di Longarone (BL) e una visita alla birreria “Pedavena”.

Programma:

Partenza in pullman da Verona piazzale 25 aprile (Tempio Votivo) ore 05.30- arrivo previsto a Longarone verso le ore 8.30.
Ore 9,00 partenza della non competitiva aperta a tutti sui luoghi della tragedia del Vajont denominata “ I percorsi della Memoria” sport e solidarietà in memoria delle vittime del disastro avvenuto il 9 ottobre 1963.
Sono stati previsti tre percorsi con partenza ed arrivo a Longarone (km 10-17-25).
È intenzione della ns. Associazione  partecipare alla camminata nell’anello dei km 17.
L’iscrizione comprende  nel pacco gara “una maglietta” e un piatto di pastasciutta. (ognuno provveda da casa per  l’integrazione del pranzo)
Nel pomeriggio (ore 14,30) – visita guidata alla chiesa di Longarone – costruita  in memoria delle vittime   dall’ architetto Giovanni Michelucci.
Lungo la strada del rientro sosta alla Fabbrica e  Birreria Pedavena  ore 17,00 circa
(si sta cercando di poter ottenere una visita guidata anche allo stabilimento).
Rientro a Verona previsto verso le ore 20,00

L’ intera iniziativa organizzata dall’Associazione superstiti del Vajont è visionabile sul sito www.longarone.net

Attenzione: Quest’ anno visto il grande numero di partecipanti alla scorsa edizione, le iscrizioni chiuderanno il giorno 15.09 e comunque raggiunta quota 4000. Per poter partecipare con l’iscrizione e poter usufruire dei servizi offerti dall’ organizzazione si prega di dare la propria adesione entro il giorno lunedì 7 settembre, comunicando  anche la taglia della maglietta ricordo che verrà ritirata precedentemente al ns. arrivo.

Per le iscrizioni: Lorella Sala al nr. 045 562010 (orario negozio) oppure a Valter Caruzzo al  0457702697


DOMENICA 11 ottobre 2009


IL PERCORSO DEI 10 CAPITELLI
Testimonianza, sogno e speranza del viver quotidiano


“…… pellegrin non indugiar, prima che la ruota del tempo il giro compiuto abbia e l’autunno con le sue brume tutto confonda, unisciti a noi il giorno di
S. Firmino  per una passeggiata in armonia.  Dopo aver visitato quello che già fu residenza di alti prelati, vescovi e cardinali, ci si incamminerà in questa oasi di pace Montefortina ove il  nostro passo, guidato da testimonianze di fede del viver del passato, ci porterà a immergerci in un mare di colori, delizia per i nostri occhi ed il nostro spirito.”

L’itinerario circolare si snoda tra le dolci colline del Soave Classico dei Comuni di MONTEFORTE d’ALPONE e SOAVE.
Dieci chilometri su strade sterrate, in un paesaggio modellato e ricoperto dalle generose vigne del Garganega che da sempre hanno dato il frutto più prezioso per l’economia della zona.

L’escursione è stata organizzata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Monteforte d’Alpone, nella persona della Sig.ra  Itala Savio, Assessore alla Cultura e al Turismo, e con il Signor Gianluigi Pasetto, segretario G.S.D.(Gruppo Sportivo Dilettantistico) Valdalpone e F.I.A.S.P.(Federazione Italiana Amatori Sport Popolari).


PASSIAMO ORA ALLE NOTE TECNICHE:   

Ore 7.45 Ritrovo a Monteforte d’Alpone, parcheggio  dietro la chiesa parrocchiale.

Ore 08,00  SS messa  nella chiesa parrocchiale dedicata a Santa Maria Maggiore
Ore 09,00 VISITA GUIDATAall’ex Palazzo Vescovile
Ore 10,00 circa, partenza per il percorso dei 10 Capitelli con GUIDA
Ore 12,30  pausa pranzo  presso la Trattoria “Da Amedeo”  di SOAVE
Ore 14.15 ripresa del percorso
Ore 15.45 circa , rientro a Monteforte  

TRASFERIMENTO IN AUTO a VILLANOVA DI SAN BONIFACIO  

Ore 16 15 circa: VISITA GUIDATA all’ABBAZIA di SAN PIETRO DI VILLANOVA, antico luogo di culto ricco di bellezza, storia e arte.


Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. tel. 045 562010 entro mercoledì 7 ottobre 2009.



La referente: Patrizia Ballarotto, in collaborazione con Silvana Alessi e Gianni Sinigaglia.



DOMENICA-25-OTTOBRE-2009


PERCORSO DELLA DIOCESI DI VERONA

Tratto circolare da Cavaion a Cavaion transitando da Innaffi, Rocca di Garda e Bardolino


Ritrovo ore 7,15 al parcheggio del cimitero di Cavaion per chi desidera partecipare alla Santa Messa delle ore 7,30 nella chiesa parrocchiale dedicata a S. Giovanni Battista.
Per gli altri partecipanti, il ritrovo sarà alle ore 8,20 sul piazzale davanti alla chiesa.
Dopo breve visita della chiesa, si incomincia il cammino in direzione Caorsa
( pozzo dell’amore e chiesetta di S. Bartolomeo ), Incaffi, Eremo di S. Fermo, Eremo di S. Giorgio ( padri Camaldolesi ), Rocca di Garda, Bardolino ( chiesa romanica di S. Severo e chiesa di S. Zeno ), Cisano ( Pieve di Santa Maria ), Cordevigo ( chiesetta di S. Martino ) e rientro a Cavaion per le ore 17,30 circa.

Il percorso è circa 25 km, è  ondulato ma non impegnativo, si svolgerà in buona parte in mezzo ai vigneti del bardolino.
Il pranzo sarà al sacco, ogni partecipante dovrà provvedere per le proprie necessità.
Abbigliamento adeguato alla stagione e alle condizioni del tempo, se non piove, sono sufficienti le normali scarpe per camminare.

Iscrizioni: presso Lorella Sala, orario negozio, tel. 045 562010-entro il 23-10-2009, perché non necessitano particolari prenotazioni.

Referente: Romeo Motta tel. 045 8901773

Arrivederci e buon inizio di autunno.   

27 Novembre2009

Pellegrinaggio a piedi da Domegliara e Cerna (km 25 circa)

Anche quest'anno viene riproposto il pellegrinaggio con il trasporto della Immagine della Madonna da parte degliamici di Tele Pace.

Il Ritrovo è previsto alle ore 9,00chiesa di Domegliara dove sarà officiata la S. Messa.

Al termine verso le ore 10,00 si inizierà il trasporto dell'immagine Sacra attraverso i centri abitati di:
Domegliara,San Ambrogio,Gargagnago, San Pietro in Cariano, San Floriano, Valgatara, Marano,Cerna.

Sono previste diverse soste tra cui una a San Pietro in Cariano dove il circolo Noi offrirà ai pellegrini partecipanti un ristoro ( verso le ore 12,30) e a Valgataratra le ore 15,40 e 16,30(trasmissione in diretta da Tele Pace)

L'arrivo a Cerna è previsto per le ore 20 ( diretta di Telepace)

I Pellegrini e non interessati a partecipare sono pregati di dare la propria adesione quanto prima a

Luigino Rigo cell. 3356591866.



Domenica 29 Novembre 2009

Camminata  a Barbisano di Pieve di Soligo

Anche  quest’ anno viene riproposta la camminata “ non competitiva”sulle colline trevigiane  

Per informazioni ed iscrizioni    Romeo Motta tel 045 8901773


Martedì 08 dicembre

Ricorrenza  dell’Immacolata Concessione

Il giorno 08 dicembre  in occasione della ricorrenza dell’Immacolata Concessione  avrà luogo un pellegrinaggio Mariano che dal Santuario  del Frassino, passando  per il Santuario della Madonna della Scoperta raggiungerà Lonato ( km 24).
Il programma della giornata prevede :
-Ritrovo   al Santuario del Frassino ove alle ore 7,30  si assisterà alla Santa Messa; al  termine della funzione liturgica si inizierà il pellegrinaggio.


Il percorso:
Santuario del Frassino, Broglie, Pozzolengo, Santuario della Scoperta, Castel Venzago, Lonato.

Verso le ore 13,50, presso il centro parrocchiale di Lonato, sarà possibile usufruire della sala ristoro con bevande e caffè.

- Il rientro a sera da Lonato avverrà con un autobus prenotato.

Ognuno sia autosufficiente  per il cibo, le bevande ed il vestiario che dovrà essere adatto alla stagione.

A tutti si richiede di prenotare entro il giorno 5 dicembre   per consentire all’organizzatore di acquistare per tempo i biglietti dell’autobus. (salire sul pullman  senza il biglietto comporta il pagamento di una sopratassa).

Auguro un sereno e proficuo pellegrinaggio Guido Mengalli

Per le prenotazioni Guido Mengalli 0458580480 oppure Lorella Sala 045562110


Sabato 12 dicembre

Visita ed uscita con gli ospiti del “ Piccolo Rifugio”

L’anno scorso avevano concordato con il Piccolo Rifugio  che,  alla vigilia di Santa Lucia avremmo accompagnato alcuni ospiti in carrozzella  a visitare le bancarelle  in Piazza Bra.
Chi desidera partecipare ( almeno una decina di persone) si chiede di comunicarlo al sottoscritto  entro 8 dicembre.
Ringraziando
Guido Mengalli
L’appuntamento è per le ore 14,30 del 12 dicembre  presso la sede del Piccolo Rifugio.
L’uscita sarà di un paio d’ore.

Per le prenotazioni Guido Mengalli 0458580480.


Sabato 12  dicembre 2009

Assemblea annuale dell’Associazione

presso il Teatro delle opere parrocchiali di PArona
di  via  fratelli Alessandri 15
(accanto alla Chiesa Parrocchiale)

Programma:
- ore 18,30 S. Messa durante la quale ricordiamo gli amici scomparsi
- ore 19,30  assemblea dell’Associazione.
     
     Ordine del giorno:
  -   relazione annuale del  Presidente Alberto Grego
  -  riepilogo delle attività svolte nel corso dell’anno;
  -  proposte per  il 2010  
 
(n.b.  Quanto fossero interessati ad  aderire al pellegrinaggio a piedi a Roma in programma per agosto l’anticipo valido come iscrizione è fissato in €100).

Sarà anche possibile rinnovare l’iscrizione all’Associazione alle medesime condizioni dell’anno in corso.

Seguirà la Cena  - sono graditi dolci  e bibite di-vino!

Per ovvi motivi organizzativi dare l’adesione a Lorella Sala entro il  10 dicembre al n.045 562010.

Anno 2010

Venerdi 26 febbraio 2010

Presso le Opere Parrocchiali di Parona (sede sociale) alle ore 20,30 avrà luogo la prima riunione dei soci iscritti al Pellegrinaggio a Roma.
In tale occasione verrà presentato il programma di massima dei 21 giorni di cammino  con le varie sedi individuate per l’accoglienza dei partecipanti.
Si ricorda che il 26 febbraio termina il periodo in cui le iscrizioni sono riservate esclusivamente  ai soci.

Da tale data  saranno aperte le iscrizioni a nuovi iscritti fino al raggiungimento del numero previsto.
I soci che hanno avuto richieste da esterni sono pregati di informare gli interessati.



Domenica 7 marzo alle ore 15.30

Il circolo" Enrico Medi" organizza una visita alla chiesa di Giorgio in Braida, con la presenza come guida della prof. Renata Semizzi
Per comunicare la propria presenza telefonare a Lorella orario negozio( tel. 045562010)




DOMENICA   14  MARZO  2010

Con la partecipazione degli amici dell’Associazione Anaune della Val di Non

Escursione alle  FORTI  TERRE  DI  RIVOLI…

Dove una mirabile fusione tra Natura e Storia ha concorso a plasmare un ambiente unico e singolare.

Racchiuso all’interno di un anfiteatro morenico dalla perfetta regolarità morfologica, su un terrazzo dominante e degradante verso la Valle dell’Adige, si protende il comune di RIVOLI VERONESE.
Il nome evoca remote vicende di fatti d’armi, di migrazioni, di traffici sulla via che da sempre collega il mondo mediterraneo a quello europeo: paesaggio incantevole all’interno del quale si legge tutta la storia dell’uomo, dalla preistoria all’età moderna.

Programma della giornata:

Ore 8.45 ritrovo nell’ampio parcheggio sottostante il Forte di Rivoli

Ore 9.00 incontro con l’avv. Enrico Scognamillo, appassionato cultore della storia del luogo, che ci guiderà sull’altura del Monte Castello alla scoperta del FORTE, la più spettacolare tra le fortificazioni presenti nel territorio veronese. Ammireremo, poi, lo scenario naturale dove si svolse la battaglia di Rivoli, ascoltando la descrizione delle tattiche belliche che hanno portato Napoleone alla vittoria sull’esercito austriaco.

Ore 12.00 circa, pranzo presso la caserma Massena, sottostante il Forte, preparato dagli “Amici del Forte” in collaborazione con l’Associazione Alpini.

Ore 13.50 circa, guidati dall’Alpino Giorgio, partenza per escursione a piedi sulla sommità del Monte ROCCA , dove sorgeva (X-XII sec.) la roccaforte i cui resti vennero alla luce grazie agli scavi archeologici di fine anni ‘70. Il percorso ad anello si snoda su sentiero in dorsale esterna dell’anfiteatro morenico, da cui si può godere sia il paesaggio della Valdadige che della Pianura Padana.

Ore 17.00 circa, rientro al Forte per partecipare alla celebrazione della Santa Messa.

Ore 18.00 circa, saluto finale con degustazione di vini Valdadige – Terradeiforti offerti dall’Azienda Agricola “La Prebenda” di Zanoni Paolo di Brentino Belluno (possibilità di acquisto).


Iscrizioni presso Lorella Sala, tel. 045 562010, in orario negozio, entro giovedì 11 marzo 2010.

Referente dell’iniziativa: Patrizia Ballarotto



domenica 18 aprile 2010

" IL GIRO DEI 3 SANTUARI "  a SALO' (Brescia)
(Sant. Madonna del Rio - Sant. Madonna del Buon Consiglio - Sant. di S. Bartolomeo)


Programma:
Ore 7.10 - Partenza da Verona (Via Città di Nimes)  con mezzi propri o pullman.
Ore 8.15 - Ritrovo a Salò a Piazza del Carmine; visita guidata del DUOMO (gioiello del XIV° sec.)
ORE   9.30 -  S. MESSA in Duomo.
ORE 10.30 -  Ha inizio la nostra escursione; si attraversa Salò fino a P.zza Vitt. Emanuele II e per la "Scala Santa" (monumento storico dei primi del '900 - 145 gradini) si sale a Renzano e poco dopo alla nostra prima meta il Santuario  della Madonna del Rio (mt. 172).
Si prosegue per una mulattiera abbastanza ripida, che attraversa la Valle del Rio, per salire alla località di Milordino (mt. 375)  e di Milord (mt. 437) - si incontrano imponenti castagni lungo il cammino - e si giunge, salendo ancora, al secondo Santuario della Madonna del Buon Consiglio (mt. 516).  Adiacente alla Chiesetta gli alpini di Serniga hanno costruito un'area attrezzata presso la quale sosteremo per il pranzo preparato dagli alpini (affettati - grigliata - bevande) Si riprende, seguendo il segnavia 17/B , per raggiungere facilmente il Passo della Stacca (mt. 458) che offre un bellissimo panorama del lago; proseguendo poi diritti lungo il crinale si arriva in località Gardesana e quindi al terzo Santuario di S. Bartolomeo (mt. 480). Si  passa infine per "La Corna", grosso spuntone roccioso dal quale si gode una stupenda veduta sul golfo di Salò, per poi scendere col sentiero n. 17 Cai, che attraversa un bosco di pini,  e giungere al punto di partenza il Duomo di Salò.

Durata: ore  4.30 circa effettive di cammino Percorso: sentiero - stradelle - qualche tratto di asfalto
Dislivello: mt. 450 in salita e altrettanti in discesa
Abbigliamento adatto alla stagione- scarpe da trekking - bastoncini

ISCRIZIONI c/o Lorella Sala, tel. 045 562010 (or. negozio) entro il 31 marzo 2010

Dopo tale data si potrà determinare il costo dell'uscita  che verrà comunicato in seguito.

Organizzatori: Dalla Longa Paola - Sartori Agostino


Sabato  1° Maggio

A Santa Lucia ai Monti - Valeggio, si svolgerà la tradizionale Camminata sulle colline moreniche attraversando vigneti e boschi.

Il programma è il seguente:
- Ore 8.15 ritrovo davanti alla Chiesa di Santa Lucia ai Monti ;
- Ore 8.30 partenza ;
- Ritorno previsto entro le 12.30-13.00 .

Chi vorrà fermarsi a pranzo potrà assaggiare le nostre specialità culinarie presso gli stand della Sagra di Santa Eurosia



Organizza Luigino Rigo



DOMENICA 02 MAGGIO 2010

la 2^ Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni percorrendo la 5^  tappa del "Cammino Jacopeo d'Anaunia".
"la Val di Non vista con gli occhi del pellegrino di un tempo. Ammirare, passo dopo passo, le bellezze della valle. Arte, storia, fede, cultura e panorami stupendi."
Con questo slogan invitiamo i pellegrini a percorrere questo tratto del Cammino immerso tra i meli in fiore. lungo il percorso ci saranno le "Guide del Sacro" del!' Associazione ANASTASIA che ci illustreranno le varie chiese e chiesette dislocate nei vari paesini attraversati dal Cammino.

Programma:
Ore 09/00 Ritrovo a Cles presso la chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta; visita alla stessa (con guida) e quindi partenza per Rallo e Sanzenone. Visita alla chiesetta e prosecuzione per Tassullo ove si possono ammirare le chiese di S. Maria Assunta e di S.Vigilio (con Guida). Si prosegue quindi per Nanno con visita alla Chiesa di San Biagio (con Guida) di Castel Nanno e della chiesetta dei Santi Fabiano e Sebastiano. Si raggiunge quindi Pavillo con ottima vista su Castel Valer e presentazione della chiesa romanica di S. Paolo.Attraversando i meleti si raggiunge Tuenno con visita alla chiesa Parrocchiale di S. Orsola.
Sosta per il pranzo al sacco presso l'Oratorio Parrocchiale di Tuenno. Nel primo pomeriggio proseguimento per S. Emerenziana (Guida). Si sale quindi al limitare del bosco e, seguendo il lec si continua in direzione di Mechel ove si può visitare la chiesa e quindi si scende a Cles (ore 16,00).
Il 2 maggio a Cles c'è la Fiera del!' Agricoltura. Si consiglia pertanto a chi proviene da fuori di utilizzare possibilmente il Tram.

Ritrovo dei pellegrini presso  il PARCHEGGIO DEL CASELLO DI  VERONA NORD alle ore 6,30 del 2 maggio 2010 il termine per  le iscrizioni è fissato  per il giorno il 28 aprile presso Lorella Sala  telefonando in orario negozio al n. 045 562010



Organizza  Patrizia Ballarotto


Domenica 16 maggio 2010

Pellegrinaggio sul "Sentiero di Sant'Antonio" (km 25)

Programma
Ore 5.45 ritrovo dei partecipanti alla stazione di VR-Porta Nuova.
Ore 6.00 partenza in treno regionale. Cambio treno a Padova (arrivo 7.15, partenza 7.38).
Ore 8.03 arrivo a Camposampiero. Presa la strada di sinistra si arriva ai Santuari Antoniani.
Consegna della Credenziale.
Visita ai luoghi francescani:
*-percorso meditativo 1-la Visione di Gesù Bambino (come Maria mostrò Gesù); 2-il Perdono, raccoglimento e purificazione (come la Maddalena); 3-l'Eucarestia (con lavanda dei piedi); 4-la preghiera (…allontana da me questo calice), 5-il Transito (…vedo il mio Signore); 6-i carismi nei santi francescani (dai primi: Francesco, Chiara, Antonio, agli ultimi: Girolamo Biasi, Massimiliano Kolbe, cofondatori della Milizia dell'Immacolata).
*-santuario del Noce, dove s.Antonio si ritirava e predicava, con affreschi sulla vita del Santo.
*-cella dove avvenne l'Apparizione di Gesù Bambino (dipinto del Vivarini, 1486).
Ore 8.45 partenza a piedi. Si attraversa il paese:
*-le ex carceri asburgiche, il castello, la Madonna della Salute, le torri medievali;
quindi si seguono gli argini assolati (munirsi di protezioni adeguate) del torrente Muson dei Sassi, fino alla confluenza col fiume Brenta, alla periferia di Padova (sterrato 25%).
Ore 9.45 sul ponte tra S.Michele delle Badesse (a sin) e Borgoricco (a dx).
Ore 10.35 a Campodarsego (km 8.7), ristoro e sosta di mezz'ora presso la parrocchia
Ore 12.25 (km. 15.5) arrivo a Pontevigodarzere (attraversato il fiume Brenta). Pranzo presso il patronato parrocchiale (comunicheremo successivamente se al sacco o pastasciutta autogestita).
Ore 14.00 ripresa del cammino
Ore 14.40 (km 18.8) arrivo al Santuario dell'Arcella:
*-cella del Transito, dove è morto s.Antonio;
*-urna della b.Elena Enselmini.
Ore 15.10 ingresso nella città di Padova:
*-bastione della Gatta sulle Mura Cinquecentesche
*-la Torre di Ezzelino, la Porta Molino (osservatorio di Galileo) sulle Mura Trecentesche
*-seguendo l'antico "cardo" romano arriviamo nella Piazza dei Signori (palazzo dei Carraresi, torre dell'orologio, palazzo della Gran Guardia, casetta del boia, chiesa di s.Clemente papa);
*-Piazza della Verdura e della Frutta (il Salone, la Torre del Comune, il Vòlto della Corda);
*-dal Canton del Gallo percorriamo via Roma (chiesa dei Servi, ponte delle Torricelle, chiesa di s.Daniele);
Ore 16.00 (km. 25) arrivo alla Basilica Pontificia del Santo.
Visita ai chiostri e alla Basilica:
*-Tomba del Santo, S.Maria Mater Domini, Cappella Beato Luca Belludi, Cappella del Tesoro, Cappella di S.Giacomo (Santiago);
Ore 17.00 Santa Messa
Ore 18.00 ritorno: 1-tram urbano dalla Basilica alla ferrovia; 2- treno locale per Verona ore 18.29.
Ore 19.42 arrivo a Verona Porta Nuova.

Iscrizioni presso Lorella Sala entro martedì 11 maggio telefonando in orario negozio al n. 045 562010
Per la quota vedremo assieme il giorno stesso.
Poiché non ci sarà un'auto al seguito, si consiglia ogni pellegrino di munirsi di zainetto (per gli effetti personali, creme, berretto, ombrellino, viveri, acqua, ecc.)

Gli organizzatori sono comunque sempre a disposizione:
Michelangelo Gozzo   045.52.82.77   - Sandro Marabese    049.864.36.18   


DOMENICA   6 GIUGNO   2010

RAVENNA  -   CITTA' DEI MOSAICI  -  


Fu la sede dell'Impero Romano nel V secolo d.C. e successivamente la capitale dell'Italia Bizantina fino all' VIII secolo d.C. La città ha una collezione unica di monumenti e mosaici della prima cristianità che sono stati inseriti dall'UNESCO nella lista dei luoghi considerati patrimonio mondiale dell'umanità, poiché mostrano una grande abilità artistica ed includono un miscuglio meraviglioso di arte greco-romana e cristiana e di stile orientale e occidentale.

Ci guiderà alla scoperta di queste meraviglie la "nostra" storica dell'arte Renata Semizzi.

Programma della giornata:
ore 6.00 ritrovo al parcheggio dello Stadio Bentegodi
ore 6.15 partenza con pullman alla volta di SANT'APOLLINARE IN CLASSE
ore 9.00 visita guidata alla Basilica
ore 10.00 partecipazione alla SS Messa in Basilica
ore 11.00 spostamento in pullman alla vicina PINETA DI CLASSE,  bosco di pino domestico impiantato su l'originale foresta mediterranea a leccio e roverella. Il percorso, con guida esperta, ripercorre gli antichi cordoni dunosi, con presenze anche rare di flora mediterranea.
ore 13.30/14.30, circa sosta per pranzo al sacco in zona attrezzata all'ingresso della pineta stessa
ore 15.00 arrivo nella città di Ravenna per visita guidata a: Sant'Apollinare Nuovo
                                                                                  San Vitale
                                                                                  Battistero Neoniano
                                                                                  Mausoleo di Galla Placidia
                                                                                  Mausoleo di Teodorico  
Partenza da Ravenna entro le 18.30 e rientro a Verona in serata.
     

Si richiede la prenotazione entro venerdì  30 aprile 2010 per ovvi motivi di organizzazione e conferma del pullman.
          Lorella Sala (orario negozio) tel 045 562010

Organizzatori: Patrizia Ballarotto  


DOMENICA   20  GIUGNO  2010

Da Badia Calavena a Colognola ai Colli

...Continuando il cammino sul percorso della Diocesi di Verona…

Passeggiata panoramica sulle dolci colline della VAL D'ILLASI dove tracce, testimonianze di fede e paesaggi agrari segnano da millenni la storia dell'uomo.
In una bellissima cornice ambientale, il sentiero sterrato si snoda sulla dorsale collinare con leggera ondulazione e con qualche tratto asfaltato (prevalentemente in discesa con poco dislivello).

Programma della giornata:
Ore 7.30 Ritrovo a BADIA CALAVENA, nella piazza della chiesa. Da qui si procederà insieme, con le auto proprie, fino a località Collina dove si troverà parcheggio.
Ore 8.00 partenza a piedi sul "Sentiero della Lana" (parte del tragitto che i pastori facevano in epoca scaligera per recapitare la lana prodotta dalla tosatura delle loro greggi).
Ore 9.30 circa, arrivo a Tregnago e visita alla chiesetta della Disciplina, importante edificio i cui caratteri architettonici la fanno attribuire al XII secolo.
Ore 12.00 circa, in prossimità del monte Tabor, visita alla chiesetta di San Felice (Santuario del Crocifisso), ritenuta molto antica (IX-X secolo), nota per i suoi affreschi di diverse età (dal XIII al XV secolo), tra cui il bellissimo Crocifisso, oggetto di venerazione e meta di pellegrinaggi.
Ore 12.45 circa, sulla strada del Castello d'Illasi, sosta per pranzo al sacco autogestito nelle vicinanze del castello stesso.
Ore 14.00 circa, visita alla chiesetta di San Colombano (XIV secolo), altro gioiello del romanico con affresco della Vergine col Bambino.
Ore 16.30 circa, arrivo a San Pietro in Colle (nel comune di Caldiero), chiesetta romanica affrescata, denominata San Pieretto, sorta nella prima metà del 1100.
Qui, dopo la visita, assisteremo alla Santa Messa celebrata dal nostro assistente spirituale Don Mario.
Ore 18.00 circa… fine giornata!

Essendo il percorso di sola andata, da qui alcune auto riporteranno gli autisti in località Collina per il recupero delle loro auto lasciate al mattino.


Prenotazione presso Lorella Sala, in orario negozio,  tel. 045 562010 entro il 18 giugno p.v.

Referenti: Patrizia Ballarotto, Alberto Grego.


9,10,11 luglio 2010

Montisola e Como

Il PROGRAMMA DI MASSIMA prevede:
I° giorno:
partenza in pullman da Vr al lago d' Iseo, in battello a Montisola per camminata fino al Santuario; pranzo al sacco o in trattoria sull'isola (da stabilire); nel pomeriggio ripresa del viaggio verso Como, con probabile sosta a Trescore Balneario (Bg), (se avremo il tempo sufficiente!) per visita guidata alla Cappella Suardi (affreschi di Lorenzo Lotto), oppure al tempio di San Tomè (Almenno San Bartolomeo-Bg-): uno degli esempi più singolari e significativi del romanico europeo. Arrivo in serata a Como, per cena in trattoria e pernottamento all'Istituto Salesiano Don Bosco in località Tavernola, ai confini con Cernobbio.
II° giorno:
dopo la colazione in istituto, trasferimento in pullman in città alla stazione di partenza della funicolare per Brunate (700m), da dove partiremo a piedi su comodo sentiero sterrato in saliscendi sulla dorsale del lato orientale del ramo del lago di Como (panorami stupendi!!!). Discesa lungo il versante opposto fino all'Alpe del Vicerè, dove visiteremo il "Buco del Piombo" (imponente grotta carsica naturale a 700 m/slm, sopra Erba). Ci guideranno i pellegrini Pino e Marcello. Rientro con il pullman a Como per cena e pernottamento (come la sera precedente). Non mancherà una passeggiatina serale dopo cena per il centro storico …
III° giorno:
dopo colazione, SS Messa in città (in cattedrale o altra chiesa), poi in navigazione verso Lenno, su sponda occidentale, dove visiteremo giardino eVilla Balbianello (proprietà del FAI), sul promontorio panoramico. Ripresa della navigazione fino a Bellagio, sosta pranzo e passeggiata; ripresa della navigazione fino a Varenna, sulla sponda lecchese del lago, per visita al centro storico prima di riprendere il pullman e rientrare a Verona.

Seguiranno altre informazioni e precisazioni avvicinandosi alla data del viaggio

Per  motivi di carattere organizzativo si chiede , a chi è interessato, di dare la propria adesione entro il 30 Aprile 2010, al viaggio di 3 gg a Montisola e Como previsto per il 9,10,11 luglio 2010, telefonando c/o Lorella Sala, tel. 045 562010 (or. negozio)
Infatti il numero dei partecipanti condiziona i costi.

Organizzatori:   Patrizia Ballarotto- Paola Dalla Longa

- 7 e 8 Agosto   
Nei giorni di sabato  e domenica, sarà possibile accompagnare i pellegrini in partenza per Roma lungo le prime due tappe.
Il programma del giorno 7 prevede la partenza dei pellegrini da piazza Duomo dopo la santa messa delle ore 7,00 e la benedizione di sua Eccellenza Giuseppe Zenti Vescovo.
La tappa si svolgerà per km 26 sino a Pradelle di Nogarole Rocca
Il programma della domenica prevede la tappa da Pradelle sino a  Porto Mantovano km 25.

Coloro che intendono partecipare sono pregati di contattare Valter al nr. 3290991274 entro sabato 31 luglio
Vi preghiamo cortesemente di organizzarvi per il rientro a casa sia il sabato che la domenica.
E' previsto per il pranzo un piatto di pasta da condividere con i pellegrini per Roma.

- Dal 7 al 29 Agosto
Pellegrinaggio a piedi da Verona a Roma - vedi pagina
Organizzano Valter Caruzzo, Gianni Amaini, Romeo Motta, Michelangelo Gozzo

MARATONA DI PREGHIERA

Quest'anno la Maratona di Preghiera, coinciderà con una iniziativa ormai più che ventennale dell'Istituto San Nicola Mazza, che all'inizio di ogni anno scolastico organizza un pellegrinaggio notturno a piedi: Verona - Santuario Madonna della Corona.

Come da tradizione collaborerà all'evento l'Associazione i Pellegrini.

La Maratona di Preghiera avrà il seguente programma:

Venerdì 09 Settembre
Ore 20.45                   ritrovo c/o Istituto Don Nicola Mazza - Via S. Carlo 5
Ore 21.00                   partenza con seguente itinerario: Verona - Chievo - Pescantina - Ponton
                                                                             Rivoli - Pazzon - Santuario Madonna della Corona.
Sabato 10 Settembre
Ore 7.30-8.00             arrivo previsto al Santuario
Ore 09.30 sabato        S. Messa.
Ore 11.00                   Ritorno a Verona con mezzi messi a disposizione dall'organizzazione.

Il cammino è di circa 43 Km. Sono previste tre soste per ritemprare il fisico.

La maratona di preghiera avrà come motivo di riflessione e di preghiera la scuola perché possa aiutare a contribuire alla formazione umana e cristiana dei giovani proponendo valori di autenticità e di solidarietà.

Per le iscrizioni:  Alberto Grego 348 4426124 oppure Lorella Sala al nr. 045 562010 (orario negozio)

Domenica 19 settembre

Percorso Diocesano nella " Bassa Veronese"
Partenza dalla chiesa parrocchiale di Nogara ore 8,00 del 19 settembre percorso ad anello di circa km 20
Ritrovo alle ore 7,45 innanzi alla chiesa  di Nogara
Percorso lungo strade asfaltate locali per raggiungere:
ore 9,00 S. Messa nella chiesa di Campalano     km.3,3;
chiesa di Gazzo              km.7,4;
Ceson                  km.12,4,  
Pranzo verso le ore 13,00 presso l'agriturismo Corte Ceson
Di seguito breve  escursione con guida sul posto
Rientro alla chiesa parrocchiale di Nogara   verso le ore 17

Organizza Cesare Perazzani

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. tel. 045 562010, entro mercoledì 15 settembre 2010.


DOMENICA  3   OTTOBRE   2010

Proseguiamo sul percorso della Diocesi in VALPOLICELLA

CAMMINANDO LUNGO UN TRATTO DELL'ANTICO SENTIERO TRACCIATO DALLA MISTERIOSA POPOLAZIONE PREROMANA DEGLI ARUSNATI, ESPERTI COLTIVATORI  DELLA VITE ED INSUPERABILI NELLA  LAVORAZIONE DELLA PIETRA, CHE RIUSCIRONO A MANTENERE LE PROPRIE TRADIZIONI ED I PROPRI CULTI ANCHE  SOTTO IL DOMINIO DI ROMA
DALLA CHIESA VECCHIA  DI CAVALO - VIA VERAGO - AL PARCO DELLE CASCATE DI MOLINA  - DISCESA LUNGO IL TORRENTE DEI PROGNI FINO ALLA LOCALITA'  " MOLIN DEL CAO"

ORE 7.50  RITROVO, con le proprie auto, al parcheggio in località  MOLINO DEL CAO (300 m slm) sottostante la Grotta di Fumane (dalla piazza di Fumane seguire le indicazioni per Molina, sulla vecchia strada lungo il progno di Fumane).
ORE  8.00  Trasferimento in pullman fino alla chiesa vecchia di CAVALO  (600 m  slm)
ORE 8.30  VISITA DELL' ANTICA PIEVE con breve descrizione  a cura del Sig. Gino Segala, memoria storica e custode del luogo.          
ORE 9.00  PARTENZA  A PIEDI verso Verago  (breve sosta alla chiesetta di S. Gaetano),  Navesa (800 m slm) Cengia Rossa, Bottesella e  Molina (590 m slm)  su sentiero CAI sterrato di media difficoltà e su tratti di strada asfaltata , con leggera ondulazione.       
ORE 12.30 circa ARRIVO A MOLINA, piccolo borgo interessante come  bell'esempio di architettura di pietra della Lessinia.
Ingresso al parco e pranzo al sacco autogestito in zona attrezzata, interna al parco stesso,                   adiacente alla casetta-biglietteria, dotata di servizi e bar.
ORE 13,45 circa VISITA AL PARCO DELLE CASCATE  (percorso rosso di media difficoltà, durata un'ora)    
ORE 15.00 circa  RIPRESA DEL CAMMINO LUNGO IL PROGNO DI BREONIO, un'area di estremo interesse   naturalistico e paesaggistico, su sentiero segnato dal CAI . (La presenza di tratti di sentiero stretti, scivolosi ed in forte pendenza consiglia l'uso di pedule o scarponcini adeguati  ed, eventualmente, di bastoncini).                  
ORE 16.30- 17.00  circa  ARRIVO AL MOLINO DEL CAO per rientro con le proprie auto lasciate al mattino.                   
(Percorrenza totale circa 15 chilometri, percorso misto).

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. tel. 045 562010, entro giovedì 30 settembre 2010.
N.B. Poiché non è possibile partecipare alla Santa Messa delle ore 11 a Molina, si consiglia la messa prefestiva.


DOMENICA 17 OTTOBRE 2010

VAL DI NON

Vi propongo il programma dettagliato della giornata di DOMENICA 17 OTTOBRE p.v.
così come mi è stato inviato dall'Associazione Anaune.
Mi auguro anch'io che la nostra presenza sia numerosa, in modo da poter
ricambiare l'entusiasmo e l'amicizia da loro dimostrate nella bella giornata trascorsa
insieme a Rivoli nel mese di marzo scorso.
Vi prego di confermare la vostra adesione a Lorella Sala, tel. 045  562010 in orario negozio,  
entro giovedì 7 ottobre per poter provvedere alla prenotazione del pullman
e alla definizione della quota individuale (variabile a seconda del
numero dei partecipanti).
Seguirà anche la comunicazione dell'ora e del luogo di partenza da Verona
per essere puntuali a Vigo di Ton, come da programma.
Vi ringrazio per l'attenzione e Vi saluto cordialmente.

SETTIMA TAPPA DEL  "CAMMINO JACOPEO D'ANAUNIA"                                                                                                   (da Vigo di Ton a S.Romedio, km. 17,9)                                                   
La Val di Non vista con gli occhi del pellegrino di un tempo.
Con gli amici dell'Associazione "I Pellegrini" di Verona percorreremo il Cammino Jacopeo d'Anaunia da Vigo di Ton  al Santuario di S.Romedio.                                   
Sarà un ottima occasione per rinsaldare il vincolo di amicizia tra i pellegrini veronesi e i noneso-trentini!!!
Ecco il programma dettagliato della giornata:

Ore 7.15: partenza pullman da Fondo  con fermata a Cles, Piazza Fiera ore 7.45 e Taio, piazzale prima della Chiesa ore 8.00.

Ritrovo a Vigo di Ton previsto per le ore 8.30, presso il parcheggio al Castel Thun.

Per chi proviene dal basso Trentino arrivo con macchine proprie direttamente a Vigo di Ton. (Il ritorno alle macchine è previsto con il nostro pullman!).

Vedremo soltanto i giardini e l'esterno di Castel Thun, (ci vorrebbe troppo tempo per la visita completa per 100 persone…). Preferiamo arrivare al Santuario di San Romedio in tempo utile per una visita guidata e la S.Messa.
Da Castel Thun iniziamo il nostro cammino verso Dardine dove troviamo la bellissima Chiesa di S.Marcello.
Si prosegue per la Pieve di Torra sul cui piazzale è possibile ammirare la bassa e media valle in cui si distinguono, tra vaste zone coltivate, borghi e castelli. Altra tappa a Castel Bragher nei pressi di Coredo. Si sale al paese di Coredo e raggiunti i due laghi si scende al Santuario di San Romedio.
L'arrivo a Santuario è previsto per le ore 15,00-15,30 circa; visita al Santuario e a seguire S.Messa.

Pranzo al sacco.
Partenza  ad ore 17.00 circa per il rientro con il pullman alle rispettive fermate del mattino.






Venerdi 18 febbraio  



 

Alle ore 20,30 presso il teatro parrocchiale di Parona  si terrà un incontro-conferenza sui temi dell'Unità d'Italia.
Il prof.  Luciano Giovedì   docente di storia al Toniolo parlerà sul tema :






             
"Contributo all'Unità d'Italia dei Mille nel 1860".

Seguirà dibattito.

Durante l'incontro sarà presentato il programma del percorso a piedi sulla via dei Mille
da Marsala a Palermo dal 18 al 26 giugno.

La ns. proposta è stata approvata dal Provveditorato agli Studi di Verona e verrà presentato nelle scuole superiori di Verona e Provincia.

Lo scopo è quello che si uniscano a noi giovani studenti per rivivere la storia che leggono sui libri.

Per problemi organizzativi (si prevede l'uso dell'aereo che ha costi legati ai tempi di prenotazione..
prima avviene meno si spende..) raccoglieremo già il giorno 18 le prime iscrizioni, anche perché siamo in grado di offrire un programma quasi completo con relativi costi complessivi di spesa.
                             
Gli Organizzatori.
Amaini- Motta- Vignola

Programma   di massima (verrà confermato nel dettaglio successivamente).


 Premessa al programma:


Il vero titolo del ns. pellegrinaggio a piedi ,approvato dall'Assemblea  del 29 gennaio 2001 è


      
"Noi pellegrini a piedi sulla Via dei Mille per ricordare e onorare i 24 Veronesi che  hanno
                     combattuto e sono morti per l'Unità d'Italia".


Per questo il momento culminante del nostro cammino  a piedi da Marsala a Palermo in sei tappe di quasi 200 km.  sarà proprio l'arrivo  nel capoluogo siciliano all'inizio di Corso dei Mille ove cadde  colpito da una bomba il garibaldino veronese GIROLAMO GILIERI.

E' allo studio il modo  come onorare questo giovane di poco più di 30 anni  che è l' unico caduto in battaglia dei 24 veronesi tutti  insigniti di medaglia dal governo italiano del tempo quali partecipanti  all'impresa dei Mille.

Ci aiuterà e ci farà da guida  un autorevole esponente delle Forze Armate , il dr. Enrico BUTTITTA procuratore Generale del Nord-Est Italia,

La presenza poi dei giovani studenti della ns. provincia  sarà motivo  per  uno scambio di esperienze e di cultura nostra e  quella attuale  per meglio vivere questo 150° del nostro stato.

All'arrivo  di ogni tappa  (che sarà entro le ore 13 con partenza alle prime luci dell'alba) vi sarà sempre nel pomeriggio una serie di incontri con autorità e guide locali che ci illustreranno monumenti, targhe, luoghi e fatti legati al passaggio  e alle battaglie dei Mille.


  Sabato      18 giugno   partenza dall'aeroporto di Verona e arrivo a Palermo dove si pernotta.

  Domenica   19 giugno 1.a   Tappa     Marsala(città dello sbarco)-a  Salemi  (città del proclama).

  Lunedì   20 giugno:   2.a tappa  Salemi  -Calatafimi   (città della battaglia)

  Martedì  21 giugno   3.a  tappa   Calatafimi- Partinico  (con visita al tempio di Se gesta)

  Mercoledì  22 giugno  4.a. tappa   Partitico- Piana degli Albanesi (visita ai luoghi di. S. Giuliano)

  Giovedì    23 Giugno  5.a. tappa   Piana degli Albanesi - Misilmeri.

  Venerdì    24  Giugno  6.a tappa    Misilmeri- Palermo.

Nei gg. 25  sabato e 26 mattino visita alla città, ai luoghi della battaglia e  incontro con  Delegazioni di Studenti e Docenti e con autorità .

  Domenica 26   rientro in aereo a Verona.





Comunichiamo che lunedì  21 febbraio  alle ore 11,30 nella Sala Rossa della Provincia in Piazza Dante    si terrà una   Conferenza Stampa  di presentazione della iniziativa nostra in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Provinciale e con l'Assessorato alla Pubblica Istruzione della nostra Provincia   (Dr. Luciani ).

Siete pregati di intervenire indossando la maglietta   azzurra "I Pellegrini".




Domenica 20 febbraio

A Caselle di Sommacampagna ore7,30  S. Messa in occasione della presenza della "Madonna Regina dell'Evangelizzazione" seguirà una passeggiata con partenza dal parcheggio a fianco della chiesa - ore 8,30 (l'uscita avrà la durata di circa 3-4 ore)


Sabato   26  Febbraio 2011                       

CIASPOLADA AL CHIAR DI LUNA  ( ½ luna piena)

Partenza da Passo delle Fittanze, arrivo al Rifugio Valbella (per la cena) e rientro

(ore totali 3.00 - 3.30- dislivello  in salita e in discesa mt. 200)

Ritrovo alle ore 17.00 presso il parcheggio Carrera Jeans loc. Stallavena, arrivo a Passo Fittanze ore 18.00 circa.

Ore 18.15 partenza
da Passo Fittanze alt. mt. 1399  passaggi dal bivio del Pinocchio mt1568,  Malga Modo mt 1547, Rifugio Valbella mt 1484

Ore 20.30 C/o il Rifugo Valbella  "vin Brulè di benvenuto"
- Cena con antipasto, primo secondo dolce acqua vino e caffè-

Rientro con deviazione al passo Fittanze


Organizzatori: Paola Dalla Longa e Giorgio Bongiovanni

Iscrizioni entro sabato 19/02/11 Lorella Sala (tel. 045/562010 - orario negozio)

SI RACCOMANDA DI MUNIRSI DI PILA , CIASPOLE, RACCHETTE E ABBIGLIAMENTO ADEGUATO.


Domenica 6 marzo 2011

2^ TAPPA - SAN ZENO MAGGIORE-MONTECCHIO DI NEGRAR
Si percorrerà la 2^ tappa del  progetto relativo al percorso della Diocesi di Verona, che parte da San Zeno Maggiore VR e arriva a Montecchio.

Percorso: San Zeno, Porta Fura, Lungadige Attiraglio in direzione Saval, Chiesa di S. Rocco, Eremo di S. Rocchetto, Quinzano, Avesa, Chiesa Camaldola dove sarà celebrata la Santa Messa, Val Borago sentiero E5, Montecchio di Negrar.

Ritrovo: Piazza San Zeno ore 7,00. Partenza: ore 7,15 precise.

Santa Messa: lungo il percorso, Chiesa Camaldola di Avesa ore 9,30.

Si riparte da Avesa alle ore 10,30 e dopo aver percorso la Valle naturalistica di Borago e ultimo tratto del sentiero E5, arriveremo a Montecchio alle ore 13,30 circa, dove ci aspetterà un buon pranzo presso un ristorante del posto. Alle ore 15,00 circa ci raccoglierà il pullman per riportarci a San Zeno, con arrivo previsto per le ore 16,00 circa.
In caso di cattivo tempo e/o a giudizio dell'organizzazione, il percorso potrà subire delle variazioni e/o nella divisione dei partecipanti in due gruppi, solo per il tragitto della Val Borago.

Abbigliamento: si raccomanda di indossare gli scarponi o pedule pesanti e di portare inoltre i bastoncini per chi percorrerà la Val Borago.


Prenotazione: presso Lorella Sala orario negozio, tel. 045 562010 entro e non oltre il 21 febbraio 2011
- Referente - Romeo Motta tel. 045 8901773



SABATO 19 marzo       

Seconda Assemblea ordinaria della RETE DEI CAMMINI

Programma:  
Ritrovo a Verona, Villa Francescatti, salita Fontana del Ferro 15

dalle ore 14.00 accoglienza dei partecipanti

ore 16.00-19.00, Sala degli Affreschi: Assemblea ordinaria (aperta anche ai soci della nostra Associazione che hanno piacere di assistere ai lavori)

ore 19.00:  cena sociale in Villa
(per quanti desiderano partecipare le prenotazioni presso Lorella Sala in orario negozio n. 045 562010 oppure  Patrizia Ballarotto n. 045 973085 )



DOMENICA   20 MARZO 2011

PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO della "MADONNA DELLA CORONA"

abbarbicato tra le rocce nella parte centrale della propaggine orientale del Monte Baldo, a picco sulla Val d'Adige.
Il luogo era anticamente chiamato ' la Corona' - "da quei monti che in giro piegando, formano intorno una corona"

Parteciperanno gli Amici dell'Associazione Anaune della Val di Non

Ore 07.30 ritrovo a BRENTINO VERONESE  ai piedi della scalinata (possibilità di parcheggio vicino alla scalinata stessa o nei pressi dell'unico bar presente).

Salita al Santuario lungo la scalinata selciata, intervallata da tratti di terreno battuto, denominata
"IL SENTIERO DELLA SPERANZA": itinerario molto conosciuto e frequentato da pellegrini, escursionisti e visitatori lungo circa 2,425 metri con un dislivello di circa 600 metri, che può essere percorso in 2 ore circa di cammino.

Arrivo al Santuario e possibilità di pausa ristoro presso il bar.

Ore 10,30 Santa Messa seguita dalla visita al Santuario e alle collezioni del medesimo, guidata dal Rettore.

Ore 12.30 pranzo presso l'hotel Posta di Spiazzi.

Ore 14,30 percorso di ritorno in parte su strada asfaltata, in parte su sentiero sterrato attraverso le località Sgarbei, Gamberon, Lubiara, Zuane.

Ore 17.00 circa arrivo al parcheggio di  "Osteria Le Zuane", dove si troverà il pullman per i pellegrini trentini e dove alcune auto, lasciate al mattino, riporteranno gli autisti a Brentino per il recupero delle altre.

PRENOTAZIONI  presso Lorella Sala in orario negozio n. 045 562010 entro venerdì 18 marzo 2011.

Referente: Patrizia Ballarotto


10 Aprile 2011 Bedizzole (Brescia)

Visita alla Pieve e camminata nel “Parco Airone” del fiume Chiese.

Cari pellegrini, siamo felici di avervi a Bedizzole e ancora di più per la speciale occasione della 1^ Festa della Solidarietà, pensata dalle molte associazioni di volontariato presenti nel paese (Alpini, AVIS, Banco Alimentare, Acqua chiara, Il faro, Terza età, ecc, ecc) che, in molti modi, prestano tempo e lavoro per gli altri, gratuitamente. Il faro, associazione di famiglie con figli disabili, quest’anno raccoglierà i proventi del pranzo offerto dagli alacri e generosi Alpini di Bedizzole. Abbiamo pensato di mangiare con loro, memori dei nostri mitici pranzi autogestiti della Verona-Roma della scorsa estate!

Ore 7,30 Ritrovo dei soci partecipanti  nel parcheggio antistante il casello autostradale di Verona Sud  per  utilizzare il minor numero di autovetture.
-Qualora il numero degli iscritti fosse sufficiente da permettere di ammortizzare il noleggio di un autobus,  Verona sud rimane come luogo di ritrovo-
Domenica 10 aprile in occasione del Vinitaly in  zona Fiera e  casello Verona sud è probabile un notevole afflusso di visitatori.

Il ritrovo dei partecipanti all'uscita è stato conseguentemente variato.

Ci si trova davanti al Tempio Votivo di Piazzale 25 aprile (stazione f.s di Verona  Porta Nuova) orari e programma invariati.

Ecco il programma:
-ore 8.30   Ritrovo a Pontenove frazione di Bedizzole (BS) davanti alla Pieve e visita della chiesa;
-ore 9.30   S. Messa;
-ore 10.30 Inizio della passeggiata, che percorre il sentiero naturalistico nel parco del fiume Chiese e attraversa diverse frazioni del paese, caratterizzate ognuna dalla presenza di una propria chiesetta;  
-ore 12.15 Arrivo nel centro di Bedizzole, presso il castello, dove troveremo gli stand della 1^ Festa della Solidarietà, allestiti dalle associazioni di volontariato bedizzolese;
-ore 13.00 Pranzo presso la Casa degli Alpini ; il ricavato della raccolta sarà devoluto all’Associazione “Il faro”, per la costruzione di una casa-famiglia per persone disabili;
-ore 14.00 Ritorno a Pontenove e visita al Vivaio Antica Pieve (speriamo di potervi mostrare la pienezza delle fioriture di primavera di piante perenni e aromatiche!)
-ore 17.00 Rientro a Verona.

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. tel. 045 562010, entro e non oltre il 4 aprile.

Referenti:         Alvaro Beschi
                     Bianca Franceschini



dal 25 Aprile al 2 Maggio

CAMMINO PER LEUCA: PARTENZA in TRENO da VERONA  LUNEDI' 25 APRILE (Pasquetta!)
                                                  RIENTRO in TRENO da BRINDISI     LUNEDI' 2 MAGGIO 2011

Appuntamenti e Tappe( Rientri nel tardo pomeriggio)

26-04-2011 Raduno ore 9,30, Madonna del Casale di Brindisi: Cattedrale, S. Giovanni al Sepolcro di Brindisi, Valesium di Torchiarolo. Arrivo a Torchiarolo- km 27 c.a. Colazione autogestita. Possibilità di rientro a Brindisi in pullman.
27-04-2011 Raduno ore 9,30, Madonna dell'Assunta di Torchiarolo: S.Maria anCerrate, S.Maria d'Aurio, Convento degli Olivetani; Arrivo obelisco e S.Maria della Porta di Lecce - km 22 c.a. Colazione autogestita. Possibilità di rientro a Torchiarolo in pullman.
28-04-2011 Raduno ore 9,30 Piazza Duomo di Lecce: Convento dei Domenicani di Cavallino, Madonna della Neve e menhir di Galugnano (S.Donato), Convento degli Angeli di Sternatia,S. Stefano e arrivo Cattedrale di Soleto - km 26 c.a. Colazione autogestita. Possibilità di rientro in pullman a Lecce.
29-04-2011 Raduno ore 9,30 S. Caterina di Alessandria di Galatina: ipogeo di S.A. Anna, ipogeo di Sogliano, S.Maria della Neve di Cutrofiano, Arrivo Cimitero dinSupersano - km 24. Colazione autogestita. Possibilità di rientro in pullman a Galatina.
30-04-2011 Raduno ore 9,30 Madonna di Coelimanna di Supersano: S.Rocco di Torrepaduli, vestigia Convento di S.Angelo e Crocefisso di Specchia, Serra dei Peccatori, Madonna della Scala. Arrivo ad Alessano - km 22 c.a. Colazione autogestita. Possibilità di rientro al cimitero di Supersano in pullman.
1° maggio 2011 Terza GIORNATA CAMMINI FRANCIGENI.
Raduno ore 9,30 tomba del Beato Don Tonino Bello al Cimitero di Alessano: S.Marina di Ruggiano, Leuca Piccola, S.Pietro in Giuliano, S.Giovanni delle 100 Pietre di Patù, ore 15,30 c.a. Sosta Erma Antica (simbolo del Cammino per Leuca),km.18 c.a. Arrivo al Santuario de finibus-terrae (Benedizione al Santuario)
Rientro in pullman.

DOVENDO comunicare al più presto il numero dei partecipanti agli organizzatori dei nostri pernottamenti; DOVENDO, inoltre, provvedere alla PRENOTAZIONE dei posti in treno a/r CHIEDO CORTESEMENTE ai soci interessati di iscriversi nel più breve tempo possibile presso Lorella Sala ( 045 562010 -orario negozio-)
o presso la sottoscritta (referente dell'iniziativa) Patrizia Ballarotto 045 973085
Consegnando, all'atto dell'iscrizione, un anticipo per prenotazione treno.
ULTERIORI INFORMAZIONI verranno comunicate in seguito, direttamente agli iscritti.


DOMENICA   08 MAGGIO  2011

Passeggiata  a Santa Lucia ai Monti

Programma:
Ritrovo davanti alla chiesa di Santa Lucia ai Monti da dove a
lle ore 8,00 inizierà la passeggiata sulle colline.
Sono previste due visite guidate all' "Ossario" e al " Tamburino Sardo"
Al rientro a Santa  Lucia, per quanti lo desiderano, c'è la possibilità di pranzare presso il chiosco parrocchiale.  Referente Luigino Rigo

    


Domenica 15 Maggio 2011


                           
San Zeno di montagna

Ecco il Programma

ore 7,30 -Ritrovo per car pooling al  parcheggio in fondo via Mameli a dx. di fronte ex provveditorato.
      
ore 8,30 -Arrivo in Località Albergo Castagneto sopra san Zeno
      
ore 9    - partenza con gli amici di san Zeno (Virgilio Zanetti)

ore 12 :   arrivo alla loro baita in cima al Baldo.
         
ore 12 e 15  : Santa Messa.
       
Pranzo in Baita .

Discesa e rientro entro le ore 18.
             
Si viaggia con mezzi propri .


Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. tel. 045 562010 entro venerdì 13 maggio

Referente        GianniAmaini


VENERDI'   20  MAGGIO  2011 - ORE 20.30

presso il Teatro Parrocchiale di Parona, via Fratelli Alessandri, si terrà un INCONTRO CULTURALE, propedeutico all'uscita successiva, su temi di carattere storico, geopaleontologico e naturalistico riguardanti il territorio di RONCA'. Relatori saranno il Responsabile del Museo Geopaleontologico ed un esperto studioso dei recenti ritrovamenti fossiliferi della zona. Verrà proiettato un DVD illustrativo. La serata si concluderà con un brindisi  di  DURELLO doc!


DOMENICA 22 MAGGIO 2011

Solferino -San Martino d.Battaglia

Il direttivo  del 3 maggio ha deciso di inserire una uscita non in programma nell'ambito della ricorrenza del 150° Unità d'Italia.
Programma :    Ritrovo ore 7,30 al parcheggio di Verona Sud per car pooling e entrata in autostrada fino a Sirmione.
"   Ore8,30   partenza da Solferino davanti al Museo del Risorgimento.
"   Ore 10  arrivo a San Martino e  visita guidata alla Torre- Monumento.
"   ore 11    ritorno a Solferino passando dalla Madonna della Scoperta.
"   Visita  guidata al Museo di Solferino.
"   ore 13  -Pranzo  in loco al Ristorante Pizzeria La Spia d'Italia.
"   Al  pomeriggio trasferimento in auto a Castiglione delle Stiviere   per la visita al Museo Internazionale della Croce Rossa.
"   Rientro per le ore 19.
Per il  pranzo ( pizza o ristorante)(è possibile anche il pranzo a sacco) in   base ai consumi.

Prenotazione entro venerdi 20  maggio a Lorella Sala 045-562010  .

Referente Gianni Amaini   

DOMENICA  29  MAGGIO  2011

Ritorniamo in VAL D'ALPONE, estrema valle della Lessinia orientale veronese, per una interessante passeggiata sulle colline di RONCA', dove la storia antica si coniuga con le bellezze della natura, abilmente ed armoniosamente  curate dalla mano dell'uomo.
Terra vulcanica, giacimenti fossiliferi, antiche corti rurali, capitelli votivi e vigneti di "Soave" e "Durello"  faranno da sfondo al nostro cammino sul monte Duello, fino alle località Brenton, Santa Margherita, Chiesuola, Moschina.
Trattasi di un agevole percorso ondulato circolare, su sentieri sterrati ed in parte su strade secondarie asfaltate, con un dislivello di circa 450 m.

Programma della giornata:

-Ore 8.20 ritrovo a RONCA', piazzale antistante la chiesa parrocchiale.
-Ore 8.30 visita al Museo Geopaleontologico  guidata dal Sig. Tessari Giancarlo, Responsabile dello stesso e Presidente dell' "Associazione Geopaleontologica Val Nera di Roncà" .
-Ore 9.30 partenza per la passeggiata naturalistica accompagnati dal sig. Tessari, che illustrerà lungo il percorso.
-Ore 12.00 circa arrivo a BRENTON per visita ad una antica corte e pranzo in trattoria.
-Ore 14.30 circa ripresa del cammino
-Ore 16.30 circa arrivo in località CHIESUOLA, dove DON MARIO celebrerà la Santa Messa in una chiesetta privata dedicata a Don Calabria.
-Ore 18.00 circa sosta alla CANTINA CAVAGGIONI per degustazione vini Soave e Durello ed altri prodotti tipici locali.
-Ore 19.00 circa rientro a Roncà e fine giornata!

Prenotazioni presso Lorella Sala, in orario negozio, al n. 045 562010, entro giovedì 26 maggio p.v.
Referenti: Patrizia e Lionello


DOMENICA  5 GIUGNO  
                                                                     
L'uscita del 5 giugno nasce dall' iniziativa di Giorgio e Carlo, pellegrini di San Pietro di Lavagno.
Punto centrale dell'uscita è la Chiesa di San Moro, un vero gioiello di cristianità e di arte romanica e gotica.
La storia e la bellezza ci verranno illustrati da Padre Emilio dei frati minori di San Bernardino, cui la chiesa è in custodia da 20 anni.
Il percorso dell'uscita si dilunga per un circuito di 21 km con partenza e arrivo a San Mauro di Saline.
Si prevedono dalle 5 alle 7 ore di cammino su un percorso ondulato (partenza 804 mt - punta massima Velo 1086 mt).
Ritrovo alle ore 7.50 davanti al municipio di Lavagno o alle ore 8.15 davanti alla chiesa di San Mauro di Saline.
Partenza alle ore 8.30, alle ore 10.30 si arriva a Velo per un ristoro.
Il pranzo è al sacco.
Da Velo in poi non ci sono bar o altri luoghi di ristoro, perciò è importante dotarsi in autonomia.
Da Velo attraverseremo contrade isolate e sperdute in un ambiente verdeggiante.
L'arrivo è previsto a San Moro alle ore 15.00.
Alle 15.30 spiegazione di Padre Gabriele, alle ore 16.00 S. Messa concelebrata con don Mario.
Alle ore 17.00 arrivo in centro.

Prenotazione a Lorella Sala 045-562010  



dal  18 al 19 giugno

Lecco e zona lago di Como

Sabato 18 giugno
Ore 6.15  partenza da Verona (previsti due punti di raccolta che verranno concordati in seguito con i partecipanti)
Ore 9.00 visita guidata a CIVATE (Lecco) -  "Casa del pellegrino" e chiesa di San Calocero (affreschi da poco restaurati).
Poi  salita a piedi lungo una mulattiera acciottolata in pellegrinaggio all'antica Abbazia di San Pietro in Monte sopra Civate, per ammirare uno dei più antichi capolavori dell'architettura romanica di Lombardia.

Dislivello: circa 340 m., da Civate (290 m.) a San Pietro (630 m.)

"E' un sentiero molto ben curato: percorso di circa un'ora che ci condurrà al pianoro dove sorge San Pietro. Arrivati in prossimità della panoramica conca dove sorge il complesso architettonico, dapprima fa la sua apparizione l'oratorio di San Benedetto (secolo XI): bella struttura in pietra, su pianta a croce semplice, lineare ed elegante nell'armonia delle sue proporzioni. Di qui un'ampia scalinata conduce al fronte semicircolare di ingresso e ci troviamo nell'ampio portico che circonda il corpo principale della chiesa. Varchiamo la porta e siamo sorpresi dalla raffinatezza delle decorazioni che ornano gli archi, le colonne e i pannelli delle piccole cappelle del pronao. Gli affreschi, risalenti al secolo XI, sono tra i più importanti tra quelli coevi conservati in Italia; stupendo soprattutto quello sulla parete di fondo, ispirato ai miti dell'Apocalisse. Innumerevoli gli spunti iconografici rappresentati nei bassorilievi che rivestono, con disegni stilizzati e motivi orientaleggianti, la transenna della scala che scende alla cripta, (parte più antica e originale di tutto il complesso). Ma è soprattutto l'eleganza del ciborio ciò che maggiormente colpisce l'attenzione: databile tra il X e l'XI secolo, è l'elemento artistico più importante della basilica - ne troviamo un esempio similare nella Basilica di Sant'Ambrogio a Milano. "

PRANZO AL SACCO autogestito, portato da casa.

Discesa al paese di Civate e
Ore 14.30 partenza in pullman per SAN VINCENZO IN GALLIANO - CANTU'

Ore 15.30  visita guidata  al  complesso monumentale di Galliano (basilica e battistero) che sorge nell'omonima località presso la cittadina di Cantù, in una zona di colline moreniche.

"Il complesso monumentale della Basilica di San Vincenzo e del Battistero di San Giovanni rappresenta uno dei principali monumenti dell'architettura e della pittura dell'età ottoniana in Italia e, con il suo ciclo di affreschi, uno dei più importanti dell'XI secolo nell'Italia Settentrionale."

Ore 17.00 Santa Messa presso il Santuario della Madonna dei Miracoli a Cantù,    OPPURE
partenza per OGGIONO (LC) per MESSA  PREFESTIVA ORE 18.30 alla chiesa di SANT'EUFEMIA.

Cena, pernottamento ad OGGIONO, amena località in ottima posizione panoramica sul LAGO DI ANNONE.
"Residenza Molinatto": sistemazione in camere doppie, triple o quadruple con bagno.


Domenica 19 giugno
Dopo colazione, partenza in pullman per OLGINATE, sull'omonimo laghetto, per iniziare il lungo (circa 30 km) percorso a piedi sull'alzaia del fiume ADDA, nell'omonimo parco naturale.

"Il Parco comprende i territori rivieraschi dell'Adda, lungo il tratto che attraversa l'alta pianura, a valle del lago di Como, comprendente i laghi di Garlate ed Olginate. In questo tratto il fiume si snoda tra rive incassate, con tipici affioramenti del "ceppo" e costituisce un paesaggio caratteristico che alterna zone a tratti fittamente boscate ed aree più antropizzate. L'area naturalisticamente più interessante è costituita dall'ampia zona umida della palude di Brivio. Particolarmente rilevanti gli aspetti archeologici e monumentali, con le opere di ingegneria idraulica di inizio secolo come le chiuse di Leonardo, il ponte di Paderno e il villaggio operaio di Crespi d'Adda."

Pranzo al sacco, con cestino fornito dalla struttura del pernottamento, in località Imbersago, lungo il tragitto.

Arrivo previsto a Trezzo d'Adda ore 17.00 circa e rientro in pullman a Verona in serata.


Iscrizioni: entro metà aprile presso Lorella Sala tel.045 562010 o direttamente alla sottoscritta, referente dell'iniziativa, Patrizia Ballarotto tel.045 973085


dal 18 al 26 giugno

da Marsala a Palermo - percorso a piedi sulla via dei Mille


Programma   di massima (verrà confermato nel dettaglio successivamente).


Il vero titolo del ns. pellegrinaggio a piedi ,approvato dall'Assemblea  del 29 gennaio 2011 è

      "Noi pellegrini a piedi sulla Via dei Mille per ricordare e onorare i 24 Veronesi che  hanno
                     combattuto e sono morti per l'Unità d'Italia".

Per questo il momento culminante del nostro cammino  a piedi da Marsala a Palermo in sei tappe di quasi 200 km.  sarà proprio l'arrivo  nel capoluogo siciliano all'inizio di Corso dei Mille ove cadde  colpito da una bomba il garibaldino veronese GIROLAMO GILIERI.

E' allo studio il modo  come onorare questo giovane di poco più di 30 anni  che è l' unico caduto in battaglia dei 24 veronesi tutti  insigniti di medaglia dal governo italiano del tempo quali partecipanti  all'impresa dei Mille.

Ci aiuterà e ci farà da guida  un autorevole esponente delle Forze Armate , il dr. Enrico BUTTITTA procuratore Generale del Nord-Est Italia,

La presenza poi dei giovani studenti della ns. provincia  sarà motivo  per  uno scambio di esperienze e di cultura nostra e  quella attuale  per meglio vivere questo 150° del nostro stato.

All'arrivo  di ogni tappa  (che sarà entro le ore 13 con partenza alle prime luci dell'alba) vi sarà sempre nel pomeriggio una serie di incontri con autorità e guide locali che ci illustreranno monumenti, targhe, luoghi e fatti legati al passaggio  e alle battaglie dei Mille.

  Sabato      18 giugno   partenza dall'aeroporto di Verona e arrivo a Palermo dove si pernotta.

  Domenica   19 giugno 1.a   Tappa     Marsala(città dello sbarco)-a  Salemi  (città del proclama).

  Lunedì   20 giugno:   2.a tappa  Salemi  -Calatafimi   (città della battaglia)

  Martedì  21 giugno   3.a  tappa   Calatafimi- Partinico  (con visita al tempio di Se gesta)

  Mercoledì  22 giugno  4.a. tappa   Partitico- Piana degli Albanesi (visita ai luoghi di. S. Giuliano)

  Giovedì    23 Giugno  5.a. tappa   Piana degli Albanesi - Misilmeri.

  Venerdì    24  Giugno  6.a tappa    Misilmeri- Palermo.

Nei gg. 25  sabato e 26 mattino visita alla città, ai luoghi della battaglia e  incontro con  Delegazioni di Studenti e Docenti e con autorità .

  Domenica 26   rientro in aereo a Verona.


Gli Organizzatori.
Amaini- Motta- Vignola

dal 9 al 17 luglio

"Sulla Via Lauretana da ASSISI a LORETO"
La Via  Lauretana è un'antica via di pellegrinaggio mariano che, fin dal Medioevo, ha collegato
Roma al Santuario della Santa Casa di Loreto. Partendo da Roma, il percorso dell'itinerario Laure-
tano coincide inizialmente con la Via Flaminia, toccando i borghi del Lazio, dell'Etruria meridiona-
le e dell'Umbria, come Civita Castellana, Narni, Spoleto e Foligno. Giunta a questo punto, il per-
corso si trasforma in quello che può definirsi, più propriamente, VIA LAURETANA: si separa dal
corso della Flaminia, piegando verso il valico appenninico di Colfiorito prima di giungere infine a
Loreto.

1° giorno  -  ( sabato   9 luglio)
VERONA  -  ASSISI

Viaggio in treno
ore  11.30   Ritrovo stazione Porta Nuova (sede: Maggiore - p.le 25 Aprile, 6)
                           per carico borse sul furgoncino (Fiat Scudo della Maggiore noleggiato)
                        -  guidano:  Agostino e Maria Grazia
- Treno Reg.  2255          par. Verona    ore  12.26           arr.  Bologna C.le       ore  13.51
- Frecciarossa  9519        par. Bologna  ore  14.23            arr.  Firenze S.M.N.    ore  15.00
- Treno Reg.   3161         par. Firenze    ore  16.13           arr.  Assisi                ore 18.44
( Il pranzo è al sacco portato da casa)
Dalla stazione si raggiungerà in autobus (linea C) il centro di Assisi e da lì Piazza Vescovado.

Cena  -  pernottamento  e  1a colazione
c/o  CASA DEL TERZIARIO - Santa Elisabetta
P.zza Vescovado  -  tel 075 812366

2° giorno  -  (  domenica  10 luglio )
ASSISI  -  SPELLO
(Km.  20 circa  -   ore  5  - disliv.  mt. 450 sal. - mt. 550 disc.)

ore    7.20   carico bagagli
ore    7.30   colazione
ore    9.00   S.Messa nella Basilica Inferiore di S.Francesco
ore  10.00   visita della Basilica di S.Francesco e del centro di Assisi
                       (con la nostra guida speciale l'illustrissima prof.sa Renata Semizzi)

ore  11.30   partenza da Porta Cappuccini  (mt. 424) per l'inizio del Pellegrinaggio

ore  13.00   arrivo all'Eremo delle Carceri (mt. 800) - sosta e pranzo al sacco
ore  13.45   partenza per Spello passando da: Abbazia di San Benedetto (mt. 729)
                      S.Antonio (mt. 604) e discesa a SPELLO  (mt. 280) ; arrivo previsto
                      alle ore  17.00 -  17.30.

Sistemazione  (solo pernottamento) c/o:
CASA DI ACCOGLIENZA DEL MONASTERO S. MARIA MADDALENA
Via Cavour, 3   -  tel.  0742 302259

Visita del centro storico di Spello

Cena:    OSTERIA DE DADA'     -   Via Cavour, 47   tel.  0742  301327

3°  giorno  -   ( lunedì   11  luglio )
SPELLO  -  COLFIORITO
( Km.   30  circa   -  ore  8.00 - 8.30  -  disliv.  mt. 600 sal. )

ore    6.30   carico bagagli
ore    6.50   colazione (capp. e  brioche) c/o Bar Borgo - p.zza Kennedy, 14
ore    7.30   partenza dalla Porta Consolare  ( sent. Cai 64) - si transita  da
                      Santa Caterina - Treggio (mt. 368) . Attraversata la Via Flaminia
                      si giunge a San Giovanni Profiamma (mt. 260) poi a Belfiore e su
sent. 60 si arriva a Pale  (mt. 476)  km. 10 circa. Da qui si sale a Sostino (mt.656)
e quindi in local. Franca dove è prevista la sosta pranzo al sacco.
Riprendiamo per giungere prima al Sant. Madonna del Ricciano (mt. 879) e poi
a Forcatura  nel parco regionale di Colfiorito; da qui in breve tempo si arriva al
paese di Colfiorito.

Cena   -   pernottamento e 1a colazione c/o:
Hotel LIETA SOSTA - Via Adriatica, 230  -  tel. 0742 681321

4°  giorno   -  ( martedì  12  luglio )
COLFIORITO  -  MUCCIA
( Km.  20 circa   -  percorso  ondulato  -   ore  5.00)

ore   7.30   carico bagagli e colazione
ore   8.00  partenza  -  sosta a Santa Maria di PLESTIA   (Il Santuario (su resti di un tem-
pio romano) - la Basilica paleocristiana   -  i resti dell'antica città romana ) .
Si prosegue per Taverne - la Val Sant'Angelo passando per le Rote (mt. 706), per Fiume
(mt. 726) per arrivare all'Eremo di Sant'Angelo in Prefoglio  (detto Romotorio dei Santi),
si ricollega all'omonimo santuario di S.Michele Arcangelo nel Gargano. Costruito nel
1148 all'imbocco della grotta nella quale, secondo la tradizione, sostarono S.Pietro e
S.Paolo.
Si torna a Fiume (1 km. Circa) per salire a Massaprofoglio (mt.767), quindi a Costafiore
prima di scendere a Muccia (mt.454).
Pranzo al sacco lungo il percorso o a Muccia.
Da Muccia si sale al Santuario di Collevento (mt.657), per venerare una Madonna del
1530, dal quale in breve si arriva all'Eremo del Beato Rizzerio (mt.661) (luogo in cui
sono stati trovati i resti di frate Riccerio della Marca o da Muccia il novizio che fu il
guardiano personale di S.Francesco negli ultimi anni della sua vita.

Cena  -  pernottamento e  1a colazione c/o
EREMO-SANTUARIO DEL BEATO RIZZERIO
Via Coda di Muccia  - tel. 0737 646527


5°  giorno   -  ( mercoledì  13  luglio )
MUCCIA  - CAMERINO
( Km.  10 circa  -  ore  2.00 - 2.30)

ore   8.00   carico bagagli e colazione
ore   8.30   partenza  -  si sale verso Coda della Muccia, da qui, attraversata
                     la statale 256, si arriva a Cignano (mt. 596).
                     Giunti al bivio per S.Marcello si prende a sinistra per salire a Camerino (mt. 661).

Sistemati i bagagli presso l'hotel visita di Camerino con guida Renata Semizzi.

Pranzo al sacco nel centro di Camerino.

Camerino  abitata dalla preistoria fu sede del più antico popolo umbro. Alleata
di Roma su basi di parità.
Dal 1727 da Benedetto XIII ricevette il titolo di Università Pontificia. Tutt'ora cen-
tro di studi tra i più fecondi e di facoltà all'avanguardia frequentate da molti stra-
nieri.

Cena  -  pernottamento e  1a colazione c/o
Hotel Ristorante I DUCHI
Via V. Favorino, 72  -  tel. 0737 630440


6°  giorno   -  ( giovedì  14  luglio )
CAMERINO  -  TOLENTINO
( Km. 30 circa  -  tappa non faticosa ma lunga  -  ore  8.00)

ore   7.00   carico bagagli e colazione
ore   7.30   partenza  -  usciti da Camerino (mt. 661) si prende per Torrone, dopo circa
                      1 Km. bivio a destra per Letegge (mt. 676), si scende poi a Pozzuolo e quin-
                      di a Statte (mt. 610). Questa strada sovrasta la Valle del fiume Chienti.
Arrivati sopra l'abitato di Borgiano, che guarda nel Lago di Pievefavera , proseguendo
per via Sodere e Via S.Lucia si giunge a Belforte del Chienti .
Attraversato Belforte per il centro si oltrepassa la statale 77 ed il fiume Chienti per pro-
seguire alla destra del fiume per via S.Giorgio fino alla Contrada Rofanello costeggian-
do il Lago delle Grazie. Giunti in contrada Pianibianchi in breve si arriva al Ponte del
Diavolo all'ingresso del centro di Tolentino (mt. 221).
Pranzo al sacco lungo il percorso.
Renata con la consueta abilità ci illustrerà il complesso monumentale della Basilica di
S.Nicola, monumento tra i più importanti d'Italia, con al suo interno il famoso "Cappellone"
con il bellissimo ciclo di affreschi trecenteschi di scuola giottesca.

Cena  -  pernottamento e  1a colazione c/o
Convento di S.NICOLA DA TOLENTINO
P.zza S.Nicola,3  -  tel. 0733 976311

7°  giorno   (venerdì  15  luglio )
TOLENTINO  -  MACERATA
(Km.  16 a piedi  percorso pianeggiante + autobus di linea)

ore   7.00    carico bagagli e colazione
ore   7.30    partenza  -  dopo aver attraversato il centro storico di Tolentino, usciti dal
                      Ponte del Diavolo, si prende a sin .e, sottopassata la SS 77, si va ancora
a sin. in direzione contrada Ancarano. Avanti circa 250 mt. si gira a destra e si prose-
gue sempre per Ancarano e poi per contrada Redentore. Si incontra contrada San-
ta Croce e poi contrada Valleresco arrivando dopo circa 11 Km. (dalla partenza) a
Urbisaglia.  (Doverosa è la visita ai resti della città romana di Urbs Salvia, il più impor-
tante e spettacolare parco archeologico delle Marche). Sempre Renata sarà la no-
stra impagabile guida.
Dopo il pranzo al sacco si prosegue verso l'Abbazia di S. Maria di Chiaravalle di                       
Fiastra dove si arriva dopo  4  -  5  Km.                      
Alle ore 15.00 la guida (sig.ra Miria) ci accompagnerà nell'itinerario di visita di tut-
ti i  più importanti locali del monastero e dell'ottocentesco Giardino del Palazzo
Giustiniani Bandini.

    ore  17.10    Con autobus di linea si giungerà infine a Macerata  (mt.315).

Cena  -  pernottamento  e 1a colazione c/o
Casa Religiosa di Ospitalità  DOMUS SAN GIULIANO
Via Cincinelli, 4 - Macerata  -  tel.  0733 232738


8°  giorno   (sabato  16  luglio )
MACERATA  -  LORETO
(Km.  26 -  percorso ondulato -  ore 7.00 + visita a Recanati)

ore   7.00    carico bagagli e colazione
ore   7.30    lasciata la Domus San Giuliano si prende per via B.Gigli, Corso Cairoli, viale
                      Pantaleoni quindi via della Pace, via Fonte della Quercia e, attraversata la
provinciale 101 potentina, si segue strada Vallelunga.
Al trivio si tiene la destra, quindi la prima a sin. e, tornati sulla provinciale, si va a destra
verso Madonna del Monte. Visitata la Chiesa si scende sulla Sp 101 e subito si prende a
sin. per contrada Isola e poi per contrada Piani di Potenza. Dopo queste località si arriva
a San Firmano. Attraversato il fiume Potenza, passata contrada Sa Pietro e attraversata
la Sr 571 si sale a Recanati .
Dopo il pranzo al sacco e gli aggiornamenti culturali di Renata sul Leopardi, attraversata
Recanati per via Roma e via Castelfidardo si prende per via Loreto, contrada S.Francesco,
via Brecce, via Impaccio e si arriva al piazzale del Santuario della Santa Casa a Loreto.

Pernottamento e 1a colazione c/o
Casa di Accoglienza MISSIONARI SCALABRINIANI
Via Marconi, 94 -  Loreto  tel.  071 976714

Cena: Ristor.. "Vecchia Osteria" da Umberto
Via Sisto V - P.zza Giovanni XXIII

9°  giorno   (domenica  17 luglio)
LORETO  -  VERONA
ore   8.00    carico bagagli e colazione
ore   9.00    Santa Messa
ore 10.00    Visita Santuario - Museo - Fortificazioni - camminamenti  ect.
                      Renata ci farà la guida.

Pranzo al sacco e poi trasferimento a piedi alla  Stazione di Loreto.

Partenza per Verona
Treno Reg.  12033     par.  Loreto                  ore  14.48           arr.  Civitan. Marche  ore   15.04
Treno            622     par. Civitan.Marche        ore  16.43            arr.  Verona  P.N.      ore   21.44

Organizzatori:  Paola Dalla Longa / Agostino Sartori


dall'8 all'11 agosto

Dolomiti di Brenta - Adamello

L'Associazione presenta una camminata in montagna non prevista nel programma 2011 ma pensiamo possa interessare.
Questa proposta nasce anche dal fatto che un nostro socio, Stefano Pigozzi , è dirigente della  "Famiglia Alpinistica" di Verona che tiene  da anni   un campeggio privato a San Antonio di Mavignola, vicino a Madonna di Campiglio  , ai piedi delle dolomiti del Brenta. Da  questo campeggio   sono appena tornati M. Gozzo e Romeo Motta per la settimana  coi ragazzi del CAI.
Avremo a disposizione in questo campeggio una tenda ampia e ben attrezzata con letti a castello, reti, materassi, coperte e tutto il necessario .
Occorre portarsi solo le lenzuola o un sacco lenzuolo o un sacco a pelo e gli asciugamani . All'esterno ampi, numerosi servizi con acqua calda e fredda.
La cucina è retta da cuochi  esperti. Vi sono tende per giochi e riunioni.
Il tutto per un prezzo di 30 euro al giorno tutto compreso, colazione, cestino per le escursioni  e cena.
Per chi volesse invece una sistemazione diversa in albergo vi  sono vicino hotels
da noi contattati e che hanno camere libere in quei giorni. Il prezzo è ovviamente diverso : 50 euro a notte a persona con colazione, a cui vanno aggiunti 18 euro per il cestino e la cena nel campeggio .
Gli extra sono i costi degli impianti di risalita.

                             Programma:

     Lunedì  8 agosto : ritrovo al parcheggio del casello di Verona Sud alle ore 8 per il car pooling. (si viaggia con mezzi propri).
Arrivo previsto al campeggio alle ore  11 : sistemazione e pranzo.
Pomeriggio prima camminata sui sentieri sopra Pinzolo, al Doss Sabbion.
Rientro per la cena alle ore 19,30. e briefing per il giorno dopo.

Martedì 9 agosto : escursione nel gruppo del Brenta (rifugio Tuckett e Brentei  ).
Partenza dal campeggio in auto alle ore 8 e arrivo alla partenza della funivia del Grostè. Attraversata per il Tuckett e Brentei ove faremo la sosta ristoro. Rientro via
Casinei-Vallesinella  e recupero auto . Cena ore 19 e 30 e briefing.

Mercoledì   10 agosto :  escursione nel gruppo dell'Adamello.
Partenza  alle ore 7 e 30 in auto per il rifugio Bedole della Val di Genova.
Salita al rifugio Città di Trento al Mandrone. Pausa  ristoro e salita fino alla fronte del ghiacciaio dell'Adamello. Rientro per cena e briefing.

Giovedì:  11 agosto.  Partenza alle ore 8 e 30 per Campiglio e salita con la funivia dei 5 Laghi. Sosta ristoro al lago Gelato e rientro nel tardo pomeriggio per preparare il ritorno in serata a Verona  (arrivo previsto per le ore 23).

Faremo sentieri facili ed accessibili con la guida di M. Gozzo ,esperto CAI.
Il programma può subire variazioni  per problemi di meteo che valuterà la guida.

Alla sera avremo occasione di discutere fra noi anche delle recenti positive esperienze della ns. Associazione sulla Via dei Mille con gli studenti di Legnago e  sulla via Lauretana  da Assisi a Loreto nei passati mesi di giugno e luglio.

   Equipaggiamento.

Pedule o scarponcini, zaino da 30 litri, borraccia,giacca a vento , tuta sportiva ,berretto e guanti, lampada tascabile,occhiali da sole, sacchetti di plastica.

Per adesioni telefonare    entro il 31 luglio.
Non sono richieste  somme in anticipo ma si pagherà all'arrivo al campeggio.

Gli organizzatori
G. Amaini  .  M. Gozzo.

Iscrizioni  Lorella Sala 045 562010

Venerdì 9 settembre

MARATONA DI PREGHIERA
Come da tradizione anche quest'anno l'Associazione "i Pellegrini"  collaborerà con l'Istituto Don Nicola Mazza al tradizionale pellegrinaggio notturno a piedi:  Verona - Santuario Madonna della Corona denominato "Maratona di Preghiera".
La Maratona di Preghiera avrà di massima il seguente programma:
Venerdì 09 Settembre
-Ritrovo c/o Istituto Don Nicola Mazza - Via S. Carlo 5 alle ore 20.45;
-Ore 21.00 partenza con seguente itinerario:
Verona - Chievo - Pescantina - Ponton - Rivoli - Pazzon - Santuario Madonna della Corona.
Sabato 10 Settembre
-arrivo previsto al Santuario verso le ore 7.30--?8.00;
seguirà la S. Messa. (Ore 09.30)
-Ritorno a Verona con mezzi messi a disposizione dall'organizzazione (verso le ore 11,00).

Il cammino di circa 43 Km.  Sono previste tre soste per ritemprare il fisico.

La maratona di preghiera avrà come motivo di riflessione e di preghiera la scuola perché possa aiutare a contribuire alla formazione umana e cristiana dei giovani proponendo valori di autenticità e di solidarietà.

Per le iscrizioni: Lorella Sala al n° tel. 045 562010 (orario negozio)


Venerdi 16 Settembre

Verona Minor Hierusalem -- libro guida
La riscoperta di un antico percorso in Verona
Loggia di Fra Giocondo – Piazza dei Signori
Presentazione ufficiale del libro
Dalle 18.00 alle 19.30 di venerdì 16.

Nella «Terra del Santo» mostra fotografica
Loggia di Fra Giocondo – Piazza dei Signori
Dalle 15.00 alle 22.30 di venerdì 16.
Dalle 9.00 alle 20.30 di sabato 17.
Possibilità di visite guidate – venite con amici per: rinarrare e rivivere il pellegrinaggio: «deserto, giardino e città»
Presentazione ufficiale della mostra
Ore 20.30 venerdì 16 Loggia di Fra Giocondo – Piazza dei

Verona Minor Hierusalem -- itinerario
Sabato 17: piazza Isolo partenza pellegrinaggio a piedi ore 9.00.
Sosta pranzo ore 12.45.
Ripresa del pellegrinaggio ore 14.00.
Conclusione pellegrinaggio ore 17.30.

Se vuoi partecipare al pellegrinaggio o avere informazioni invia una mail a
RENATA SEMIZZI  - renataromea@gmail.com
Chi parteciperà a tutto il pellegrinaggio
riceverà il libro in omaggio.
                            

DOMENICA 25 SETTEMBRE 2011

ESCURSIONE ALLE CHIESETTE ROMANICHE DELLA TERRA DI BRENZONE,
"ANIMA MUNDI" MEDIEVALE.


Programma:
Ore 8.15 - ritrovo al porticciolo di PAI per rapido raccordo prima di salire insieme alla zona prevista per il parcheggio delle auto (dopo circa 400m deviazione a destra su via PASOLA).
Ore 8.30 - Arrivo di fronte a Borgo Pion sulla strada asfaltata verso Biaza. Lasciate le auto lungo la via, a piedi
si raggiunge dopo breve percorso la chiesetta romanica di S. Zen de l'Oselet a Castelletto di Brenzone. Visita agli affreschi ed al sito esterno della Villa Romana (IV-V sec. d.C.) di recente portata in luce.
Ore 10.00 - Partenza per il borgo di Biaza su strada in mezzo all'uliveto sino a raggiungere la piccola chiesetta oratorio di S. Antonio Abate, un tempo tomba gentilizia della nobile famiglia dei Brenzoni.
Ore 11.30- Proseguimento per il borgo medievale di Campo, (222 m. slm) lungo un sentiero che si snoda tra ulivi e vedute panoramiche del lago.

" Posta in una soleggiata altura ed immersa tra ulivi secolari e rocce, Campo è una piccola contrada diroccata di origine medioevale. Le pittoresche case con antichi volti in pietra, la piccola chiesa di origine romanica, i resti di un castello, ne fanno un fiabesco borgo dove il tempo sembra essersi fermato ".

Giunti a Campo si ammira la chiesetta di S. Pietro in Vincoli con i suoi affreschi suggestivi di recente
restaurati, nonché la presenza di alcuni simboli misteriosi…
Ore12.30 - Pausa pranzo al sacco autogestito e degustazione formaggi di produzione locale in un'area adiacente alla chiesetta.
Ore 13.30 - Ripresa del cammino attraverso Borago, con un'antica fontana di origine medievale, e Pozzo che presenta un portale, forse entrata ad un antico monastero. Da qui si scende il pendio verso il lago, attraverso
l'uliveto e si raggiunge il borgo di Assenza. Qui si trova la chiesetta romanica di S. Nicola che possiede una storia interessante legata agli affreschi, ma anche ad alcuni personaggi storici che l'hanno frequentata.
Ore16.30 - Si ritorna verso il punto di partenza, costeggiando le rive del lago e raggiungendo, via Porto, El Vas e Magugnano. Recupero delle auto a Borgo Pion.
Ore 18.00 circa: termina l'escursione.

Facile percorso ondulato di circa 15 Km. Si raccomanda di calzare scarpe o scarponcini antiscivolo adatti a percorrere sentieri e mulattiere. Ci guiderà lungo il percorso il sig. VALERIO SARTORI, esperto conoscitore del luogo, nonché appassionato cultore della sua terra!
N.B. Non essendo possibile la celebrazione della Santa Messa ad Assenza, da parte di Don Mario (causa
impegni) e non trovando altre possibilità in luogo, si consiglia la messa prefestiva.

Prenotazioni presso Lorella Sala, tel. 045 562010 - orario negozio - entro il 22 settembre 2011.

Referente dell'iniziativa: Patrizia Ballarotto


Domenica 9 ottobre 2011

ARQUA' PETRARCA -- SENTIERO ATESTINO

E' un Borgo medievale che conserva immutato il fascino di un tempo ed è considerato la perla dei Colli Euganei. Lo fiancheggiano graziose collinette, che formano un arco di circolo, da cui il nome Arcuatus, Arquato, Arquà. Annoverato tra i Borghi più Belli d'Italia, ha ricevuto l'elezione a Bandiera Arancione del Touring Club. Così lo descriveva il Petrarca:
"Fuggo la città come ergastolo e scelgo di abitare in un solitario piccolo villaggio, in una graziosa casetta, circondata da un uliveto e da una vigna, dove trascorro i giorni pienamente tranquillo, lontano dai tumulti, dai rumori, dalle faccende, leggendo continuamente e scrivendo".

PROGRAMMA della giornata:

ore 6.00 - 6.15 partenza in pullman da Verona, due punti di raccolta: via Mameli (pasticceria
Rossini)-Madonna di Campagna, da concordare con i partecipanti.
Arrivo previsto ad Arquà: ore 8.00 circa;
ore 8.30 Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, antistante la
quale si trova l'Arca in marmo rosso di Verona, che tuttora contiene le spoglie del Poeta;
ore 9.45 circa, visita alla Casa del Petrarca;
ore 10.30 circa, il sig. Ivo Luccato, socio CAI e conoscitore del luogo, ci accompagnerà nel
cammino sul Sentiero Atestino, che descrive un ampio anello nella zona collinare che si
eleva a nord di Arquà Petrarca, in un continuo mutare di orizzonti e di ambienti naturali, tra
macchie di castagno, pendii assolati e ampi scorci sulla pianura coltivata che, nelle giornate più
limpide, lascia intravedere l'Appennino.
ore 13,15 circa pausa pranzo al sacco autogestito;
ore 14,15 circa, ripresa del cammino;
ore 16.00 circa rientro ad Arquà e passeggiata nel borgo vestito a festa, con costumi medievali, per la Sagra
della Giuggiola, tipico prodotto locale.
Ore 16.45 circa partenza in pullman per la vicina VALSANZIBIO - GALZIGNANO TERME, dove
visiteremo il giardino di VILLA BARBARIGO: uno dei maggiori giardini d'epoca esistenti, portato all'attuale splendore, nella seconda metà del Seicento, dal nobile veneziano Francesco Barbarigo.
Esempio raro di giardino simbolico leggibile, di gran giardino d'acque in completa efficienza e di seicentesco giardino all'italiana assolutamente integro, dove ben settanta statue ed altrettante sculture minori si integrano con architetture, ruscelli, cascate, fontane, laghetti, scherzi d'acqua e peschiere, fra innumerevoli alberi ed arbusti, su ben quindici ettari di superficie.
Ore 18.30 circa: termine della visita e rientro a Verona alle ore 20.00 circa.

PRENOTAZIONI presso Lorella Sala - orario negozio - tel. 045 562010 entro sabato 1 ottobre (per la conferma del pullman).
Nel caso non si raggiungesse una quantità minima di partecipanti da giustificare il pullman verrà effettuata con l'utilizzo delle vetture.

Referente: Patrizia Ballarotto - tel 045 973085


DOMENICA 23 OTTOBRE

"CAMMINO JACOPEO D'ANAUNIA"
da Vigo di Ton a S. Romedio,  (km. 17,9)


La Val di Non vista con gli occhi del pellegrino di un tempo.

Ecco il programma inviatoci dagli amici trentini della Val di Non, con cui siamo invitati ad unirci a loro nel cammino verso il Santuario di San Romedio:

""Con gli amici dell'Associazione "I Pellegrini" di Verona percorreremo il Cammino Jacopeo d'Anaunia da Vigo di Ton al Santuario di S.Romedio. Sarà un' ottima occasione per rinsaldare il vincolo di amicizia tra i pellegrini veronesi e i noneso-trentini!!!

Ecco il programma dettagliato della giornata:
Con i propri mezzi si raggiunge Vigo di Ton. (Garantiamo il ritorno degli autisti a Vigo di Ton nel tardo pomeriggio per riprendere le proprie macchine!)

Ritrovo a Vigo di Ton previsto per le ore 8.30, in Piazza.
Visita alla Pieve di S.Maria Assunta del XVI secolo. Subito dopo iniziamo il nostro cammino che ci porterà a Castel Thun. Vedremo soltanto i giardini e l'esterno di Castel Thun, (ci vorrebbe troppo tempo per la visita completa per tante persone…). Preferiamo arrivare al Santuario di San Romedio in tempo utile per una visita guidata e la S.Messa.
Da Castel Thun iniziamo il nostro cammino verso Dardine dove troviamo la bellissima Chiesa di S.Marcello. Si prosegue per la Pieve di Torra sul cui piazzale è possibile ammirare la bassa e media valle in cui si distinguono, tra vaste zone coltivate, borghi e castelli. Altra tappa a Castel Bragher nei pressi di Coredo. Si sale al paese di Coredo e raggiunti i due laghi si scende al Santuario di San Romedio.
L'arrivo a Santuario è previsto per le ore 16,00 circa; visita al Santuario e a seguire S.Messa alle ore 17.00.

Pranzo al sacco.

Partenza per il rientro alle ore 18.00 circa.""

SE LE ISCRIZIONI SARANNO IN NUMERO ADEGUATO, CONFERMERO' IL PULLMAN E LA SPESA VERRA' EQUAMENTE SUDDIVISA TRA I PARTECIPANTI.
RITROVO  AL CASELLO  AUTOSTRADALE  VERONA-NORD  -  ORE 06.30

Si prega iscriversi entro il 18 OTTOBRE prossimo, telefonando a Lorella Sala, in orario negozio, al n. 045 562010.

La referente
Patrizia Ballarotto  -tel 045 973085

 

Domenica 27 Novembre

Pellegrinaggio  alla Madonna della Corona


Ritrovo alle ore  7,20 in località Osteria delle Zuane. (Località dopo Rivoli Veronese  sulla strada per  Platano) . Le auto con  i soli autisti proseguiranno per  il  "Cristo della strada" dove  lasceranno le auto per il ritorno.
Gli autisti ritorneranno alle Zuane  con una  o due auto  che  parcheggeranno  sulla strada  per  la cava di sabbia.

Ore  7,30 partenza a piedi dalle Zuane  per  SPIAZZI  attraversando  le località di  LUBIARA ,  GAMBERON,  POZZA GALLET,  BROIESCHI, SGARBEI .

Ore 10,30  S. Messa  al Santuario della Madonna  della Corona

Pranzo  al sacco presso la sala del santuario riservata  ai pellegrini..

Dopo  pranzo  riprenderemo il cammino  per  la chiesa  "IL CRISTO DELLA STRADA"  dove  terminerà il percorso con  la visita e un incontro con il Rettore.  
La chiusura della giornata  è prevista per le ore  17,00 circa.

Referente Renzo Maraia

Adesioni entro venerdì 25 Novembre a Lorella Sala  tel  045 562010  (orario negozio)




25 marzo 2012
Pellegrinaggio al Santuario " Maria Regina all'Evangelizzazione"  di Cerna.
Programma:
ore 7,30 S. Messa nella Cappella della Madonna
ore 8,00 inizio del cammino toccando Prun, sino al Ponte di Veia  (circa km 20)   
Organizzatori: Guido

SABATO  31  MARZO  2012

DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI per  CONOSCERE,  AMMIRARE  ed  APPREZZARE  LE MERAVIGLIE del MONTE BALDO
Un tempo la montagna dei pastori, per via delle grandi zone di pascolo sfruttate da tempi immemorabili, è anche definito il giardino d'Italia per la straordinaria quantità e rarità di specie vegetali ed in particolare per le spettacolari fioriture. Molte di esse sono residui glaciali sopravvissuti sul monte che emergeva come un'isola tra le enormi colate di ghiaccio.

ORE 18.30 Santa Messa officiata da DON MARIO presso la parrocchia di Parona
ORE 19.30 presso il Teatro Parrocchiale, adiacente la Chiesa, serata culturale sul tema:
GENTI, LUOGHI, TRADIZIONI DEL MONTE BALDO
ARGOMENTI:
l'olivicoltura, la bachicoltura;
pascoli e transumanza; le malghe e i prodotti caseari,
il castagneto; il bosco: taglio e manufatti;
le calchere e la attività estrattive;
l'arte dell'autosufficienza: orti, frutteti, animali domestici;
i mestieri e le attività di un tempo;
culto e devozione popolare;
i filò, la saggezza popolare: i proverbi, aneddotica e curiosità.

RELATORE: SARTORI VALERIO, guida ed appassionato cultore del territorio di Brenzone sul lago di Garda.

La serata sarà arricchita con la degustazione di prodotti gastronomici tipici baldensi.

Vi aspettiamo numerosi…..con parenti e amici!


29 aprile
Camminata a Santa Lucia ai Monti  

Ritrovo davanti alla chiesa di Santa Lucia ai Monti da dove alle ore 8,30 inizierà la passeggiata sulle colline  moreniche  toccando i luoghi risorgimentali. (km 10 circa)
Al rientro a Santa  Lucia, per quanti lo desiderano, c'è la possibilità di pranzare presso il chiosco parrocchiale.
 
Organizzatori: Luigino Rigo



28 aprile - 1 maggio 2012

La via romea nonantolana

Nel VII sec. l'Italia centro-settentrionale era divisa tra territori conquistati dai Bizantini e territori longobardi: le grandi vie di comunicazione occupate a settori dalle due armate nemiche, divennero quindi impraticabili in tutta la loro estensione. I Longabardi necessitavano di vie di comunicazione sicure e possibilmente lontane dagli avamposti bizantini. Re Astolfo nel 749 donò il territorio di Fanano al cognato Anselmo il quale, vestito l'abito monacale,  vi fondò un monastero e un ospizio benedettino,  indispensabili strutture di supporto in prossimità del crinale appenninico. Qualche anno dopo Anselmo fondava un altro monastero a Nonantola che divenne il nodo del nuovo complesso viario e la strada che collegava i due monasteri benedettini da lui fondati.  - LA VIA ROMEA NONANTOLANA - . Essa assunse importanza strategica di tutto rilievo, permettendo il collegamento, attraverso il Passo della Calanca, con i ducati longobardi di Spoleto e di Benevento. La strada fu quindi percorsa da milizie, viandanti e pellegrini che si recavano a Roma.


28 aprile 2012 -  (Sabato - 1° giorno)

Ritrovo ore 6.45 al casello di Verona sud.
Ore 7.00 partenza per Nonantola . Il trasferimento dovrà effettuarsi utilizzando vetture messe a disposizione da pellegrini partecipanti. (Sartori - Maraia - Longo Giorgio)
Ore 8.30 incontro con la guida per la visita dell'Abbazia di Nonantola e del Museo Benedettino e Diocesano di Arte Sacra, e con 2 pellegrini di Spilamberto il sig . Giuseppe Ori e la moglie Roberta, che ci accompagneranno  per tutti i 4 giorni del nostro cammino.
(I panini per il pranzo al sacco ci saranno procurati dal sig. Ori)

Dopo la visita si raggiungerà in macchina la località di Spilamberto dove si lasceranno le macchine nel-
la parrocchia per salire sul pullmino che ci porterà a Casona (punto di partenza del cammino).

Km. 16  - ore 6.00  (Casona mt. 174 - Pieve di Trebbio (450) - Borgo dei Sassi di Roccamalatina (513) -
Samone (570) - Monte della Riva (788) - Zocca (759).
Cena e pernottamento e colaz.    c/o     HOTEL JOLI' (Via Pineta 20/22 - tel. 059 987052)

29 aprile 2012  - (domenica  - 2° giorno)

Km. 21 -  circa  ore 7.00 (Zocca (759) -Montequestiolo - Rosola - Semelano - Villa d'Aiano e arrivo
                                                 a  Montese mt. 840)
Ore 7.00 colaz. -  partenza ore 7.30 (panini prep. dall'Hotel Jolì)
Arrivo a Montese intorno alle ore 15.30 per la visita guidata del museo storico e della Rocca.

Ore 18.00 Santa Messa.

Pernottamento presso l'Ostello Comunale -  Cena al rist. dell'Albergo Appennino - Via A.Righi,27 tel. 059/981635

30 aprile 2012  -  (lunedì  -  3° giorno)

Km.  23  -  circa ore 8.00  (Montese (840) - Maserno - Montespecchio - Cascine Caroli - Ponte della Dardagna - Trignano - Serrazzone - Fanano  (640)

Ore 7.30 colaz. c/o Albergo Appennino - partenza ore 8.00 (panini preparati dall'Albergo)

(Giunti a Fanano gli autisti, accompagnati in pullmino, andranno a Spilamberto a recuperare le macchine; ogni giorno i nostri bagagli saranno portati nella struttura dove alloggiamo da un volontario della Parrocchia di Spilamberto).

Visita guidata del centro storico di Fanano

Pernottamento presso la struttura delle Suore Francescane.
Cena al ristorante al "Fungo d'Oro" Via Abà, 308

1 maggio 2012  -  (martedì  -  4° giorno)

Ore 8.00 - colazione al "Bar Nazionale" Piazza Corsini, 31
Partenza con le macchine fino al Rifugio Capanno Tassoni mt. 1360
Partenza percorso a piedi fino al Passo di Croce Arcana (mt. 1675) e quindi al Lago di Scaffaiolo
Ore 2 - 2.30.
Pranzo presso il "Rifugio Duca degli Abruzzi".
Ritorno per la stessa strada al Rifugio Capanno Tassoni per il recupero delle macchine e il rientro a Verona previsto nel tardo pomeriggio.

Organizzatori: Paola Dalla Longa - Agostino Sartori


Domenica 27 maggio

Cammino sulle terre di San Zeno - Percorso della diocesi

L'Associazione " I Pellegrini ", organizza un'uscita sulla seconda tappa - modificata - del percorso " Cammino sulle terre di San Zeno ".

Ritrovo: Piazza San Zeno, ore 7,45
Partenza ore 8,00
Il percorso,  è di circa 18,50 Km, prevalentemente collinare, per cui sarà un susseguirsi di salite e discese, non eccessivamente impegnative, è inedito e toccherà le località di:  Santuario della Madonna di Lourdes,S.Mattia, Chiesa Camaldola di Avesa, Quinzano, Eremo di  S.Rocchetto, Parona, Arbizzano, villa Novare, Val Fiorita e arrivo a villa Zamboni a S.Vito di Negrar.

Sarà possibile partecipare alla celebrazione della S.Messa al Santuario Della Madonna di Lourdes delle ore 9,30. Si ripartirà subito dopo la celebrazione, per cui se qualcuno volesse raggiungerci dopo la S.Messa, lo può fare, previo preavviso al momento dell'iscrizione, per l'acquisto dei biglietti dell'autobus per il ritorno.

Ogni partecipante, dovrà provvedere al proprio pranzo.

Visto il percorso misto, è consigliabile un abbigliamento adeguato, con pedule o scarpe con suola ben marcata.
Per gli indumenti, consigliamo di  avere un po' di tutto nello zaino, in caso di brutto tempo, importante  avere con se qualche cosa per potersi riparare.
La quota sarà di qualche euro,il biglietto dell'autobus per il ritorno e qualche offerta, si deciderà in loco.
Referente Romeo Motta Tel. 045 8901773
Iscrizioni presso Lorella Sala in orario negozio Tel.045 562010, entro venerdì 25 maggio

DOMENICA 17 GIUGNO 2012

"GARGNANO - CIMA COMER - EREMO SAN  VALENTINO"


Dopo la bella escursione effettuata lo scorso anno nella terra di Brenzone, ecco  un interessante itinerario che la nostra guida, sig. Sartori Valerio, ci propone nell'entroterra di GARGNANO, sulla sponda occidentale del lago di Garda e precisamente:

PROGRAMMA  DI MASSIMA  PER  ESCURSIONE  A
GARGNANO  (96m) -  SASSO  (555m) - MONTE COMER (1279m)  -   EREMO DI S.VALENTINO  (715m)  -  GARGNANO.

ORE 9.00  Arrivo in pullman a Gargnano,  sulla Riviera del Garda bresciano davanti alla parrocchiale di S. Martino.
Si prosegue a piedi lungo la strada gardesana verso nord, imboccando un viottolo acciottolato, muovendosi  tra uliveti e limonaie fino a raggiungere la graziosa cappella gentilizia dedicata al Crocifisso dove, tenendo la sinistra , attraversiamo la strada asfaltata che conduce a Muslone.
Ci muoviamo di seguito imboccando una stradina ripida in località Pis che si snoda nel bosco fra massi e masi ristrutturati e raggiungiamo il bivio dei sentieri per Sasso, lasciando a destra la via attrezzata per l' Eremo di S. Valentino.
Un po' più in là si raggiunge un dosso panoramico e proseguendo attraverso il bosco, dopo aver incontrato una cascata  e alcune case, raggiungiamo il paesino di Sasso.
ORE 10.45  Imbocchiamo il sentiero n. 31 che si dirama a destra di un'antica fontana lavatoio verso l'Eremo di S. Valentino,  portandoci sul Monte Comer. Fra le case  e i successivi terrazzi coltivati si entra nel bosco e, dopo un rio, si sale lungo un'erta mulattiera  fino a raggiungere un belvedere roccioso al bivio per l'Eremo.
Si prosegue per circa un' ora di cammino seguendo all'interno di un bosco  la segnaletica per il monte Comer, raggiungendo  un pascolo erboso dove si apre una panoramica sul lago di rara bellezza.
ORE  12.30-13.30 circa Sosta per pranzo al sacco e ristoro autogestito a cima Comer.
ORE 13.30- S'inizia a discendere per la medesima mulattiera, percorrendo un breve tratto nel bosco e calando per gradini in una valletta. Quindi piegando  a sinistra, si giunge alla porta che immette all' Eremo di S. Valentino.

ORE 14.40 Visita al punto panoramico e alla chiesetta di San Valentino.


ORE 15.40 Partenza alla volta di Sasso scendendo per la medesima mulattiera, proseguendo per il  percorso del mattino a ritroso, torniamo a Gargnano.
ORE 18.00 circa:  Arrivo a Gargnano, breve ristoro in paese.
ORE 19.00  circa: Rientro in pullman a Verona.

NOTE ORGANIZZATIVE
Il dislivello di percorso da Gargnano, 96m a Monte Comer 1279m , è di 1183 m.
Percorso medio-facile che necessita  del classico equipaggiamento da escursione, con calzature idonee a percorrere mulattiere e sentieri sassosi.   Buona scorta di liquidi, anche se c'è la possibilità di rifornirsi di acqua potabile alla fontana di Sasso.

PARTENZA in pullman da Verona alle ore 7.00, con ritrovo dei partecipanti alle ORE 6.55 AL PARCHEGGIO del supermercato Migross di VIA BIONDE  (dal bivio Croce Bianca, sulla strada per Bussolengo, dopo Concessionaria Auto Vicentini).
La quota sarà comprensiva del costo pullman e guida,  e sarà definita in base al numero dei partecipanti.
Si prega, dunque, di dare la propria  adesione al più presto, telefonando a Lorella Sala, in orario di negozio, al n. 045 562010, non oltre  lunedì  11  giugno  2012.
Organizzatori:  Sartori Valerio e Ballarotto Patrizia.


DOMENICA 1 LUGLIO 2012

Percorso dei masi della Val d'Ultimo (Ultner Höfeweg)

Un'escursione attraverso i bellissimi masi con affascinante visuale sulle montagne circostanti.

Ecco il programma dettagliato della giornata:
Ore 9.00 arrivo  in pullman a Pracùpola al Lago di Zoccolo (Stazione a valle funivia "Schwemmalm") m. 1145.
Ritrovo con gli amici pellegrini della VAL DI NON e partenza a piedi seguendo i segnavia "Ultner Höfeweg" lungo la valle fino a San Nicolò e proseguimento fino a Santa Gertrude. Da qui la via del ritorno seguendo sempre la segnaletica "Ultner Höfeweg", prima ai famosi larici millenari e poi a San Nicolò. Seguendo i segnavia Pracùpola si ritorna al punto di partenza.

Pranzo al sacco.

Totale Km: 16 circa. Dislivello m. 460. Altitudine massima m. 1468.
Ad ore 17.00 partenza con il pullman per il rientro.

NB. Abbigliamento da montagna, scarponcini, e tanta voglia di camminare insieme agli altri…


ORE  6.00  RITROVO  E  PARTENZA  DAL CASELLO  AUTOSTRADALE  DI VERONA NORD  
Prenotazioni presso Lorella Sala, in orario negozio, al n. 045 562010.

Per poter confermare il pullman, si prega di dare la propria adesione al più presto e non oltre martedì 26 giugno 2012.

Il costo verrà equamente suddiviso tra i partecipanti.

Referente: Patrizia

dal 26 al 29 luglio 2012

Programma  Brenta-Adamello 2012.

Come lo scorso anno saremo ospiti del campeggio della Famiglia Alpinistica sotto-sezione del CAI di Verona a Santantonio di Mavignola (vicino a Madonna di Campiglio).

Le camminate sui sentieri saranno tutte  non difficili e fuori da pericolo.

Compatibilmente col tempo toccheremo i meravigliosi e suggestivi percorsi classici  delle dolomiti del Brenta e dei monti di granito dell'Adamello.

L'attrezzatura necessaria è la seguente:
sacco a pelo o saccoletto o lenzuola-asciugamani-
pedule-giacca a vento-occhiali da sole e berretto-pila piccola-sacchetti di plastica-borraccia-

Orari  :

giovedì  26 luglio  
partenza ore 16 dalla casa di Michelangelo ove è possibile parcheggiare al sicuro e ottimizzare il carico, in via 28 Marzo -19 a Verona.    ---Il viaggio è fatto con  le nostre auto (car pooling).

Cena  al campeggio ore 19,30.

venerdì  27 luglio.

ore 8 colazione .

Escursione sul Brenta con pranzo a cestino fornitoci dal campeggio.

Rientro per la cena ore 18.

Sabato 28 luglio .

idem come sopra ma l'escursione sarà sull'Adamello.

Messa pre-festiva in chiesa del luogo.

Domenica 29 luglio

Escursione nella zona dei 5 Laghi e rientro a Verona in serata.

Non è richiesta nessuna  caparra alla prenotazione ma pagamento in loco.
Non abbiamo limiti di posti ma per motivi organizzativi iscriversi quanto prima ed entro
il 21 luglio

telefonando al  numero: Lorella Sala  045-562010

Gli organizzatori Amaini-Gozzo.


02 settembre

Camminata a  Custoza  
ritrovo alla chiesa partenza  dopo la S. Messa delle ore  8,00

percorso ad anello di circa km 15

Organizzatori:Guido Mengalli

7 e 8 settembre

Pellegrinaggio alla Madonna della Corona
(come non l'avete mai fatta!)
 

-Ritrovo a San Zeno in monte davanti alla Casa madre del Don Calabria
  Ore 7.00 del 7 settembre  Santa Messa.
Partenza dopo la messa percorrendo la dorsale delle Torricelle "Montecchio- Fosse" (tratto San Zeno Fosse)
Varie soste lungo il percorso
Arrivo previsto a Fosse verso le ore 18,00
Cena Pernottamento e prima colazione presso l'albergo "Ombra" di Fosse

--  Mattino dell' 08 settembre partenza  per Peri, Brentino e  arrivo alla Madonna della Corona per la S. Messa delle ore 11.30. A seguire pranzo

Rientro a Verona con i mezzi di chi arriva in auto.

Iscrizione entro il 20 agosto
Organizzatori:  Angelo Bortignon tel  045 7513510 ore pasti.

Domenica 16 settembre 2012


PERCORSO DELLA  DIOCESI DI VERONA
CAMMINO SULLE TERRE DI SAN ZENO

" Da Molina a Molina"

Ritrovo a Molina in Piazza della chiesa e partenza alle ore 8,15.

Torniamo in LESSINIA per un percorso ad anello  di circa 18 Km, con salita all'andata e discesa al ritorno, su sterrato ed asfalto, non eccessivamente impegnativo, piacevole ed interessante che toccherà le seguenti località:

Molina (590m), Gorgusello (750m), Breonio (850m), visita guidata all'antica chiesa di San Marziale ed alla chiesa di San Giovanni  in Loffa (1055m), Fosse (941m) e Sant'Anna d'Alfaedo ( 939m), con visita guidata al Museo Paleontologico.

Ritorno a Molina, attraverso le contrade di Cona (870), Zivelongo (722m), Cà del Per (688m), Valcesara  (602m).

Santa Messa: si consiglia l'anticipo al sabato, per la non compatibilità degli orari di celebrazione delle parrocchie che si trovano sul percorso.


Pranzo al sacco.

Abbigliamento:   Si consigliano pedule o scarpe con suola marcata, giacca a vento o spolverino con felpa ed eventuale cambio di indumenti in caso di cattivo tempo.

Referenti : Patrizia Ballarotto -  Romeo Motta

Iscrizioni : presso Lorella Sala in orario negozio-tel. 045 562010, entro venerdì 14 settembre 2012 .

14 ottobre 2012

Pellegrinaggio dalla chiesa di Brendola alla Basilica della Madonna di Monte Berico

Appuntamento all'uscita del casello autostradale  di Montecchio Maggiore alle ore 7,30 del 14 ottobre


Partenza verso le ore 8,00 dalla chiesa di Brendola
distanza da percorrere circa 16 km.
Arrivo previsto alla Basilica  verso le ore  11,00 - seguirà alle ore 12,00 la Santa Messa.

Verso le ore 13,00 trasferimento in una trattoria  per il pranzo ; il secondo " La porchetta" sarà offerto dal socio organizzatore Rino.

Per quanti raggiungeranno Montecchio in auto  da Verona il ritrovo è alle ore 6,50 del 14 nel parcheggio antistante l'ingresso autostradale di Verona Sud.  
(se il numero degli iscritti sarà sufficiente per ammortizzate il costo di un autobus verrà effettuata tale scelta che consente di evitare il recupero della auto da Brendola)


Iscrizione  a Lorella Sala ore negozio  tel 045 562010 entro il 30 settembre.

Tale date è come limite per la prenotazione della trattoria e dell'eventuale autobus
Organizzatori:  Rino Tosi   e da Verona - Valter

Domenica 18 Novembre

in occasione  anche delle celebrazioni Zenoniane per i 1650 anni del Patrono S. Zeno

Viene proposta l'ultima tappa del " Cammino sulle terre di San Zeno"

dal  SANTUARIO  DELLA MADONNA DEL PERPETUO SOCCORSO  (Bussolengo) all'   ABBAZIA  DI S. ZENO   (Verona)

Programma:
ore   7,15 per i pellegrini provenienti dalla città ritrovo in piazza San Zeno per  riunirsi sulle auto  e lasciare qualche auto  per il ritorno.

0re 7,30  Ritrovo a Bussolengo -Piazza  dello Zodiaco -( parcheggio ampio e gratuito vicino  alla nuova chiesa parrocchiale  di Cristo Risorto).    Breve visita alla  chiesa e benedizione

Ore  8,00 Partenza   per Verona  lungo la pista ciclabile attraversando San Vito e Chievo.

Ore  11,00  Santa  Messa  nell' Abbazia  di San Zeno.

Ore  12   Conclusione  del pellegrinaggio.

E' gradita  la prenotazione.

Referente: Renzo Maraia  045 7153013

Sabato 23 febbraio 2013

CIASPOLADA AL CHIAR DI LUNA

Partenza da "I PARPARI" (parcheggio bivio sent. 250), arrivo al Rifugio "MALGA MALERA DI SOTTO" (per la cena) e rientro  Ai Parpari.(ore totali  3.30 - 4.00  /  dislivello in salita e in discesa mt. 160 )

Ritrovo  ore  17.00   presso il parcheggio supermercato Euro Spin di Ponte Florio, arrivo ai Parpari  ore 18.00 circa.
Partenza dal parcheggio (alt. mt. 1400) si prende il sentiero n. 250 - passaggio  da Malga  Grolla ( mt. 1552) arrivo al Rifugio Malga Malera di Sotto ( mt. 1561).

Ore  20.00 - 20.30  cena  c/o l'accogliente Rifugio di Malga Malera (antipasto,  primo,secondo,  vino,  acqua,  dolce,  caffè e grappa).

Rientro ai Parpari per lo stesso percorso.

SI RACCOMANDA DI MUNIRSI DI PILA, CIASPOLE, RACCHETTE E ABBIGLIAMENTO ADEGUATO.

Organizzatori: Paola Dalla Longa- Giorgio Bongiovanni  

03  marzo   ore 15,30   
uscita organizzata dal "circolo Enrico Medi"
ritrovo davanti a Castelvecchio alle 15.30 partendo dal castello , lungo corso Cavour , arrivo e visita delle chiese di S Lorenzo e sante Teuteria e Tosca ci accompagnerà Lavinia Rascioni, guida turistica.

08  marzo   ore 19,30  
" Tombola" e cena a Caselle di  Sommacampagna  presso la baita degli Alpini
Intervenite numerosi anche con amici e parenti !
Si raccomanda l'adesione per la cena  entro il 28 febbraio. (Lorella tel  045562010)  
Organizzatori: Guido Mengalli

15  marzo  ore 20,30  
presso la sala conferenze della Office Automation viale del Commercio 10 VR
il prof Zalin  terrà una conferenza  sul tema" La Repubblica di Venezia  e  la bonifica del delta del PO"   
Organizzatori:  Gianni Amaini e Grego Alberto

16 e 17  marzo  
camminata e gita in barca sul delta  del fiume "PO"

Programma:
Sabato 16 marzo .
Ore 8 ritrovo per il car-pooling nel parcheggio del casello Verona-Est, per prendere poi  la superstrada Verona-Rovigo.
Ore 10  arrivo all'ostello di  Boccasette di  Porto Tolle  e incontro con la guida del Parco del Delta che ci seguirà nei due giorni. Inizio percorso a piedi fino a La Pila  e sosta pranzo al sacco.
Ore 14 con motonave  perlustrazione della foce e del mare. Rientro  a piedi a Boccasette  e recupero delle auto per trasferirsi al Rifugio   al paesino di Santa Giustina Mesola per la cena delle ore 20 e pernottamento. (Possibile messa prefestiva a Mesola ). Km. a piedi tutti piani 20 circa.
Domenica 17 marzo
Colazione e partenza ore 9  per percorso a piedi lungo l'argine del Po di Goro, con fermate per spiegazioni della guida.  
Arrivo dopo 15 km. per il pranzo alle 12 e 30 a Gorino Ferrarese presso la trattoria del pesce "Uspa" .(tel. 0533-999817).  
Alle 14 e 30 due ore di visita con motonave alle bocche del Po  e alla Sacca  di Goro.
Rientro a piedi al rifugio di Santa Giustina  e con le auto ritorno in serata a Verona (ore 21 circa) .
Km. a piedi della giornata 25 circa.
Per chi lo richiede possibile noleggio bici sia il sabato che la domenica negli ostelli .
Iscrizioni entro il 5 marzo telefonando a Lorella n.tel  045562010

Organizzatori: Gianni Amaini- Romeo Motta

DOMENICA  7  APRILE  2013

con l'ormai tradizionale e gradita partecipazione degli AMICI TRENTINI DELLA VAL DI NON,  uscita guidata sulle pendici baldensi dell'altolago di Garda



per  CONOSCERE,  AMMIRARE  ed  APPREZZARE  LE MERAVIGLIE del MONTE BALDO
Un tempo la montagna dei pastori, per via delle grandi zone di pascolo sfruttate da tempi immemorabili, è anche definito il giardino d'Italia per la straordinaria quantità e rarità di specie vegetali ed in particolare per le spettacolari fioriture. Molte di esse sono residui glaciali sopravvissuti sul monte che emergeva come un'isola tra le enormi colate di ghiaccio.

ORE 8.30 Ritrovo dei partecipanti e degli ospiti trentini ad Assenza di Brenzone, in località Acquafresca (area parcheggio vicina al porto-Scuola Vela). Sistemazione auto in luogo non a pagamento, ad  Assenza o a Borgo Pion .
Si raggiunge il borgo di Zignago, imboccando una panoramica mulattiera che salendo le pendici del Baldo tocca località Ca Perotti sino a  S. Antonio della Pontéra con visita alla chiesetta dedicata al Santo Patrono degli animali domestici.
Dopo breve sosta si prosegue verso Prada toccando località Palazzina, Roon, Ca' Chemasi, Fies.

ORE 11.00/11.30 Da  Prada di Brenzone si prosegue su strada asfaltata e si toccano la località Baito Scale, quindi si attraversa la suggestiva Val Trovai con le sue alte pareti rocciose e una fresca sorgente d'acqua. Proseguendo, oltrepassata la Valle delle Nogare si scende per alcuni tornanti fino a raggiungere Malga Zovello.


                                           
ORE 13.15 Pranzo presso la Malga Zovello (il pranzo consisterà in un piatto freddo di salumi e formaggi tipici,  un primo piatto caldo, acqua, vino, caffè)

ORE 14.30 Partenza da Malga Zovello, ritorno a Prada  e da qui attraverso una deviazione  della mulattiera si scende verso il lago passando dal castagneto toccando Ca'Politei, Monte Basso, Ca' de l'Omen, Campo di Brenzone. Si prosegue alla volta di Magugnano. Qui giunti, gli autisti delle  auto verranno accompagnati a riprendere i mezzi ad Assenza  o Borgo Pion, mentre gli ospiti trentini avranno il pullman pronto a Magugnano.
ORE 18.00 circa  Fine dell'escursione e rientro a casa.
 NOTE ORGANIZZATIVE Munirsi di idonee calzature;  adeguato abbigliamento in caso di pioggia; acqua e/o qualche cibaria da consumare durante l'escursione. Percorso medio -facile, con dislivello di  950 m.,  per una lunghezza di  circa 18 km. Non essendo possibile organizzare la Santa Messa nella stessa giornata nei luoghi visitati,  si consiglia la messa prefestiva.
  
Iscrizioni entro MARTEDI' 2 APRILE 2013 telefonando a Lorella n.tel  045562010
Referente dell'iniziativa: Patrizia Ballarotto,  in collaborazione con la guida Sartori Valerio.


28 aprile Camminata a Santa Lucia ai Monti

ritrovo e partenza alle ore 08,00 presso la  chiesa di Santa Lucia. Passeggiata sulle colline moreniche ove si sono svolte le battaglie risorgimentali.
Rientro a Santa Lucia verso le ore 12,30 ove presso gli stands della sagra  sarà  possibile pranzare.

Organizzatori: Luigino Rigo


dal 2 al 5 maggio 2013

Il sentiero del castagno


Il Sentiero del Castagno inizia a Novacella, a nord della conca di Bressanone e porta a Castel Roncolo presso Bolzano. E' fra i più amati percorsi escursionistici a mezza costa di tutta la bassa Valle Isarco e del Renon. Il sentiero, lungo 61 km, presenta dislivelli per un totale di 2000 m.  Il sentiero si caratterizza per la sua ricchezza di contrasti, quasi avventurosa - da tranquille passeggiate tra prati, frutteti e vigneti per strade e vie campestri, attraverso paesi e masi, si passa a sentieri solitari nel bosco fitto e impenetrabile, talvolta roccioso, lungo le impervie gole dei torrenti. Si passa da colline panoramiche con pittoresche chiesette, da castelli e ruderi di castelli diroccati a spettacolari cascate e singolari piramidi di terra.

Organizzatori:  Paola Dalla Longa - Agostino Sartori

02/05/2013  1° giorno (giovedì)
Ritrovo ore 7.30 staz. Porta Nuova (ingresso principale)
Partenza   ore  7.48  (treno RV 2252) arrivo a Bressanone ore 10.04 - Carico bagagli sul taxi che li trasporterà a Velturno. Trasferimento con citybus all'ABBAZIA DI NOVACELLA per la visita guidata delle ore 11.  Ore 12 pranzo al sacco (portato da casa).
Prima tappa :  Da Novacella (m. 592) a Velturno (m. 851)  - lunghezz a 15 km. - dislivello in salita: 500 m. - percorrenza media: ore 5
Passaggi per l'abitato di Varna (m. 678) -  chiesetta di S. Cirillo risalente al 1167  - il paese di Pinzago - l'abitato di Teccelinga (m. 920) con le chiesette di San Nicolò e di San Giovanni e arrivo a Giovignano (fraz. Di Velturno) m. 851.  
Cena, pernottamento e 1° colazione c/o:  Landgasthof Woehrmaurer - Via Giovignano, 21   -  tel. 0472 855301

03/05/2013  2° giorno  (venerdì)
Seconda tappa :  Da Giovignano (m. 851) a Barbiano (m. 857) - con discesa a Chiusa - 15 km. - disliv. in salita 700 m. - percorr. media: ore  6
Ore 8.00 partenza da Giovignano per raggiungere il centro di VELTURNO per la visita guidata alle ore 9.00 di Castel Velturno (16° sec.) - passaggi per Chiesa di San Lorenzo e  vari masi; si scende quindi rapidamente fino a una insellatura per salire poi a SABIONA (m. 710) l'acropoli del Tirolo; si scende  all'abitato di Chiusa (m.523). Si risale fino al paese di Villandro (m. 880) e dopo aver attraversato la gola del Zargenbach si raggiunge il centro del paese di Barbiano (m. 857) - vista panoramica sulle Dolomiti con le Odle, il Sassolungo, lo Sciliar e il Catinaccio;   (lungo il percorso pranzo al sacco).
Cena, pernottamento e 1° colazione c/o:   Albergo Roesslwirt - dorf, 6 - Barbiano  -  tel. 0471 654188

04/05/2013  3° giorno  (sabato)
Terza tappa :  Da Barbiano (m. 857) a Leitach/Renon (m. 826)  -  15 km. - dislivello in salita: 450 m. - percorrenza media:  ore  5
Ore 8.00 partenza  -  Chiesa parroch. Di Barbiano e a Saubach Chiesa dei S. Ingenuino e Albuino.  Dopo aver attraversato i valloni di 2 torrenti si arriva alla collina con la chiesetta di Santa Verena - lungo il cammino passiamo attraverso numerosi Masi per arrivare infine al valloncello di Siffiano e di li una breve discesa ci porta ai Masi di Leitach (m. 826);   (lungo il percorso pranzo al sacco).
Cena, pernottamento e 1° colaz. c/o:  Maso Scholosshof a Siffianer Leitach  -  tel.  0471 349066

05/05/2013   4° giorno (domenica)
Quarta tappa : Da Leitach/Renon (m. 826) a Castel Roncolo (BZ) (m. 361)  16 km. - disl. in salita: 500 m.- in discesa 520 m. - percorr. media: ore 6
Ore 8.00 partenza - Lungo il percorso si passerà dal pittoresco rudere di Castelpetra e poi si vedranno le piramidi di terra di Auna di Sotto.  Il paese di Auna di Sotto con la Chiesa di S.Sebastiano e la Chiesa di S.Lucia e il paese di Signato. Si giunge infine a Castel Roncolo il Castello dei bolzanini su una ripida rupe di porfido. Visita guidata alle ore 16. Dopo la visita ci verranno recapitati i bagagli che caricheremo sul bus per la stazione ferr. di Bolzano; (lungo il percorso pranzo al sacco).
Partenza  ore 18.31 (treno RV 2265) Arrivo a Verona ore 20.14


-  Mi sto interessando sulla possibilità di una S. Messa per il sabato o la domenica lungo il percorso.

Ci sono ancora un paio di posti per chi eventualmente fosse interessato; chiamare tempestivamente Lorella Sala ( 045 562010 ) o Paola Dalla Longa.

domenica 9 giugno

Pellegrinaggio a piedi verso il Santuario di "Maria Stella della Evangelizzazione",

vicino alla sede di Telepace, a Cerna (Vr).

L'iniziativa si svolgerà secondo il seguente programma:

Ore 14.50   -  Ritrovo dei partecipanti sul piazzale della chiesa di Torbe.
Ore 15.00   - Partenza a piedi per Cerna, posta a circa 6 Km di distanza.
Ore 17.00  -  Santa Messa concelebrata da Don Guido Todeschini e da Don Mario Urbani.
Ore 18.00  -  Ritorno a Torbe.

Al termine della giornata sarà possibile,  per chi lo desidera,  andare a mangiare una pizza assieme.

Non sono richieste prenotazioni, ma Vi aspettiamo comunque numerosi.

Per eventuali informazioni contattare Guido Mengalli (Tel. 045-8580480)


dal 21  giugno al 1 luglio

da Termini Imerese a Milazzo - percorso a piedi sulla via dei Mille

Programma del viaggio

Venerdì 21 giugno
Ritrovo aeroporto Verona ore 10, 30
Partenza per Palermo ore 12,30 e arrivo ore 14.
Trasferimento  con pulmini a Termini Imerese. Cena e alloggio presso le Suore Cappuccine.

Sabato 22 giugno :  Termini Imerese -Cefalù km. 31,7
Cena e pernottamento al monastero di Gibilmanna (tel.0921-421835)

Domenica 23/6  -Cefalù -S.Stefano di Camastra km.35-Rientro a Gibilmanna .

Lunedì  24/6 -S.S. Camastra-S.Agata Militello km. 28,5-Rientro a Gibilmanna.

Martedì 25/6  S.Agata M. - Gioiosa Marea  km. 30,8-Rientro a Gibilmanna.

Mercoledì 26/6  Gioiosa Marea - Olivieri di Tindari  km. 28 - Cena e pernottamento
all'hotel Villa Romana  di Patti (tel. 0941-361268) ove rientreremo per 4 notti-

Giovedì 27/6 - Tindari - Barcellona km.18 -rientro a Patti.

Venerdì 28/6 - Barcellona- Milazzo  km. 15  - Visita ai luoghi storici. Rientro a Patti.

Sabato 29/6 - Visita facoltativa a Stromboli con motonave.

Domenica 30/6 - riposo al mare e trasferimento al pomeriggio a Palermo all'Ostello della Gioventù  a Isola delle Femmine (tel 091-6797807) ove si cenerà.

Lunedì  1 luglio : rientro in aereo a Verona con arrivo in mattinata.


Necessaria carta di identità non scaduta.

Gli organizzatori   Amaini-Motta-Vignola.


24-27  luglio

Programma Brenta 2013

Anche quest’anno come avviene ormai da due anni  saremo ospiti  del campeggio della Famiglia Alpinistica  a Mavignola di Pinzolo.
Per chi preferisce l’hotel, sono stati presi contatti ad un costo contenuto.

Ecco il programma    sintetico:
Mercoledì 24 luglio : ore 6, 30 ritrovo presso l’abitazione di Michelangelo
                                Arrivo a Pinzolo ed escursione con uso funivia al Sabbion sul  
                                Brenta. In serata sistemazione  e cena al campeggio (o Hotel).

Giovedì  25 luglio  : escursione sul gruppo dell’Adamello partendo dalla val di
                                   Genova.(3 h. in salita/2 h. ritorno – dislivello 1.000 mt.)

Venerdì   26 luglio : Salita al rifugio Alimonta  sul Brenta e rientro in serata.
Possibilità per chi non desidera fare tutto il percorso di fermarsi al rifugio Brentei.

Sabato  27 luglio :  partenza presto dal campeggio con valigie  diretti al passo Carlo
                                Magno e val di Rabbi. Escursione sui rifugi del Cevedale e rientro
                                 via Auto-Brennero da Mezzolombardo. Arrivo verso le ore 21
                                 a Verona -Nord .
E’ importante essere dotati di attrezzature e abbigliamento adeguati.

Il programma giornaliero potrà subire modifiche a discrezione dell’organizzazione.

Per iscrizioni telefonare a Lorella 045.562010 oppure  a Miche Gozzo 335.222152.
                        
Gli organizzatori     Amaini-Gozzo.


DOMENICA 4 AGOSTO 2013

Ci uniremo agli amici trentini dell’Associazione Anaune della Val di Non per una escursione

SUL SENTIERO DELLA PACE:
PERCORSO DELLA MEMORIA, GUERRA 1915-1918

PARTENZA in pullman da Verona alle ore 7.10, con RITROVO dei partecipanti alle ORE 7.00 AL PARCHEGGIO del supermercato Migross di VIA BIONDE  (dal bivio Croce Bianca, sulla strada per Bussolengo, dopo Concessionaria Auto Vicentini).

Arrivo a Folgaria entro le ore 9.00 circa.

Il cammino di circa 23 Km parte dalla piccola frazione di “VIRTI” (comune di Folgaria 1099 m): posto di importanza storica, commerciale e militare; dopo circa 1 km si visitano i resti del “Comando A.U. tattico di zona”: centro di comando di tutte le operazioni militari in particolare della “Offensiva di maggio”.  Si prosegue sul sentiero della pace, percorrendo all’incirca la seconda linea di difesa, a nord di Monte Rust [osservatorio militare] nel territorio del comune di Lavarone, arrivando all’abitato di “SLAGHENAUFI” 1246 m. Sosta di riflessione visitando il “Cimitero Militare” mantenuto intatto dalla “Croce nera austriaca” e dallo Stato italiano: il luogo era sede di un grande complesso ospedaliero con strutture fisse e chiesetta [quest’ultima ricostruita].
Il cammino continua su strada militare attraversando monte Cimone arrivando all’antico “albergo di MONTEROVERE” 1255 m, stazione di arrivo di importante teleferica proveniente dalla Valsugana e vasta sede logistica di seconda linea.
Sosta caffè e proseguimento attraverso strada militare al “FORTE DI BUSA VERLE” 1475 m: sosta sui prati per pranzo al sacco
Il pomeriggio si scende a “passo Vezzena” e alla chiesetta boema di “S.ZITA” ricostruita di recente dagli Alpini, visita al monumento della battaglia del “BASSON”, trasferimento in pullman a “Millegrobbe” 1424 m [comune di Luserna].
A piedi attraverso strada militare si arriva a “FORTE  CAMPO LUSERNA” : la più grande fortezza degli Altipiani, si prosegue per sentiero alla “Fortezza di sotto” e costeggiando Malga Campo all’abitato di “LUSERNA” 1333 m: luogo interessante, dove si parla [e si insegna] l’antico idioma germanofono CIMBRO. E’ comune, sede di museo etnografico e scuola cimbra. In tempi passati, il più popoloso paese dell’altipiano, ora ridotto a poche centinaia di persone.

Partenza alle ore 17.00 circa per il rientro con il pullman.

Per la Santa Messa, si consiglia l’anticipo al sabato.

L ’escursione sarà annullata se non si raggiungerà   il numero minimo di 16/20 partecipanti .
Si prega, dunque, di dare la propria  adesione SUBITO, (visti i tempi molto stretti…) telefonando a Lorella Sala, in orario di negozio, al n. 045 562010, comunque non oltre  VENERDI’  2 AGOSTO 2013.
Referente: Patrizia Ballarotto  



22-28 Agosto 2013

Pellegrinaggio in Albania


22 agosto 2013 Giovedì
Ore 11-11,30 ritrovo in aeroporto a Verona  compagnia Bell-air

(controllo dei documenti e rilascio del biglietto)

Ore 13,30 partenza dall’aeroporto di Villafranca.

Ore 17,30 arrivo previsto all’aeroporto di Tirana.(espletamento delle operazioni doganali –abbastanza lunghe)

Ore 18,30 circa trasferimento con due pulmini (li avremmo al seguito per tutta la nostra permanenza in Albania) verso Balden e dopo circa un ora arrivo all’ Istituto religioso Suore della” Sacra famiglia” di Balldren

o
re 20, 00 dislocazione dei posti letti in camere (alcune anche con 4 letti a castello) poi cena presso il loro refettorio.


23 agosto 2013 Venerdì
Istituto religioso Suore della” Sacra famiglia” di Balldren
Ore 7,00 colazione

Ore 7,30 partenza in pullman  sino a Fushe Kruje.

Ore 8,30 a piedi da Fushe Kruje  al castello (a piedi km 10)


Ore 10,30 visita al castello e museo  di Scanderberg (eroe nazionale), successivamente al tradizionale mercato esterno.

Ore 12,30 consumazione pranzo al sacco.

Ore 14,00 partenza in autobus  dal parcheggio del castello di Kruje  per Tirana.


Ore 15,00 Tirana  visita: - torre dell’orologio, moschea Ethern  Bey  e( forse) il mercato centrale

Ore 19,00 partenza in autobus  per Balldren

Ore 20,00 incontro di riflessione con  Don Mario e successiva cena.


24 agosto 2013 Sabato
Istituto religioso Suore della” Sacra famiglia” di Balldren

Ore 6,00 colazione

Ore 6,30 partenza a piedi (km 15 circa- con pulmini al seguito)per strada asfaltata (secondaria e non trafficata dopo circa 2 Km) direzione   Kallmeti, I Madh, Troshan ,  “Visita missione cattolica laboratorio ceramiche lavorate a mano di Krayn”;   Fisthe, Nenshat,
 
Arrivo previsto ore 13,00 presso il monastero delle suore di clausura Carmelitane, si potrà consumare il pranzo al sacco.  Successivamente  Santa Messa.
pomeriggio
1^ ipotesi: rientro in pulmini a Balden ed incontro con Fridamaria Gregorin  del Piccolo Rifugio da 10 anni a Reps (volontaria da 50 anni) che ci esporrà la propria testimonianza di Reps luogo ove vennero incarcerati i cristiani e avversari polititi del regime di Hoxna.

2^ ipotesi: proseguimento del cammino a piedi sino all’incrocio Scutari-Koman.  (km 16 a piedi).e rientro a Balledren in autobus

Ore 20.00 cena


25 agosto 2013 Domenica
Istituto religioso Suore della” Sacra famiglia” di Balldren

Ore 6,30 colazione  e carico bagagli sul pullman

Ore 7,15 partenza in autobus  per Lezhe e  santa messa  al termine della concelebrazione incontro  con Padre Flavio Cavallini.
se disponibile

Ore 12,30 circa in autobus da Lezhe da  Mirizi Izanave  località Fishe

Ore 13,00  pranzo tipico a base di specialità stagionali albanesi.

Pomeriggio ore 15,00 circa -Partenza per la visita di Scutari
La visita comprende:
Incontro con  un rappresentante cattolico della realtà cattolica locale.
Visita alla Cattedrale della città (al tempo del regime trasformata in palestra)
Visita nel luogo delle prigioni oggi presenziate dalla suore clarisse.
Salita (se possibile) al castello della città.

Suore Francescane dell’Immacolata concezione di Scutari
o
re 20, 00 dislocazione dei posti letto in camere da 2 o 3 letti
poi cena .


26 agosto 2013 Lunedì
Ore 7,00 colazione

Ore 7,30 partenza in autobus sino al bivio

Ore 8,00 partenza a piedi percorso circa 25 km  di sterrato .

Ore 14, consumazione del pranzo al sacco termine del percorso con arrivo a Koman
(a piedi o con l’autobus).
Visita alla parrocchia di don Artur e Santa Messa.

Ore 19,00 Cena “sotto il ponte “

Ore 20,30 partenza in autobus per rientro dalle suore di Scutari.

27 agosto 2013 Martedì
Due opzioni

1^ ipotesi
Ore 5,30 colazione   
Ore 6,00 partenza in autobus da Scutari sino a diga Koman.
Ore 8,00 imbarco sull”Arca di Noe”  e navigazione lungo il lago artificiale per circa h.1,30.
Ore 9,30 sbarco dell’Arca di Noè e inizio cammino alla volta di Dutshman (villaggio disperso tra le montagne dove don Artur porta conforto spirituale e  materiale).
Ore  11,00  Santa Messa e visita al villaggio poi consumazione del pranzo al sacco.
Ore 14,00 inizio camminata del rientro  percorrendo a ritroso l’andata con arrivo previsto alla diga  di Koman
Ore 16,00 da diga koman a Parrocchia di Artur  a piedi poi di seguito in autobus sino a Scutari
ore 20,30  cena alla tradita.
Nota bene:  l’uscita in barca e la visita al villaggio di Dutshman è subordinata alle condizioni meteorologiche favorevoli, in caso contrario seconda ipotesi

    2^ ipotesi
Ore  6,00 colazione  
Ore 7,00 partenza a piedi da Scutari  per un tratto di cammino .
Ore 14,00 pranzo al sacco.
Ore 15,30  rientro a Scutari in autobus.
Tardo pomeriggio eventuali visite di Scutari tralasciate il 24.
Ore 20,30  ritrovo per una cena tradizionale alla “Tradita”

28 agosto 2013 Mercoledì
Suore Francescane dell’Immacolata concezione di Scutari
Ore 7,00 colazione

ore 7,30 carico bagagli e partenza in autobus  .

ore 8,00 Santa Messa al Santuario Mariano di Scutari.

ore 9,00 proseguimento in autobus per Lac e visita al santuario di San Antonio .

ore 12,15 arrivo in aeroporto

ore 13,30 partenza per Verona

Arrivo previsto a Verona  Villafranca alle ore 15,20


Al seguito dei pellegrini ci sarà sempre  due pulmini (ad eccetto del  periodo dell’escursione  a Dutshman)ed una persona di fiducia di Don Mario che ci farà da traduttore e da guida.




In azzurro percorso del 25 e 26 (in verde percorso del 27 e in viola percorso alternativo)

N.B. per tutto il periodo in Albania i soci sono coperti dalla Poliza Sanitaria “ Globy Rosso”.

Responsabile del pellegrinaggio Don Mario Urbani

Organizzatori  Romeo  e  Valter


N.B.
Per gli ultimi aggiornamenti,  ci troviamo presso le Opere Parrocchiali di Parona, alle ore 20,30 di sabato 17 agosto.


13-14 SETTEMBRE 2013

CAMMINO DI FEDE AL SANTUARIO MADONNA DELLA CORONA
CON L'OPERA DON CALABRIA  


Cenno storico:

E' un pellegrinaggio a piedi le cui origini risalgono all'anno 1908, con i primi buoni fanciulli che dalla casa di vacanze di Costermano si recavano a piedi a Spiazzi accompagnati da Don Calabria. Il cammino durava due giorni ed erano ospitati nei fienili (allora non c'erano alberghi).
Questo cammino e' caratterizzato da due momenti di forte spiritualita' guidata da Don Ivo Pasa, il primo a Corrubio con una piccola catechesi, e il secondo a Peri con le lodi mattutine e il santo rosario, il tutto in onore della nostra mamma celeste.

IL PERCORSO:
Ritrovo a S.Zeno in Monte (1°tornante sulla salita delle torricelle da Porta Vescovo) casa madre dell'opera don Calabria alle ore 7.00 del mattino per la santa messa, e dopo la preghiera del pellegrino si parte per la dorsale delle torricelle . Si prosegue poi oltre il percorso della salute, si arriva in contrada Gaspari (1° sosta), poi si continua verso localita' case vecchie, si prosegue verso Montecchio dove si imbocca il sentiero E5 passando per la localita'DONDOLO. Sosta per il pranzo al sacco. Poi si arriva a Corrubbio con sosta nella graziosa chiesetta dedicata ai caduti alpini della lessinia di tutte le guerre, che ci sara' aperta per l'occasione.
Si prosegue poi per S.Anna d'Alfaedo e  si arriva a Fosse all'albergo OMBRA (pernottamento)

Di buon mattino si parte e inizia la discesa per PERI in Valdadige sul sentiero CAI o sulla strada.
A  Peri verra' effettuata un sosta per la preghiera e poi si riparte per Brentino risalendo il sentiero del pellegrino. Dopo un'ora e mezza circa si arriva al Santuario, la meta tanto desiderata! Dopo la S.messa si andra' in una localita' vicina dove ex allievi prepareranno un sontuoso pranzetto. Per il ritorno a Verona sara' effettuato un CAR POOLING con quei pellegrini che arriveranno in macchina.

DISPONIBILITA' FINO AD ESAURIMENTO POSTI IN ALBERGO.


Possibilita' di parcheggio a S.Zeno in Monte gratuito senza responsabilita' da parte della casa.
Il buon Gigi Gozzo (fratello di Michelangelo) si mettera' a disposizione con il suo pulmino per ogni evenienza, e buon pellegrinaggio a tutti!
!


Angelo Bortignon

PER PRENOTARE : BORTIGNON ANGELO:  telefono. 045.7513510 ORE PASTI
                       UFFICIO (APPLITENDA) telefono 045.8200503 sarete richiamati



Sabato 14 settembre 2013

In occasione della festa del "Torbolin" ci troviamo alle  ore 20,00 negli stands allestiti presso le opere parrocchiali di Santa Lucia ai Monti per consumare una cena in compagnia ed assaggiare il vino nuovo.

  La cena è aperta a tutti, soci e non, dare la conferma della partecipazione entro giovedì 12 Settembre alla Lorella 045562010 .


DOMENICA 13 OTTOBRE
Pellegrinaggio dalla chiesa di Brendola alla Basilica della Madonna di Monte Berico

Appuntamento all'uscita del casello autostradale  di Montecchio Maggiore alle ore 7,00 del 13 ottobre


Partenza verso le ore 7,15 dalla chiesa di Brendola
distanza da percorrere circa 16 km.
Arrivo previsto alla Basilica  verso le ore  10,30 - seguirà alle ore 11,00 la Santa Messa.

Verso le ore 12,30 trasferimento in una trattoria  per il pranzo

Per quanti raggiungeranno Montecchio in auto il ritrovo è alle ore 6,20 del 13 nel parcheggio antistante l'ingresso autostradale di Verona Sud.  


(se il numero degli iscritti sarà sufficiente per ammortizzate il costo di un autobus verrà effettuata tale scelta che consente di evitare il recupero della auto da Brendola)

Iscrizione  a Lorella Sala ore negozio  tel 045 562010 entro il 3 ottobre.
Tale date è come limite per la prenotazione del ristorante e dell'eventuale autobus
Organizzatori:  Rino Tosi   e da Verona - Valter

DOMENICA 20 OTTOBRE 2013
Passeggiata tra pievi, ville e vigneti della VALPOLICELLA, in particolare nel territorio del comune di NEGRAR.
      
Programma della giornata:
ore 07,40 ritrovo dei partecipanti ad ARBIZZANO, dove si possono lasciare le proprie auto nell'area parcheggio di fronte a "Pighi-Pneumatici" (nelle vicinanze del semaforo).
Ore 07.45 partenza a piedi sulla vicina mulattiera per raggiungere l'antica pieve di S.Pietro Apostolo dove assisteremo alla Santa Messa delle ore 08.00.
Si proseguirà, poi, il cammino rasentando ville e corti rurali, tra cui le prestigiose ville  Zamboni e  Mosconi-Bertani. Da lì, in un continuo leggero saliscendi, su sentiero sterrato alternato a tratti di strada asfaltata, toccando l'antico borgo  di San Vito, deviando per  località Moron, si raggiungerà NEGRAR.
Ore 13.00 circa pranzo al sacco individuale, ospiti nella sala parrocchiale.
Alla ripresa del cammino, si salirà in direzione di Jago per deviare poi sul colle  Masua,  per scendere a Pedemonte, fino a ritornare ad ARBIZZANO.
Saremo accompagnati nel nostro percorso da Gianni Sinigaglia, che ci darà alcune informazioni  su quanto si vedrà lungo il percorso.
Se sarà possibile (compatibilmente con gli orari del nostro passaggio  e dell'eventuale apertura domenicale) si visiterà una CANTINA !
Si consiglia l'abituale abbigliamento da escursione su sentiero collinare, con scarpe idonee e coperture adeguate in caso di maltempo. Il percorso ad anello sarà lungo circa 15 km.

Prenotarsi presso Lorella Sala, in orario negozio, al n.045 562010, entro venerdì 18 ottobre p.v.

Domenica 01 dicembre

1^ domenica di Avvento:

ore 16,00 presso le Opere Parrocchiali di Parona,  un "momento di riflessione" dedicato all'inizio dell' Avvento, guidato da don Mario.

Verso le 17,15 seguirà la Santa Messa





Sabato 15 febbraio 2014

CIASPOLADA AL CHIAR DI LUNA

Partenza da  ERBEZZO (parcheggio di fronte Colonia Don Bosco) arrivo al  Rifugio DARDO  (per la cena)
e rientro a ERBEZZO.
(ore totali  3 circa  -   dislivello in salita e in discesa mt.275)

Ritrovo ore  17.45     -   presso il parcheggio Carrera Jeans - località Stallavena ;
Partenza ore 18.00  -  arrivo a Erbezzo ore 18.30 circa.

Partenza da ERBEZZO  (mt. 1118) - passaggi:  da C.da Bernardi (mt. 1161) - C.da Sale (mt. 1202)  - C.da Pontare ( mt.1264)  arrivo al Rifugio DARDO ( mt. 1395) con vista a 360°.

Ore  20.00 - 20.30 cena c/o l'accogliente Rifugio Dardo .

Rientro ad ERBEZZO con un giro ad anello.

SI RACCOMANDA DI MUNIRSI DI PILA, CIASPOLE, RACCHETTE E ABBIGLIAMENTO ADEGUATO.

Iscrizioni entro:  giovedì  06/02/2014 - telef. a Lorella Sala (045 562010 or. Negozio)

Organizzatori:  Paola Dalla Longa - Giorgio Bongiovanni



Sabato 1° Marzo 2014

Percorso della diocesi "Cammino sulle terre di San Zeno"

L'Associazione " I Pellegrini ", organizza un'uscita sulla terza tappa del percorso " da S.Vito di Negrar al Santuario di S.Maria Valverde ".

Ritrovo:S.Vito di Negrar, ore 8,00 (piazza del campanile e villa Renzi).
Partenza ore 8,15
Il percorso,  è di circa 12 Km, prevalentemente collinare, non eccessivamente impegnativo, è inedito e toccherà le località di:  S.Vito di Negrar, S.Floriano con la sua Pieve Romanica, la chiesa di S.Marco in Pozzo, loc. Crocetta, Purano e arrivo al Santuario di S.Maria Valverde.

Ogni partecipante, dovrà provvedere al proprio pranzo.

Visto il percorso misto, è consigliabile un abbigliamento adeguato, con pedule o scarpe con suola ben marcata. Per gli indumenti è consigliato in caso di brutto tempo di  avere nello zaino qualche cosa per cambiarsi e potersi riparare.

Referente Romeo Motta Tel. 045 8901773
Iscrizioni, presso Lorella Sala in orario negozio Tel.045562010,                                
 entro venerdì 21-febbraio-2014, per la prenotazione del pullman

Il percorso è interessante, vi aspettiamo numerosi.


Domenica 09 marzo

 I^ domenica di Quaresima:  ore 16,00 presso le Opere Parrocchiali di Parona, "momento di  riflessione"  sul significato della QUARESIMA, guidato da don Mario seguirà Santa Messa.

Domenica 23 marzo

Domenica pomeriggio "Dante a Verona: incontro inconsueto con il grande poeta"  organizza Lorella per il Circolo E. Medi.

ritrovo davanti alla chiesa di S. Fermo alle ore 14.40

inizio del nostro percorso alle ore 14.45 ...PUNTUALI!!!

Ci accompagnerà Lavinia...che abbiamo già conosciuto e apprezzato l' anno scorso...

Comunicate la vostra adesione al 045562010  in orario negozio entro venerdì 21 marzo.
 

Domenica 6 aprile 2014
L'Associazione " I Pellegrini ", organizza un'uscita sulla 4° tappa del percorso, da Santuario S. Maria Valverde loc. Pezze di Marano a S.Giorgio Inganna Poltron (Valpolicella)

Ritrovo: Santuario S. Maria Valverde ore 8,15
Partenza ore 8,30
Il percorso è di circa 12 Km. collinare non impegnativo, toccherà le località di Pezze, Fumane, Santuario Madonna delle Salette, S. Micheletto, Marega, Gargagnago e arrivo a S. Giorgio.

Ogni partecipante, dovrà provvedere alla S.Messa e al proprio pranzo al sacco.

Abbigliamento adeguato  in sintonia con la stagione, pedule o scarpe ben marcate, portare sempre con se qualche indumento per potersi cambiare  e riparare in caso di cattivo tempo.

La quota di partecipazione sarà proporzionale al numero dei partecipanti, si valuterà per il noleggio di un Pullman per il ritorno a S. Maria Valverde.

Referente: Romeo Motta Tel. 045 8901773

Iscrizioni, presso Lorella Sala in orario negozio tel. 045 562010, entro venerdì 28 marzo 2014 per poter prenotare il pullman.

Martedì 08 aprile
Inaugurazione mostra presso il Castello di Bevilacqua

Durante il percorso "Sulla Via dei Mille" in Sicilia, sia nel 2011 che nel 2013, abbiamo fatto conoscenze con persone del posto che  ci hanno portato ad ottenere questa donazione.

Il pittore siciliano A.Sessa, da noi incontrato nel viaggio, ci ha donato 17 suoi quadri che saranno collocati in mostra al Castello di  Bevilacqua pur restando di proprietà della ns. Associazione.

L'inaugurazione di questa mostra avverrà martedì 8 aprile.
Chiediamo la partecipazione di soci e amici per dimostrare la giusta riconoscenza al pittore che sarà con noi quel giorno.

                     Programma 8 aprile 2014  al Castello Bevilacqua.
L'Associazione "I Pellegrini"  in collaborazione col "Comune di Bevilacqua".

Ore 18,30: inaugurazione nel cortile interno al castello, della mostra del pittore  siciliano A. Sessa : 17 quadri sull'impresa dei Mille.
(I quadri resteranno poi in dono ai Pellegrini e verranno esposti nella chiesa-mausoleo presso le tombe della famiglia Bevilacqua e del gen. La Masa.)

All'inaugurazione saranno presenti  l'Assessore Provinciale  avv. Ambrosini, il  Sindaco di Bevilacqua dr. Girlanda, il  pittore A.Sessa autore delle opere, il presidente Grego dell' Associazione  "I Pellegrini" dr. Grego, il prof. Gandini  preside del Liceo Cotta di Legnago e i partecipanti alle due spedizioni in Sicilia (2011-2013), studenti e adulti.

Ore 19,30 : rinfresco e visita guidata al Castello  e alla cappella con le tombe di Felicita Bevilacqua e del gen. La Masa

Ore 20 : Cena nella sala  grande adibita anche a conferenze.

Prima , durante  e alla fine della cena  momenti culturali con

a)Il Generale dell' UNUCI F. Apicella : La1.a Guerra di Indipendenza del 1848 nel Veneto.
b)   Dr. Federico Melotto dell'Univ. Di Verona  " Il castello di Bevilacqua e i 600 volontari ospitati nella guerra del 1848"-
c)   Breve profilo biografico della Contessa Felicita Bevilacqua di Gianni Amaini


Referente : Gianni Amaini   tel. casa 045 558561

01 maggio 2014

Camminata a Santa Lucia ai Monti
Ritrovo alle ore 08,00 presso la  chiesa di Santa Lucia. Partenza alle ore 8,30:passeggiata sulle colline moreniche ove si sono svolte le battaglie risorgimentali. Rientro a Santa Lucia verso le ore 12,00 ove presso gli stands della sagra  sarà  possibile pranzare.

Organizzatori: Luigino Rigo


Dal 2 al 4 maggio 2014

Percorreremo un tratto di Alta Via dei Monti Liguri

dal Passo Cento  Croci al Monte Zatta e il tratto superiore dell' Alta Via delle 5 Terre dal Monte Zatta a Levanto; (traversata lunga ma molto bella, su una dorsale caratterizzata da ampi orizzonti, pascoli, brughiere e una notevole varietà di rocce che ricalca anche le antiche vie dei pellegrini e dei mercanti che dal nord Italia raggiungevano l'approdo sicuro di Levanto per imbarcarsi verso Roma, la Spagna e la Francia.

Organizzatori: Paola Dalla Longa - Agostino Sartori

02/05/2014    1° giorno  (venerdì)
Ritrovo ore 7.15 in Via Mameli, 71/a (distributore ENI) per la partenza con il pullmino (19 posti) della Ditta Marchesini.
Partenza ore 7.30 - Arrivo previsto al PASSO CENTO CROCI ore 10.30.
Prima tappa:    Da Passo Cento Croci  (mt. 1055) a Colla Craiolo  (mt.  907)   
Lunghezza km. 15  -  disliv. in salita  mt. 380  - in discesa  mt. 530  -  percorrenza media ore 4.30
Il Passo Cento Croci è un antico valico fra la Repubblica di Genova e il Ducato di Parma; nel percorso si segue per lo più lo  spartiacque, superando senza problemi dolci montagne erbose che offrono vastissimi panorami sulle alte valli di Vara e del Taro.
Pranzo a sacco (portato da casa). All'arrivo a Colla Craiolo il pullmino ci porterà al Passo del Bocco
Cena, pernottam. e 1° colaz. c/o   RIFUGIO ANTONIO DEVOTO - tel. 0185/342065 ( portare solo asciugamano e/ o accappatoio; avremo letti con lenzuola e coperte )

03/05/2014   2° giorno  (sabato)
Seconda tappa:  Da Passo del Bocco (mt. 956) al Colle di Velva (mt. 545) (con guida G.A.E.)
Lunghezza km. 23 - disliv. in salita mt. 900 - in discesa mt. 1300 -  percorr. media ore 7.30 - 8.00
Attraverseremo, in questa tappa, la spettacolare faggeta del Monte Zatta una delle più belle della Liguria; proseguiremo poi sul panoramico spartiacque tra la Val Graveglia e la Val di Vara fino al Colle di Velva al Santuario di Nostra Signora della Guardia.
Pranzo a sacco (preparato da Rif. Devoto)
Cena, pernottam. e 1° colaz.  c/o   Albergo "IL SANTUARIO" accanto alla Chiesa - tel. 0185/40431


04/05/2014  3° giorno  (domenica)
Terza tappa:  Dal Colle di Velva (mt. 545) a Levanto
Lunghezza km. 14 - disliv. in salita mt. 300 - in discesa mt. 850 - percorr. media ore 5.00
Questo percorso ricalca le antiche vie dei pellegrini e dei mercanti che dal nord dovevano raggiungere il mare ( sorsero infatti degli "hospitali" per la sosta - alcuni resti si trovano sul monte San Nicolao). In questa tappa oltre a sentieri e carrarecce percorreremo  qualche tratto di strada  asfaltata.
All'arrivo a Levanto pranzo libero (possibilità di mangiare il pesce). Nel pomeriggio rientro a Verona con il pullmino.


(Consigliato abbigliamento per trekking in montagna: mantella, giacca a vento, pedule e bastoncini)

Per eventuali informazioni scrivere a info@pellegriniverona.it


DOMENICA 25 MAGGIO 2014

…PASSEGGIANDO TRA ANTICHI MANIERI  E CITTA' MURATE,
PERCORRENDO ANTICHE  AUTOSTRADE DI UN TEMPO PASSATO  PER
MERCANTI, CONDOTTIERI, VIANDANTI, PELLEGRINI E BRIGANTI!

BEVILACQUA - SAN SALVARO - MONTAGNANA   

ORE 7.50 RITROVO A BEVILACQUA, di fronte alla CHIESA PARROCCHIALE.
ORE  8.00 S. MESSA

ORE 9.00 VISITA GUIDATA AL CASTELLO           
E ALLA CAPPELLA  (CON LE TOMBE DELLA CONTESSA FELICITA E DEL MARITO GENERALE LA MASA, dove si troveranno esposte le litografie donate alla nostra Associazione  dal pittore siciliano A. Sessa)


Poi, in cammino fino a San Salvaro  e qui visita guidata al MUSEO DELLE ANTICHE VIE presso il centro monastico.
"Spuntino" con pane, salame ed un bicchiere di vino presso…. La vecchia Osteria
Realizzata all'ingresso del Museo rievoca l'importante ruolo di accoglienza e ricovero per viandanti e pellegrini che Monasteri e Abbazie svolgevano in passato lungo i tracciati delle Antiche Vie.


Proseguimento del percorso fino a MONTAGNANA  
e qui pranzo preparato per noi presso il "Villaggio della Gioventù".
Seguirà visita guidata al DUOMO ed ai luoghi più significativi dell'antica città murata.
Rientro a Bevilacqua nel tardo pomeriggio.
Trattasi di  facile percorso ad anello  di circa 18 km, pianeggiante, su sentieri sterrati e  strade secondarie asfaltate.

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n.tel. 045 562010, entro giovedì 22 maggio p.v.

Referenti dell'iniziativa Patrizia Ballarotto, Gianni Sinigaglia, Roberto Pesarin.


VENERDI'  6 GIUGNO  2014

PRESSO IL TEATRO PARROCHIALE DI  PARONA ALLE ORE 20.30
INCONTRO CULTURALE sul tema
 
"IL PAESAGGIO NEL CUORE":
LETTURA DEL PAESAGGIO ATTRAVERSO PERCEZIONI, IMMAGINI,  MEMORIE, IDENTITA', EMOZIONI.

Relatore Valerio Sartori



L'incontro precederà l'escursione di

DOMENICA  8  GIUGNO 2014
    

Una  nuova esperienza di cammino guidati da Valerio Sartori

DA RIVA DEL GARDA SULLA STRADA DEL PONALE FINO ALLA VALLE DI LEDRO E PREGASINA.


PARTENZA in pullman da Verona alle ore 7.00, con ritrovo dei partecipanti alle ORE 6.55 AL PARCHEGGIO del supermercato Migross di VIA BIONDE  (dal bivio Croce Bianca, sulla strada per Bussolengo, dopo Concessionaria Auto Vicentini).
ORE - 9.00 Partenza a piedi dal porto di Riva del Garda fino a raggiungere la vecchia centrale elettrica.
Da qui inizia la strada ottocentesca voluta dal commerciante di Bezzecca Giacomo Cis nel 1851, denominata strada del Ponale.
Il percorso a tratti sterrato, è scavato nella roccia, ed  è interessato da alcune gallerie e da testimonianze - manufatti del Primo Conflitto Mondiale (la famosa Tagliata) che in parte si possono visitare.
Panorami mozzafiato si alternano verso Riva, la piana di Arco e la Sponda Veronese del lago.
Dopo circa 1 ora di cammino si giunge ad un bivio, in località Belvedere dove si incontra una spumeggiante cascata d'acqua.
Risalendo la vecchia strada si raggiunge dapprima il paese di Biacesa (418m  s.l.m.) e successivamente, imboccando una strada bianca che fiancheggia il zigzagare del torrente Ponale, il paesino di Prè (501 m  s.l.m.)

ORE 12.30-13.00   pranzo al sacco in un prato adiacente ad una vecchia calchera restaurata.

ORE 14.00  Si ritorna per alcune centinaia di metri e sulla destra si imbocca il sentiero SAT n.249, che con un dislivello  di circa 200 metri e una salita mediamente difficile (priva però di ferrate o precipizi) s'inerpica in un bosco di carpini fino a raggiungere la sommità (780m) con presenza di un bivacco libero e di punto panoramico con croce.
La salita c'impegna per circa 1 ora; poi scendiamo per circa 40 minuti verso Pregasina, ammirando dall'alto balconi panoramici sul lago .
Giungiamo nel grazioso borgo di Pregasina, ( 532m  s.l.m.) frazione di Riva del Garda.

ORE 16.30 Si rientra a Riva del Garda con arrivo previsto verso le 18.00 alla centrale elettrica, dove ci aspetta il pullman per il ritorno a casa.
Il percorso è di circa 25 chilometri,  MEDIO- FACILE, AD ESCLUSIONE DELLA SALITA DA PRE' ALLA SOMMITA' CON LA CROCE.

Non è prevista la S.Messa.

note organizzative:
MUNIRSI DI CALZATURE IDONEE A PERCORRERE TERRENI  SCOSCESI.

ACQUA E CIBO AL SEGUITO IN QUANTO SUL PERCORSO NON CI SONO RISTORI SE NON QUANDO RAGGIUNGIAMO PREGASINA NEL POMERIGGIO.
Costo, comprensivo di guida e pullman, da definire in base al numero dei partecipanti .

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario negozio, al tel. 045 562010 entro giovedì 5 giugno 2014.

Referente delle iniziative: Patrizia Ballarotto con la collaborazione di Valerio Sartori.

mercoledì 18 giugno

Faremo un incontro con la guida Loris Giuriatti di Bassano  alle ore 20,45 presso la chiesa parrocchiale di Parona che ci parlerà sul tema :
"La GUERRA SUL Grappa tra il 1915 e il 1918".

In quella occasione spiegheremo nei dettagli i vari aspetti dell'escursione storica che si terrà dal 22 al 25 luglio, preciseremo tutti i costi da sostenere sarà possibile iscriversi alla camminata versando una quota di acconto, il saldo  verrà versato alla partenza.

20 - 30 GIUGNO 2014

VIA MICAELICA  
da Benevento a Monte Sant'Angelo

Il percorso parte da Benevento e si snoda attraverso il SANNIO, l'IRPINIA e la DAUNIA fino al GARGANO

Organizzatori: Paola Dalla Longa e Agostino Sartori

20/06/2014   -  1° giorno  (venerdì)                        VERONA - BENEVENTO

Ritrovo Aeroporto Catullo ore 7.45  per Volo Meridiana:   Verona - Napoli
Volo IG 521           partenza:     ore 9.00                 arrivo:     ore  10.15
Trasferimento in Autobus (privato) dall'Aeroporto di Napoli a Benevento.
Sistemazione c/o: Grand Hotel Italiano - V.le Principe di Napoli, 137 - tel. 0824 24111
Incontro con la guida (Marco Brunetti che sarà con noi fino al termine del cammino)
Pranzo c/o osteria "Con Gusto"
Inizio mini tour della città di Benevento - ore 18.30 S.Messa in Chiesa S.Bartolomeo e consegna della Credenziale.
Cena: c/o Osteria "Da Nunzia"   -   rientro in Hotel

21/06/2014  -  2° giorno (sabato)                        1° Tappa da BENEVENTO a PIETRELCINA  Km.  13
Colazione in Hotel  -  consegna bagagli alla navetta -  benedizione Pellegrini  e partenza.
Arrivo a Pietrelcina e visita dei luoghi sacri di Padre Pio.
Sistemazione in Hotel "Rosario" tel. 0824032507 e "La Maison du Pont"  (pernott. più colaz.)
S.Messa in chiesa S. Maria degli Angeli.
Cena c/o ristorante "International"  rientro in hotel.

22/06/2014  -  3° giorno (domenica)              2° Tappa da PIETRELCINA a BUONALBERGO  Km. 25
Colazione in hotel "Rosario" e "La Maison du Pont"  -  consegna bagagli navetta  -  partenza.
Arrivo a Buonalbergo e incontro con presidente della Pro Loco.
Sistemazione nei locali messi a disposizione da Amm. Comunale.
Cena nei locali messi a disposizione da Amm. Comunale.   
Sistemazione per la notte.

23/06/2014  -  4° giorno (lunedì)                 3° Tappa da BUONALBERGO a AEQUUM TUTICUM  Km. 20
Colaz. nei locali messi a disposizione da Amm. Comunale  -  consegna bagagli navetta - partenza.
Arrivo a Aequum Tuticum e visita degli scavi.
Sistemazione in tenuta "Macchiacupa" tel. 0825 825275  (pernott., cena e colazione)
Dopo la cena proiezione film.

24/06/2014  -  5° giorno (martedì)               4° Tappa da AEQUUM TUTICUM a TROIA  Km. 28
Colaz. in tenuta "Macchiacupa"  -  consegna bagagli navetta  -  partenza.
Arrivo a TROIA  -  sistem. in ostello "Hospital del Cammino"  ex Conv. S.Domenico  (pernottamento).
Visita della Cattedrale di Troia e del Museo annesso.
Cena c/o ristorante convenzionato   -   rientro in ostello.

25/06/2014  -  6° giorno (mercoledì)             5° Tappa da TROIA a LUCERA  Km. 21
Colaz. in Bar convenzionato  -  consegna bagagli navetta  -  partenza.
Arrivo a LUCERA  -  sistemazione in hotel "La Balconata" tel. 0881 520050 - V.le Ferrovia, 9  (pernott. - cena e colaz.)
Visita Cattedrale, Chiesa S. Francesco Fasani e Museo Civico.      Cena.

26/06/2014  -  7° giorno (giovedì)                 6° Tappa da LUCERA a SAN SEVERO  Km. 23
Colazione in Hotel "La Balconata" -  consegna bagagli navetta  -  partenza.
Arrivo a SAN SEVERO -  sistem. in hotel "Palazzo Giancola" - P.zza della Costituzione, 3 tel. 0882 240594 (pernott. e colaz.)
Visita Centro Storico e chiese monumentali.
Cena c/o ristorante "Liberty"  -  rientro in hotel.

27/06/2014  -  8° giorno (venerdì)                   7° Tappa da SAN SEVERO a STIGNANO  Km.  21
Colazione in hotel "Palazzo Giancola"  -  consegna bagagli navetta - partenza.
Arrivo al Santuario di Stignano - sistem. in foresteria del Santuario (pernott. - cena e colaz.)
Visita del Santuario   -  S.Messa del Pellegrino.
Cena  -  incontro con ospiti del centro accoglienza "L'Oasi"

28/06/2014  -  9° giorno (sabato)            8° Tappa da STIGNANO a SAN GIOVANNI ROTONDO Km. 21
Colazione in foresteria Santuario  -  consegna bagagli navetta  -  partenza.
Arrivo a San Giovanni Rotondo.
Sistemazione in hotel "Le Querce" tel. 0882 456245 - Via Pietrelcina,1   (pernott. e colazione).
Visita del centro e delle strutture legate all figura di Padre Pio.
Cena  c/o ristorante "Chalet"   -     rientro in hotel.

29/06/2014  -  10° giorno (domenica)     9° Tappa da S.GIOVANNI ROTONDO a MONTE SANT'ANGELO Km. 23
Colazione in hotel "Le Querce"  -  consegna bagagli navetta -  partenza.
Arrivo a Monte Sant'Angelo.
Accoglienza, S.Messa del Pellegrino e consegna degli attestati.
Sistemazione in foresteria del Santuario tel. 0884 568014 - Via Carlo D'Angiò  (pernott. - cena e colaz.).
Cena in foresteria.

30/06/2014  -  11° giorno (lunedì)                 Da MONTE SANT'ANGELO a VERONA
Colazione in foresteria del Santuario.   Inizio trasbordo con navetta verso la stazione ferroviaria di Foggia.

Foggia:   Treno Frecciabianca  9826    ore 14.40  arrivo a Bologna ore  19.14
Bologna:  Treno Frecciargento 9482  ore 20.15  arrivo a Verona   ore  21.05




22 -24luglio  2014

A piedi sui luoghi della Grande Guerra: il Monte Grappa .

Per ricordare e onorare i veronesi morti sul Grappa  nel 1915-18.

Premessa: iniziano quest'anno e continueranno negli anni prossimi le manifestazioni in ricordo degli eventi della Prima Guerra Mondiale, che papa Benedetto XV chiamò   "L'inutile strage". In particolare Veneto e   Trentino furono teatri  di  immani stragi.
La ns. Associazione ha in programma di ripercorrere a piedi i luoghi delle trincee e della battaglie che oggi sono ossari e musei che ricordano quei tragici eventi.
Quest'anno faremo a piedi, come i soldati di allora, le strade che da Bassano portano sul Grappa.

Programma :
- Martedì 22 luglio: partenza col treno da Verona P.Nuova ore 7,20 o alle 7,25 da porta Vescovo con possibilità di parcheggio auto da Michelangelo.
Arrivo a Bassano alle 9,20 e con bus a Borso del Grappa alt. M.270.

Inizio cammino fino alla chiesa della Madonna del Covolo (m.578) con pranzo al sacco e possibilità di bevande e caffè in loco.
Pomeriggio salita impegnativa su mulattiera fino al rif. Ardosetta (m.1500) per cena e pernottamento.

- Mercoledì 23 luglio:  Colazione alle ore 7 e salita a Cima Grappa(m.1775) e visita al Museo, alla Galleria(portarsi la pila) e all'Ossario con visione dei filmati della guerra ,  in compagnia della giovane ed esperta guida Loris  Giuriatti.
Pranzo al Rifugio Cima Grappa e discesa al pomeriggio alla malga Asolone (sentiero battuto dal sole ..portarsi cappello e crema).
Visita alle trincee e arrivo in serata  per cena e pernottamento all'agriturismo Val dea Giara,ove
è allestito un museo della guerra.

- Giovedì  24 luglio:  Discesa verso Val del Campo con risalita alla Casara Andreon per visita ai ben restaurati siti di guerra  (baracche e trincee). Pranzo all'agriturismo Col del Gallo alle ore 14.                 
Discesa a Solagna  e con treno rientro a Verona via Bassano e Vicenza verso le ore 20, 40.

-  Note organizzative:
Si tratta di escursione in montagna con arrivo a quote sui 2.000 metri circa.
Munirsi di zaino , pedule, sacco a pelo o sacco lenzuola, asciugamano,pila e cappello per il sole.
Ognuno deve autonomamente trovarsi alla stazione di Verona all'ora fissata, munito di documento necessario nei rifugi .Precisiamo che avremo un auto al seguito per ogni necessità.

Posti max 15 e iscrizioni presso Gozzo Michelangelo tel.045-528277  entro il 20 luglio   


I referenti a cui rivolgersi  per informazioni sono:  Michelangelo Gozzo tel. 045.528277  e Gianni Amaini 045.558561


12-13 SETTEMBRE 2014

AL SANTUARIO MADONNA DELLA CORONA CON L'OPERA DON CALABRIA

IL PERCORSO:

Ritrovo a San Zeno in Monte (1°tornante sulla salita delle Torricelle da Porta Vescovo) casa madre dell'opera don Calabria alle ore 7.00 del mattino per la santa messa, e dopo la preghiera del pellegrino si parte per la dorsale delle Torricelle .
Si prosegue poi oltre il percorso della salute, si arriva in contrada Gaspari (1° sosta), poi si continua verso località case vecchie, si prosegue verso Montecchio dove si imbocca il sentiero E5 passando per la località'DONDOLO.
Sosta per il pranzo al sacco.
Poi si arriva a Corrubbio con sosta nella graziosa chiesetta dedicata ai caduti alpini della Lessinia di tutte le guerre, che ci sarà' aperta per l'occasione.
Si prosegue poi per S. Anna d'Alfaedo e  si arriva a Fosse all'albergo OMBRA. (cena e pernottamento)

Di buon mattino si parte e inizia la discesa per PERI in Valdadige sul sentiero CAI o sulla strada.
A  Peri verrà effettuata un sosta per la preghiera e poi si riparte per Brentino risalendo il sentiero del pellegrino. Dopo un'ora /un'ora e mezza circa si arriva al Santuario, la meta tanto desiderata!
Dopo la S.messa si prosegue e in una vicina località gli ex allievi prepareranno un sontuoso pranzetto. Per il ritorno a Verona sara' effettuato un CAR PULLING con quei pellegrini che arriveranno in macchina.


Possibilità' di parcheggio a S. Zeno in Monte gratuito senza responsabilità' da parte della casa.
Il buon Gigi Gozzo (fratello di Michelangelo) si metterà a disposizione con il suo pulmino per ogni evenienza, e buon pellegrinaggio a tutti!!

DISPONIBILITA' FINO AD ESAURIMENTO POSTI IN ALBERGO.

PER INFORMAZIONI E PER  PRENOTARE : BORTIGNON ANGELO:  telefono. 045.7513510 ORE PASTI
                                  UFFICIO (APPLITENDA) telefono 045.8200503 sarete richiamati


DOMENICA 28 SETTEMBRE


Escursione sul MONTE VENDA (603m),la maggiore elevazione dei COLLI EUGANEI. Il sentiero ci porterà là dove sorgono le rovine dell'antico Monastero degli Olivetani, fondato intorno al 1100 e passato, circa un secolo dopo, ai monaci Benedettini. Luogo panoramico e tranquillo con splendide visioni su tutti i Colli.

 


Nel pomeriggio visiteremo l'ABBAZIA DI PRAGLIA, Monastero benedettino fondato nell'XI secolo, situato  nella campagna padovana. Ricca di opere d'arte, è dichiarata Monumento Nazionale Italiano per la sua  famosa Biblioteca. E', inoltre, sede di un'importante scuola di restauro del libro antico.


                                                      

Programma della giornata:

Ore 9.00 appuntamento a Teolo (PD) con il sig. Ivo Luccato che ci accompagnerà alla partenza del sentiero sterrato, comodo e panoramico ( difficoltà escursionistica ), e rimarrà con noi durante l'escursione.
Ore 12.30 circa: PRANZO AL SACCO portato da casa.


Nel primo pomeriggio completamento del cammino (percorso ad anello), poi trasferimento in auto a Praglia, per la VISITA GUIDATA ALL'ABBAZIA , cui seguirà alle ORE 17.00  la SANTA MESSA.
L'escursione in terra padovana terminerà alle ore 18.00 circa.
Si consiglia munirsi di adeguato abbigliamento da escursione, oltre a scarpe idonee a sentiero sterrato.

Iscrizioni entro venerdì 26 settembre presso  Lorella Sala (in orario negozio ) tel.045 562010 oppure presso  Patrizia Ballarotto cell. 333 6849590

Referenti dell’iniziativa: Patrizia Ballarotto ed Ivo Luccato.

Domenica 5 ottobre
dalle ore 16,00  presso la "villa Alessandri"

abitazione dei nostri soci Giovanni ed Emanuela  Donadelli  via stazione 57  Dossobuono si terrà una serata di solidarietà a favore del progetto di tutela della salute materno -infantile dell'ospedale di Msange in Tanzania.
La cena è aperta a tutti -soci familiari ed amici.  
(costo euro 25 - dare conferma quanto prima al nr. 045513374)







Domenica 12 ottobre

"Gita nel basso Garda" Desenzano e dintorni

Partenza in treno dalla stazione di Verona Porta Nuova alle ore 08,36. Arrivo previsto a Desenzano alle ore 09,02  (munirsi di biglietto ferroviario  a/r costo euro 9,50).
Ore 9.00 Ritrovo a Desenzano davanti alla stazione FFSS

Partenza a piedi per visita alla Villa romana
Ore 10.00 S. Messa in Duomo di Desenzano (S. Maria Maddalena)

Percorso previsto : Mericianum, Abbazia di Maguzzano (consumazione pranzo al sacco), Predeschera, Pieve di S. Emiliano, Castello di Padenghe, Centro storico di Padenghe, Lido di Lonato, Desenzanino  e rientro alla Stazione FFSS di Desenzano.

La gita si svolge attraverso un percorso comodo e piacevole, prevalentemente su asfalto, ma con tratti di sterrato. Il tempo di percorrenza, compresa la visita alla villa romana, è di 4½ , 5 ore

Il pranzo " al sacco" (ognuno provveda per proprio conto) verrà consumato presso l'abbazia di Maguzzano.

Rientro: partenza da Desenzano alle ore 16,51 arrivo previsto a Verona Porta Nuova alle ore 17,20.

Iscrizioni presso Lorella Sala, tel. 045 562010 (orari negozio)

Referenti Alvaro e Bianca

Domenica 19 ottobre

Pellegrinaggio alla Madonna di Monte Berico (VI)

Appuntamento nel parcheggio antistante l'uscita del casello autostradale  di Montecchio Maggiore alle ore 6,50 del 19 ottobre.

Partenza verso le ore 7,00  dalla chiesa di Brendola distanza da percorrere circa 14 km. Arrivo previsto alla Basilica  verso le ore  10,50 - seguirà alle ore 11,00 la Santa Messa.

Verso le ore 12,30 trasferimento in una trattoria  per il pranzo ( Il secondo " La porchetta" sarà offerto dal socio organizzatore Rino).

Per quanti di Verona raggiungeranno Montecchio è previsto il ritrovo  alle ore 6,00 del 19 nel parcheggio antistante il casello autostradale di Verona Sud, per effettuare il viaggio con un numero limitato di vetture.  

Iscrizione  a Lorella Sala ore negozio  tel 045 562010 entro il 04 ottobre.
Tale date è come limite per la prenotazione del ristorante .

Organizzatori:  Rino Tosi   e da Verona - Valter

Domenica 9 novembre 2014


L'Associazione " I Pellegrini ", organizza un'uscita sulla 5' tappa del percorso della Diocesi "Cammino sulle terre di San Zeno", dalla Pieve di  S.Giorgio Inganna Poltron (Valpolicella) a Molina.

Ritrovo: S.Giorgio davanti alla Pieve ore 8,15
Partenza ore 8,30

Il percorso è di circa 13,5 Km, con un dislivello in salita di m. 665 ed  in discesa di m. 315, toccherà le località di  S. Giorgio, Chiesa Vecchia, Cavalo, Lavidine, Molane ed arrivo a Molina.

Ogni partecipante, dovrà provvedere al proprio pranzo al sacco.

Abbigliamento adeguato  in sintonia con la stagione in corso, pedule o scarpe ben marcate, per non scivolare, (vietate scarpe leggere da tennis), giacca a vento, portare sempre con se qualche indumento per potersi cambiare  e riparare in caso di cattivo tempo.

Verranno condivise le spese di coloro che mettono a disposizione la macchina per il ritorno a S.Giorgio,
se qualcuno è disponibile a portare la macchina a Molina, per favore me lo faccia sapere perché ci dobbiamo accordare per l'orario di ritrovo a S.Giorgio, ( penso che sia sufficiente trovarsi alle ore 7,30 ).

Referente Romeo Motta Tel. 045 8901773


Domenica 30 Novembre:   1^ domenica di Avvento

alle ore 16,00 presso le opere parrocchiali di Parona "momento di riflessione" condotto da Don Mario; seguirà la Santa Messa


Lunedi 8 Dicembre

Viene proposta una tappa del " Cammino sulle terre di San Zeno"
dalla Chiesa di  Borghetto sul Mincio al  SANTUARIO  DELLA MADONNA DEL FRASSINO
di km 18 circa

Il percorso verrà svolto lungo la pista ciclabile del  fiume Mincio

Programma:

ore 7,15 ritrovo innanzi al sagrato della chiesa di Borghetto
ore 7,30 inderogabili partenza
ore 11,20 arrivo previsto alla Madonna del Frassino.
ore 11,30 Santa  Messa

Terminata la celebrazione, si recupereranno le auto precedentemente lasciate a Borghetto.

Ore 13:00 conclusione  del pellegrinaggio.

E' indispensabile comunicare la prenotazione entro venerdì' 5 dicembre, per poter organizzare il recupero delle auto,  a Lorella telefono 045 562010 orario negozio

L'uscita avrà luogo anche in caso di pioggia.

Sabato 13  dicembre 2014


presso il Teatro delle opere parrocchiali di Parona di  via  fratelli Alessandri 15
accanto alla Chiesa Parrocchiale

Assemblea dell'Associazione
 
Programma:

ore 18,30:  S. Messa durante la quale ricordiamo gli amici scomparsi.
ore 19,30:  Assemblea dell'Associazione.

Ordine del giorno:

-   relazione del Presidente, lettura ed approvazione del bilancio dell'Associazione.
-   Durante l'assemblea sarà possibile rinnovare l'iscrizione alle medesime condizioni degli anni precedenti


Seguirà alle ore 20,30            Momento conviviale

Al termine dell' Assemblea i ns soci-cuochi prepareranno la Cena  sono gradite dolci e bibite…..di-vino!

Per motivi organizzativi siete vivamente pregati di dare l'adesione alla cena entro il 08 dicembre a Lorella 045 562010

sabato 31gennaio 2015


Alle ore 20,30 ci troviamo presso il Teatro delle Opere Parrocchiali
di   via Fratelli Alessandri 15 a Parona per l' Assemblea Generale

L'assemblea avrà il seguente ordine del giorno:
-   Approvazione bilancio.
-   Presentazione del programma delle escursioni, gite e pellegrinaggi durante il corrente anno sociale.
-   varie ed eventuali.



N.B.  PER PARTECIPARE ALLE ESCURSIONI E' INDISPENSABILE ESSERE ISCRITTI ALL'ASSOCIAZIONE PER L'ANNO 2015


--Quanti non avessero ancora rinnovato l'iscrizione in questo incontro possono provvedere al rinnovo





Venerdì 13  febbraio
ore 14,15  uscita con gli ospiti del "Piccolo Rifugio" organizza Romeo.

Venerdì  20  febbraio

ore 20,30 presso le opere parrocchiali di Parona conferenza del  Col.  R. Beccati  sul tema:    " Prima Guerra mondiale  le battaglie sul Carso " organizza Gianni .

Sabato 21 febbraio

 "CIASPOLADA  2015"

Partenza da SAN FRANCESCO (Chiesa) (alt. mt. 1101) arrivo CAMPOSILVANO per
Il pranzo e rientro a SAN FRANCESCO  (giro ad anello tra varie contrade)
(ore totali 3.30 circa - dislivello in salita e discesa mt. 300)

Ritrovo ore 9.15  -  presso il parcheggio dell' Eurospin di Ponte Florio a Montorio;
partenza ore 9.30 arrivo a S.Francesco ore 10.

Partenza da S.Francesco (mt. 1101) passaggi da: c.daMasetto (mt. 1205); c.da Gasperi;  Croce del Parparo (mt. 1380); Cavallara (con magnifico panorama); c.daCuniche - Covolo e Camposilvano (1150).

Pranzo c/o: Agriturismo Gaspari  (primo -secondo-contorni-dolce-acqua-vino).

Rientro a San Francesco.

SI RACCOMANDA DI MUNIRSI DI CIASPOLE O RAMPONCINI, RACCHETTE E ABBIGLIAMENTO ADEGUATO.

Iscrizioni entro il 14/02/2015 - telef. a Lorella Sala tel. 045 562010 orario negozio)
     Organizzatori:  Paola Dalla Longa - Giorgio Bongiovanni  


Domenica 22 febbraio

I^ domenica di Quaresima:  ore 16,00 presso le Opere Parrocchiali di Parona, "momento di  riflessione"  sul significato della QUARESIMA, guidato da don Mario seguirà Santa Messa.

Domenica 8 marzo 2015

Percorso della diocesi "Cammino sulle terre di San Zeno"
   uscita sulla 19° tappa "Isola della Scala-Povegliano " di Km. 24

Ritrovo: davanti alla Chiesa Parrocchiale di Isola della Scala ore 7,45, partenza ore 8,00.
Il percorso, è completamente pianeggiante e immerso nella campagna, si alternano strade bianche con quelle asfaltate.  
Si transita per le seguenti località: Isola della Scala, Santuario della Bastia, S.Bernardino, Vigasio, Santuario della Madonna di Campagna Magra, Isolalta, Santuario della Madonna dell'Uva Secca e arrivo a Povegliano.

Pranzo: visto che l'8 marzo è la festa della donna, non faremo il consueto pranzo al sacco, pranzeremo in un ristorante/pizzeria sul percorso.
Non è prevista una sosta per la Santa Messa.
Abbigliamento: se dovesse piovere o ha piovuto i giorni precedenti all'uscita, consiglio di portare oltre al riparo adeguato, anche un paio di scarpe e calze di ricambio. Nello zaino, ci dovrebbe essere un po' di tutto, vale sempre il detto (pan e gaban sempre a portata de man).
Per il recupero delle macchine a Isola della Scala, spero sulla disponibilità di qualche volontario che porti la macchina a Povegliano, così si può evitare ulteriori costi per il Pullman. Riguardo al recupero, ci accorderemo tra partecipanti.

Referente: Romeo Motta Tel. 045 8901773

Iscrizioni presso Lorella Sala in orario negozio Tel.045 562010, entro martedì 3 marzo, assolutamente non oltre, per ovvie ragioni organizzative.
Il percorso è interessante, vi aspettiamo numerosi.


venerdì 20 marzo


Alle ore 20,30  presso le Opere parrocchiali di Parona  riunione di presentazione dell' uscita
di Agosto "Vallo di Adriano  e visita Edimburgo" date previste secondo disponibilità voli aerei 17/27 agosto.

In tale occasione si raccolgono le adesioni ed un acconto di euro 100. Le iscrizioni verranno definitivamente chiuse il 31 marzo.
Organizzano Giorgio, Romeo e Valter


*-  Domenica 22  marzo
 
 Pellegrinaggio San Pietro di Lavagno - Chiampo
Ci troviamo alle ore 7,45 davanti alla chiesa di San Pietro di Lavagno.
Partenza  ore 8,00.
Percorriamo sentieri e strade di campagna per circa km 30 .

Il pranzo al sacco, ognuno provveda per proprio conto.

Arrivo a Chiampo verso le 14,30.
E' prevista la partecipazione alla "Via Crucis" e alla "S. Messa".
Ore 17,30 rientro a San Pietro di Lavagno in autobus.
Il costo del pullman sarà diviso tra i partecipanti.

Iscrizioni presso Lorella Sala in orario negozio Tel.045 562010, entro martedì 13 marzo, ( per prenotare l'autobus abbiamo la necessità che le iscrizioni siano fatte nei tempi stabiliti ).
Referente: Alberto Grego

*-  Domenica 29  marzo
 
uscita culturale a Verona con il circolo Enrico Medi

Ritrovo alle 15.20 alla colonna con il leone alato in p.za Erbe- fine corso Porta Borsari inizio corso Sant' Anastasia, davanti a palazzo Maffei
Con Lavinia, guida turistica di Verona,   visiteremo il Ghetto ebraico e la Sinagoga, p.za Erbe e le Arche scaligere...
Dare adesione a Lorella Sala tel. 045 562010 entro sabato 28 marzo
Referente: Lorella Sala




01 maggio 2015


Camminata a Santa Lucia ai Monti

ritrovo alle ore 08,00 presso la  chiesa di Santa Lucia.
Partenza alle ore 8,30:passeggiata sulle colline moreniche ove si sono svolte le battaglie risorgimentali.
Rientro a Santa Lucia verso le ore 12,00 ove presso gli stands della sagra  sarà  possibile pranzare.

ISCRIZIONI presso Lorella Sala, in orario negozio, al tel. 045 562010  entro giovedì 30 aprile 2015



2 - 9 Maggio 2015


TREKKING NEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, secondo parco in Italia per dimensioni, si estende dalla costa tirrenica fino ai piedi dell'Appennino campano - lucano, comprendendo le cime degli Alburni, del Cervati e del Gelbison, nonché i contrafforti costieri del M. Bulgheria e del M. Stella. La fascia costiera è caratterizzata da due Parchi Marini, quello degli Infreschi e di Santa Maria di Castellabate. E' inserito, unico in Italia, nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco.
Programma inviatoci dalla Soc. Coop. NATURALITER alla quale ci siamo appoggiati:
2/05/2015 (1° giorno - sabato)
Partenza da Verona (staz. Porta Nuova)  ore 6.50 arrivo ad Agropoli ore 14.11
Incontro con la guida e transfer di persone e bagagli a Santa Maria di Castellabate.
Sarà valutata la possibilità di effettuare un'escursione a piedi da Agropoli all'albergo.
Sistemazione in albergo a conduzione famigliare situato a pochi metri dal mare.
Cena e pernottamento.

3/05/2015  (2° giorno - domenica)

Colaz. e consegna del pranzo al sacco. Escursione a piedi, con partenza dall'hotel, tra villaggi di pescatori, fattorie e pinete di Pino d'Aleppo: Santa Maria di Castellabate/ San Marco di Castellabate/ Monte Licosa (326 mt. s.l.m.) Punta Licosa/ Santa. M. di Castellabate. Possibilità di bagno nel mar Tirreno e consumazione del pranzo al sacco in spiaggia. Durata dell'escursio-ne: circa 5 ore.
Successivamente transfer. A PAESTUM per visita scavi archeologici, ove, tra l'altro, si trovano tre Templi tra i più belli ed integri della Magna Grecia. Rientro in albergo con sosta a Castellabate, uno dei borghi più belli d'Italia, per visita del caratteristico centro storico in cui sono state girate le riprese del film "Benvenuti al Sud". Cena e pernottamento.

4/05/2015  (3° giorno - lunedì)

Colaz. e consegna del pranzo al sacco. Transfer. di 30' da S.M. di Castellabate a San Mauro Cilento. Escursione a piedi: San Mauro (mt. 560)/ vetta del Monte Stella (mt. 1120). Bella escursione tra la flora tipica del Parco e panorami mozzafiato che spaziano dalla costiera Amalfitana e dalle catene montuose del Parco fino alle Isole Eolie. Sul percorso del ritorno visita ai ruderi del castello longobardo.
Tempi escursione: circa 7 ore pause comprese - disliv.: mt. 600 in salita e altrettanti in discesa. Al rientro a S. Mauro Cilento visita al frantoio della Cooperativa Nuovo Cilento, primo produttore in Italia dell'olio di oliva biologico. Successivamente transfer in albergo per cena e
Pernottamento.

5/05/2015  (4° giorno - martedì)

Colaz. e consegna del pranzo al sacco. Tranfer di circa 60' a Pertosa per visita alle caratteri-stiche ed uniche Grotte dell'Angelo con un tragitto che si snoda per circa 3000 metri sotto il massiccio degli Alburni. Il tratto iniziale delle grotte è invaso dalle acque del fiume Negro, un fiume proveniente dalle più recondite profondità che offre un affascinante ed inconsueto viaggio in barca fino a raggiungere un piccolo approdo dal quale ci si inoltra nelle viscere della terra immersi in un silenzio magico.
Successivamente trasferimento a Padula per visita della Certosa di San Lorenzo, la più grande e tra le più famose Certose in Italia. Dopo la visita della Certosa transfer di circa 60' a Marina di Camerota per sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6/05/2015  (5° giorno - mercoledì)

Colaz. e consegna del pranzo al sacco. Breve transfer da Marina di Camerota a Palinuro per escursione a piedi nel promontorio di Capo Palinuro, il più famoso e bello del Parco. Oltre a scenari di notevole bellezza si potranno ammirare grotte preistoriche, baie, falesie con tantis-simi uccelli e una interessante cava di macine. Disliv.: circa 200 mt. in salita ed altrettanti in discesa. Durata escur. circa 6 ore. Successivamente rientro in barca a Marina di Camerota con visita alle caratteristiche grotte e baie. Cena e pernottamento in albergo.

7/05/2015  (6° giorno - giovedì)

Colaz. e consegna del pranzo al sacco. Transfer di circa 45' a San Giovanni a Piro per escur-sione a piedi sul Monte Bulgaria (1224 mt.). Questa bellissima montagna alpina domina la costa del golfo di Policastro. E' stato territorio organizzato e gestito dal monachesimo basiliano e dai Principi di San Severino. Oltre ai panorami mozzafiato si passerà da un bel bosco di leccio. Sulla vetta i campi di lavanda, timo, elicriso e boschetti di ontani napoletani danno spettacolo. Durata escurs.: circa 7 ore pause comprese. Disliv.: 690 mt. in salita e circa 685 in discesa. Rientro a Marina di Camerota per cena e pernottamento.

8/05/2015  (7° giorno - venerdì)

Colaz. e consegna del pranzo al sacco. Partenza a piedi per escursione fino a Cala degli Infreschi, spiaggia più bella d'Italia 2014 dal sondaggio di Legambiente "La più bella sei tu".
Questa escursione prevede la visita ad uno dei tratti più selvaggi e belli della costa del parco caratterizzata da grotte che hanno visto la presenza dell'uomo preistorico e spiagge, tra cui Cala Bianca, raggiungibili solo a piedi o in barca con scorci panoramici di notevole bellezza.
Disliv.: 350 mt. in salita ed altrettanti in discesa. Durata dell'escurs.: circa 6 ore pause com-prese. Rientro a Marina di Camerota in barca, con soste per visita alle grotte marina, per cena e pernottamento.

9/05/2015 (8° giorno - sabato)

Colaz. e trasferimento ad Agropoli. Treno per rientro a Verona ore 14.03 arrivo ore 21.05.

E' necessaria l'iscrizione entro il 21 febbraio per confermare la nostra partecipazione e l'acquisto dei biglietti F.S.
Contattare Paola Dalla Longa -  cell.  340/2737823



Dal 22 al 24 maggio2015


Sui luoghi della storia: Redipuglia-Gorizia-Nova Gorica (Slovenia)


Dopo un sopraluogo di Gianni e Romeo si propone il seguente programma:

Venerdì 22 maggio
ore 7,30 : partenza in auto da Verona Est.
Arrivo a Redipuglia verso le 11.
Visita museo e ossario.
Pranzo al sacco.
 Percorso circolare storico  sui luoghi della guerra.
Trasferimento  a Gemona presso la casa degli Stimmatini ove passeremo due notti.
Cena ore 20
Sabato 23 maggio
ore 7 colazione  -trasferimento a Redipuglia e incontro con la guida
 Silvo Stokche  che sarà con noi per due giorni.
 Ore 9 -16 visita a piedi sui monti San Michele  e San Martino con sosta per pranzo al sacco.  Rientro in serata a Gemona per la messa e la cena ore 20.
Domenica 24 maggio  
colazione ore 7 e partenza  definitiva da Gemona per incontrare la guida a Nova Gorica (Slovenia).
Visiteremo i luoghi della guerra del Monte Sabotino e Monte Vodice (oggi in Slovenia)
Per terminare la visita con un pranzo    in una Gostionica (trattoria) nella tarda mattinata.
Rientro a Verona in serata.

Prevediamo un incontro 10 gg. prima della partenza  per definizioni finali.
Gli interessati sono pregati di  dare adesione fin d'ora a Lorella Sala tel. 045 562010 orario negozio.

Verrà inviata programma definitivo a fine aprile.

Referenti : Gianni Amaini - Romeo Motta

02 giugno

"Artisti di Strada" uscita  con gli ospiti del "Piccolo Rifugio" organizza Romeo.
    Segnalare la disponibilità per qualche ora al pomeriggio alla sig.ra Lorella Sala al n° tel. 045 562010


DOMENICA  21  GIUGNO  2015  

 
CAMMINATA CIMBRA

   
Da  CAMPOGROSSO (1457 m. - Recoaro Terme - VI) nel cuore delle Piccole Dolomiti
a CAMPOSILVANO DI VALLARSA (1005 m. - TN)

Il percorso ad anello con partenza dal Rifugio Campogrosso, di lunghezza totale circa 12 km, si snoda lungo un sentiero sterrato nel bosco. Alla nostra sinistra saremo accompagnati dal gruppo montuoso delle Piccole Dolomiti (Monte Obante, Cima Mosca e Cima Carega) con aspetti naturalistici di notevole importanza e bellezza.

Partenza da Verona in pullman, con ritrovo in piazza Madonna di Campagna   (San Michele Extra) alle ore 7.30
(primo punto di raccolta ore 7.10 in via Mameli  - lato pasticceria ex Rossini).

Arrivo previsto a Campogrosso alle ore 9.00 circa.
Sosta al Rifugio per colazione e partenza a piedi alle ore 9.30 circa.

Camminando in discesa per circa 6 Km., si arriva tranquillamente a Camposilvano di Vallarsa intorno alle ore 12 e qui si consuma il PRANZO AL SACCO individuale portato da casa. Seguirà visita al piccolo paese e caffè al bar!

"Il toponimo Kampsilvan/Camposilvano di Velo, uno degli antichi XIII Comuni Cimbri della Lessinia nel Veronese, secondo una tradizione non ancora spenta, deriverebbe da Silvan, un condottiero di stirpe germanica che quivi si sarebbe accampato provenendo da Kampsilvan/Camposilvano di Vallarsa/Brandtal in Trentino."

Poi, ritorno tranquillo a Campogrosso camminando, ora, in salita per altri 6 Km. circa in parte ancora nel bosco e nell'ultimo tratto su strada asfaltata ma dismessa.

Il percorso medio-facile prevede un dislivello di circa 450 m.

Si consiglia abbigliamento e calzature adatte ad escursioni in montagna su sentieri sassosi.

Se il tempo e la volontà lo permetteranno, si potrà estendere l'escursione al piccolo monte vicino al Rifuglio Campogrosso "La Sisilla"
                                                           
"…..Breve, ripida, salitella alla cima che domina Campogrosso. Sulla vetta, una Madonnina che osserva l'amplissimo panorama sui colli e la pianura vicentina. Un sentierino aggira il paretone e permette di salire agevolmente alla cima che verso il Campogrosso rivolge una bella parete di un centinaio di metri, giusto quello che serve per considerarla una comoda palestra di roccia……"

Rientro a Verona nel tardo pomeriggio.

Non è prevista la partecipazione alla Santa Messa domenicale.
Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario negozio, tel. 045 562010, entro MARTEDI' 16 GIUGNO, per la conferma del pullman.
Organizzazione e guida: Marco Comencini - CTG Lessinia
Referente per l'iniziativa: Patrizia Ballarotto


sabato 18 e domenica 19 luglio

Uscita da "Pellegrini doc" al fresco delle montagne bellunesi

Sabato 18 alle ore 19,00 nel capitello di montagna dedicato alla Madonna di Lourdes accanto alla "casera" di Letizia e Valter verrà celebrata una messa a cui solitamente partecipano le persone di quella comunità.

Programma per i pellegrini:
ritrovo ore 14,30 al parcheggio attiguo al casello autostradale di Verona Sud ove i partecipanti prenderanno posto nelle vetture di quanti le metteranno a disposizione per il viaggio (suddivisione delle spese tra gli occupanti dei mezzi).
Viaggio in autostrada da Verona Sud -passante di Mestre-A27 direzione Belluno, uscita "Fadalto-Lago di Santa Croce". Arrivo previsto in "località San Daniele" verso le ore 17,00.
Ore 19,00 Santa Messa, seguirà cena offerta dagli organizzatori.

Pernottamento in casera: per le signore sono disponibili 6 letti "portarsi al seguito il sacco lenzuolo" per i rimanenti pernottamento nel "fienile" portarsi al seguito la brandina, sacco lenzuolo o sacco a pelo e pila.
Domenica 19 luglio
Dopo la colazione alle ore 7,30 partenza in auto sino all'inizio del sentiero che porta alla forcella Lastre ed al rifugio Semenza quota 2020.
A piedi da Pian della Lastre lungo il sentiero923.
Percorso di circa 2 ore, dislivello mt 800,  difficoltàE.
Da affrontarsi con abbigliamento da montagna.

Pranzo in rifugio spesa prevista circa € 25,00

Pomeriggio ridiscesa a valle, caffè in casera e rientro a Verona.
Iscrizioni entro martedì 14 luglio.
All'atto dell'iscrizione segnalare quanti mettono a disposizione la propria auto.
Referente per la partenza: Cesare Perazzani   Organizza : Valter Caruzzo


24-26 luglio 2015

Nel centenario della Grande Guerra.
Tre giorni sull ’Altopiano di Asiago

Programma:
Venerdì 24 luglio:ore  7.00 ritrovo a Casa  Gozzo – Porto San Pancrazio.
( possibilità di parcheggio auto).
Ore 7,30 partenza con le macchine necessarie per Asiago.

All’arrivo escursione facile di circa 3 ore sino al Forte Campolongo.
Previsto pranzo al sacco. Ognuno provveda per proprio conto da casa.

Cena e pernottamento all’albergo “Speranza”  a Foza

Sabato 25 luglio
Escursione guidata di media difficoltà al Monte Ortigara durata  circa 6 ore dislivello 700 metri.
Pranzo al sacco fornito dall’albergo.
Serata cena e pernottamento all’albergo “Speranza”  a Foza

Domenica 26 luglio
Escursione facile al monte Cengio durata 3 ore dislivello 200 metri.
Pranzo al sacco fornito dall’albergo.

I Posti sono limitati !!  Iscrizioni vincolate alla capienza ricettiva dell’albergo


Organizza Michelangelo   abit. 045 528277
Per informazioni o iscrizioni è possibile rivolgersi anche a Lorella Sala tel. 045 562010 ( in orario negozio )

11-12 SETTEMBRE 2013

AL SANTUARIO MADONNA DELLA CORONA CON L'OPERA DON CALABRIA

IL PERCORSO:
Ritrovo a San Zeno in Monte (1°tornante sulla salita delle Torricelle da Porta Vescovo) casa madre dell'opera don Calabria alle ore 7.00 del mattino per la santa messa, e dopo la preghiera del pellegrino si parte per la dorsale delle Torricelle . Si prosegue poi oltre il percorso della salute, si arriva in contrada Gaspari (1° sosta), poi si continua verso località case vecchie, si prosegue verso Montecchio dove si imbocca il sentiero E5 passando per la località'DONDOLO. Sosta per il pranzo al sacco. Poi si arriva a Corrubbio con sosta nella graziosa chiesetta dedicata ai caduti alpini della Lessinia di tutte le guerre, che ci sarà' aperta per l'occasione. Si prosegue poi per S.Anna d'Alfaedo e  si arriva a Fosse all'albergo OMBRA. (cena e pernottamento)
Di buon mattino si parte e inizia la discesa per PERI in Valdadige sul sentiero CAI o sulla strada.
A  Peri verrà effettuata un sosta per la preghiera e poi si riparte per Brentino risalendo il sentiero del pellegrino. Dopo un ora 1 mezza circa si arriva al Santuario, la meta tanto desiderata! Dopo la S.Messa si proseguee in una vicina localitàgli ex allievi prepareranno un sontuoso pranzetto. Per il ritorno a Verona sara' effettuato un CAR POOLING con quei pellegrini che arriveranno in macchina.


Possibilità' di parcheggio a S.Zeno in Monte gratuito senza responsabilità' da parte della casa. Il buon Gigi Gozzo (fratello di Michelangelo) si metterà a disposizione con il suo pulmino per ogni evenienza, e buon pellegrinaggio a tutti!!
DISPONIBILITA' FINO AD ESAURIMENTO POSTI IN ALBERGO.
Angelo Bortignon

PER PRENOTARE : BORTIGNON ANGELO:  telefono. 045.7513510 ORE PASTI
                                  UFFICIO (APPLITENDA) telefono 045.8200503 sarete richiamati




13 settembre 2015

Cammino sulle terre di S. Zeno

L'Associazione I Pellegrini, organizza un'uscita sulla 25° tappa del "Cammino sulle Terre di S. Zeno", Malcesine-Castelletto di Brenzone, con la collaborazione dell'amico e guida artisticoculturale Valerio Sartori.

Ritrovo ore 7,30 al parcheggio del Superstore Migross di Via Bionde, 8 - angolo Via Gardesana,(località Croce Bianca VR.), sistemazione dei posti macchina e partenza immediata.
Alle ore 9 appuntamento con Valerio Sartori alla Chiesa di S. Zen de l'Oselet  (dove Camposanto e Villa Romana), poco prima di Castelletto di Brenzone, Valerio ci condurrà a parcheggiare le macchine. A piedi raggiungeremo la fermata del pullman di Castelletto di Brenzone che ci condurrà a Malcesine da dove incominceremo il nostro percorso.

Percorso ondulato di circa 12 Km, sulla mezza costa orientale del lago di Garda, tempo di percorrenza circa  5-6 ore, dipende dal tempo dedicato alle visite documentate.

Si transita per le seguenti località: partenza Malcesine Chiesa di S. Stefano, Cassone Chiesa dei SS. Benigno e Caro, Assenza Chiesa di S. Nicola, Castello Chiesa di S. Maria Assunta, Boccino Chiesa Madonna della Pace, Brenzone Chiesa di S. Giovanni Battista, Campo Chiesa di S. Pietro in Vincoli, Biazza Chiesa di S. Antonio Abate. Sul percorso incontreremo diversi Capitelli, Valerio Sartori ci racconterà della devozione popolare legate ad essi.

Per il pranzo, ogni partecipante dovrà provvedere per se stesso (pranzo al sacco), abbondate  un po' con l'acqua, visto che siamo ancora in estate e la nostra direzione è Sud-Ovest, per cui nel primo pomeriggio ci troveremo il sole davanti a noi, sperando che ci sia.

La Santa Messa non è prevista durante il percorso, per cui ognuno si dovrà provvedere.

Per l'abbigliamento, si consigliano le solite cose, pedule o scarpe con suola ben marcata, occhiali da sole, un cambio e protezioni adeguate  in caso di cattivo tempo.

Referente: Romeo Motta Tel. 045 8901773
Iscrizioni: presso Lorella Sala in orario negozio Tel. 045 562010, entro e non oltre giovedì 10 settembre, per poter acquistare i biglietti del pullman ATV.

Domenica 20 settembre 2015
A tutti i soci dell'Associazione "I Pellegrini" che hanno aderito alle uscite del Piccolo Rifugio
Domenica 20 settembre 2015, ci sarà la consueta uscita con le ospiti del Piccolo Rifugio al Tocatì, giochi all'aperto di una volta che si svolgeranno nelle varie piazze del centro.

Ritrovo ore 14 presso il Piccolo Rifugio di Via Vivaldi, 4.
Referente Romeo Motta tel. 045 8901773
I soci che hanno dato il proprio consenso alle uscite verranno contattati.  Si spera nell'adesione di 7-8 persone, grazie.   


22/23 settembre

visita all'Expo a Milano

Martedì 22 settembre
Ritrovo dei partecipanti alle ore 7,00 al parcheggio del Superstore Migross di Via Bionde, 8 - angolo Via Gardesana,(località Croce Bianca VR.),
Ore 7,15 partenza in autobus per Milano.
Ore 10,30 inizio visita dell'expo. All'interno dei padiglioni ognuno  è libero di visitare ciò che più gli fa piacere

Per il pranzo al sacco oppure,  per proprio conto, all'interno delle strutture espositive.

Ore 18,30 ritrovo innanzi all'ingresso dove il pullman ci aveva lasciati e trasferimento per la cena e il pernottamento presso la struttura religiosa Oasi San Francesco Via Arzaga 23 Milano. Camere quadruple (sono composte da due camere doppie con un solo bagno in comune). Cena alle ore 19,30.

Mercoledì 23 settembre
Ore 7,30 colazione
Ore 8,00 partenza per l'expo
All'arrivo nelle strutture espositive ognuno è libero di visitare ciò che più gli aggrada e pranzo come il giorno precedente.

Ore 18,00 ritrovo presso il luogo dove ci ha lasciato la mattina il pullman per il rientro a Verona.

La spesa prevista per i 37 soci che hanno già dato l'adesione è di euro 120 (pullman pernottamento cena ed ingresso due giorni all'expo ),mentre per  quanti avessero piacere di partecipare all'uscita rispetto all'attuale prezzo va considerata una maggiorazione dovuta all'acquisto dei biglietti non più a prezzo agevolato.

Referente Valter


3-4 Ottobre 2015

Uscita dei tre fiumi (Mincio-Po-Secchia)

Programma:
Sabato 3 ottobre
Ore 8 ritrovo davanti alla stazione di Verona Porta Nuova.
Ore 8.30 partenza in treno da Verona P. N. per Mantova.
Ore 9.16 arrivo a Mantova, visita alla città con sosta caffè in piazza Sordello.
Inizio cammino a piedi di km.24 sulla riva destra del Mincio partendo dai laghi.
Sosta per pranzo al sacco autogestito alla corte Virgiliana di Pietole Andes
Arrivo a Governolo verso le 17.30 e sistemazione nel nuovissimo Ostello Concari con camere da 3-4 letti con qualche castello, dotate di ogni confort, (portarsi solo il sapone).
Visita in loco con guida al  Museo del Fiume  e messa pre-festiva.
Ore 20.30 cena  con bis di primi (tortelli di zucca e risotto alla mantovana), salumi, lambrusco e caffè. Buona notte
Domenica  4 ottobre
Sveglia ore 6.30, colazione ore 7 e partenza a piedi per San Benedetto Po (Km.10),  percorrendo le rive sinistra e destra del Po.  Alle ore 10 sosta caffè nella grande piazza Matildica e visita all'Abbazia.
Ripresa del cammino per il Fiume Secchia, riva sinistra fino alla sua foce sul Po (Km. 10).
Arrivo alle ore 12.30 al  Vecchio Cornione per il pranzo, ristorante galleggiante sul Po in località Mirasole.
Ore 14.00 partenza per raggiungere il porto fluviale sotto il Ponte di San Benedetto Po (Km. 4,5), da dove partiremo alle ore 15,30 con la motonave Andes, navigando sul Po e risalendo il Mincio, con arrivo a Mantova alle 18.00.
Rientro in treno a Verona -Porta Nuova entro le ore 20,30

Referenti Gianni Amaini  - Romeo Motta
Adesione entro e non oltre il giorno 26 settembre, telefonando ore negozio a Lorella Sala Tel. 045 562010


11 OTTOBRE 2015

"Attraversando le colline dell'Est veronese - Percorso ad anello San Briccio - Cancello - San Briccio"

L'uscita è stata pensata per consentire la più ampia partecipazione, per gustare il nostro paesaggio, arricchendolo con la voglia di raccontarci e pranzare seduti e serviti.
Il percorso è di circa 20 km, con dislivelli limitati (massimo 200 metri) su sterrato, sentieri e strade provinciali poco frequentate.

Ci troviamo alle 8.30 presso la piazza di San Briccio con possibilità di ampio parcheggio.
Percorso: San Briccio - Monti Garbi - Castagnè - Moruri - Cancello
Pranzo ore 12.30 presso Trattoria Dalla Valentina

Il rientro è previsto per le ore 16.30 - 17.00.

Il programma prevede anche la visita della Cantina Sant'Antonio sui Monti Garbi, visita che però è subordinata ai tempi di fine vendemmia.

Al pranzo potrà essere presente anche chi non fa il percorso a piedi.

Per esigenze organizzative bisogna dare la propria adesione a Lorella Sala (tel. 045/562010 - non oltre mercoledì 7 ottobre p.v.).

Organizza Alberto

Domenica 25 ottobre

Pellegrinaggio alla Madonna di Monte Berico (VI)

Appuntamento nel parcheggio antistante l'uscita del casello autostradale di Montecchio Maggiore alle ore 6,50 del 25 ottobre.
Partenza a piedi verso le ore 7,00 dalla chiesa di Brendola. Distanza da percorrere circa km 14. Arrivo previsto alla Basilica verso le ore 10,50 - seguirà alle ore 11,00 la Santa Messa.

Verso le ore 12,30 trasferimento in una trattoria per il pranzo . Il secondo "La porchetta" sarà offerta dal socio organizzatore Rino.

Per quanti raggiungeranno Montecchio in auto da Verona, il ritrovo è alle ore 6,30 del 25/10 nel parcheggio antistante il casello autostradale di Verona Sud.

Iscrizione a Lorella Sala - ore negozio - tel  045 562010  entro il 10 ottobre.
Tale data è come limite per la prenotazione al ristorante.

Organizzano: Rino Tosi e per il trasferimento da Verona Valter

DOMENICA  8  NOVEMBRE  2015


COLLI  EUGANEI  -  Santuario del Monte della Madonna

“” Il Santuario della Madonna del Monte, dedicato alla Beata Vergine Assunta, si trova in cima al secondo colle più alto degli Euganei, vicino alle località di Rovolon e Teolo. La presenza del luogo sacro ha determinato il nome del rilievo stesso, Monte della Madonna. Una chiesa esisteva qui fin dal XIII secolo, punto di riferimento per eremiti e pellegrini. Unita da Papa Giulio II nel 1508 all’abbazia benedettina di Praglia come sua dipendenza, la chiesa fu più volte ampliata e divenne un vero e proprio santuario affidato alle cure di una locale confraternita mariana. Nel 1940 la chiesa fu in gran parte ricostruita, mentre nel periodo 1955-’65 gli fu edificato accanto un piccolo monastero con chiostro, dove tuttora risiedono stabilmente monaci benedettini della comunità di Praglia. La chiesa moderna conserva parte delle murature dell’antica cappella costruita nel ‘500 che sono state riportate alla luce da un recente restauro.””


                                                                              
Percorrendo uno dei più bei sentieri dei colli Euganei, incontreremo prima  la chiesetta di S. Antonio Abate (sec. XIII), poi raggiungeremo il Santuario della Madonna del Monte dove potremo assistere alla
Santa Messa delle ore 10,30.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
ORE 07.00  PRIMA FERMATA del PULLMAN in via Mameli –  pasticceria ex Rossini
Ore 07.15 ritrovo a MADONNA DI CAMPAGNA , di lato al Santuario, per la partenza con il pullman alla volta di TEOLO.
ORE 8.30 ritrovo in piazza a Teolo con la nostra guida Ivo Luccato, già nostro accompagnatore negli anni passati.

Partenza a piedi in salita sul sentiero sterrato che ci porterà sul Monte Madonna e, dopo la S. Messa delle ore 10.30, pranzo al sacco nel parco adiacente la chiesa.
Discesa fino al Passo Fiorine e caffè’ al ristorante.
Ripresa del cammino con sentiero ad anello sul Monte Grande, ritorno al Passo e poi al pullman.
Dislivello compreso entro i 300 m. Si consigliano calzature ed abbigliamento idonei al cammino su sentiero sterrato collinare.  Rientro previsto entro metà pomeriggio.

Costo previsto intorno ai 20 euro (in base al numero dei partecipanti).

Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario negozio, al n. 045 562010 entro giovedì 5 novembre p.v. per la conferma del pullman.     
Organizzazione e guida: Ivo Luccato           
Referente per l’iniziativa : Patrizia Ballarotto


Domenica 29 Novembre:   1^ domenica di Avvento

alle ore 16,00 presso le opere parrocchiali di Parona "momento di riflessione" condotto da Don Mario; seguirà la Santa Messa


Venerdì 11 dicembre

alle ore 14,00
uscita con gli ospiti del  "Piccolo Rifugio"visita alle bancarelle di Santa Lucia 
organizza Romeo.



Sabato 19 dicembre 2015

presso il Teatro delle opere parrocchiali di PArona di  via  fratelli Alessandri 15
accanto alla Chiesa Parrocchiale

Assemblea dell'Associazione per il rinnovo delle cariche sociali


Lettera del Presidente :

Carissimi amici Pellegrini, ci troviamo venerdì 19 dicembre presso le Opere Parrocchiali di Parona per il tradizionale incontro di fine anno. 
Alle 18.30 sarà celebrata la S. Messa a ricordo delle persone ormai numerose che ci hanno lasciato e che hanno percorso un tratto di strada con noi tutti, gratificandoci della loro amicizia e ricchezza umana.

Seguirà l'assemblea generale e quindi la cena sociale.

L'appuntamento di quest'anno riveste particolare importanza dovendo procedere alla nomina dei componenti il direttivo dell'Associazione. Ricordo che il direttivo svolge un ruolo fondamentale per la vita dell'Associazione in quanto, oltre ad organizzare le molteplici attività che ci vedono impegnati durante tutto l'anno, ha il compito di consolidare i valori che sono il fondamento del nostro stare insieme e che costituiscono la nostra identità.

Ormai da tanto tempo il direttivo è costituito dalle stesse persone. Nel mentre segnalo come in esso non sia mai venuto meno l'entusiasmo, lo spirito di dedizione, in tutti è viva l'esigenza che nel direttivo si inseriscano persone nuove, in grado di portare un contributo importante anche di rinnovamento e di un modo di percepire le varie attività da un punto di vista diverso.
C'è bisogno di energie "fresche". L'invito quindi è rivolto a tutti gli iscritti. Possiamo dare la nostra disponibilità telefonando a Lorella. Si accettano "candidature" anche il giorno dell'assemblea stessa.

Vogliate accogliere i nostri calorosi saluti.

Per il Comitato Il Presidente Alberto Grego




Ordine del giorno: 

-   Relazionedel Presidente uscente; lettura ed approvazione del bilancio dell'Associazione.

-   Ore 20,00 Elezioni del nuovo Presidente e del Direttivo (2016-2018).

Saranno ammessi ad esprimere il proprio voto tutti i soci che avranno rinnovato la tessera sociale per il 2015.


Nota bene:

Durante l'assemblea sarà possibile rinnovare l'iscrizione alle medesime condizioni degli anni precedenti 

Venerdì 05 febbraio
Alle ore 14,15 uscita con gli ospiti del “Piccolo Rifugio” visita alla sfilata del carnevale organizza Romeo.

Venerdì 12 febbraio 2016
L’assemblea dei soci dell’associazione “I PELLEGRINI” è convocata il giorno 12 febbraio 2016 alle ore 20,30 presso le opere parricchiali di Parona in via fratelli Alessandri 15, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

- Approvazione bilancio.
- Presentazione del programma delle escursioni, gite e pellegrinaggi durante il corrente anno sociale
- varie ed eventuali

Al termine della prima fase si passerà alla presentazione del pellegrinaggio.
- Presentazione pellegrinaggio Verona-Roma 2016

 Domenica 14 febbraio
I^ domenica di Quaresima: ore 16,00 presso le Opere Parrocchiali di Parona, “momento di riflessione” sul significato della QUARESIMA, guidato da don Mario seguirà Santa Messa.

Sabato 20 febbraio ”CIASPOLADA 2016”

CIASPOLADA IN LESSINIA – PARPARI / MALGA MALERA

Partenza da “I PARPARI” (parcheggio bivio sent. 250), arrivo al Rifugio “MALGA MALERA DI SOTTO” (per il pranzo) e rientro ai Parpari.(ore totali 3.30 – 4.00 / dislivello in salita e in discesa mt. 160 )

Ritrovo ore 09.30 presso il parcheggio supermerc. Euro Spin di Ponte Florio, arrivo ai Parpari ore 10.30 circa.

Partenza dal parcheggio (alt. mt. 1400) si prende il sentiero n. 250 – passaggio da Malga Grolla ( mt. 1552)- Malga Malera di Sopra e arrivo al Rifugio Malga Malera di Sotto ( mt. 1561).

Ore 12.30/13.00 pranzo c/o l’accogliente Rifugio (antipasto, bis di primi, mix di secondi, sbrisolona, vino, acqua, caffè e grappa).

Rientro ai Parpari (senza passare da Malga Malera di Sopra).


SI RACCOMANDA DI MUNIRSI DI CIASPOLE (se nel frattempo ci sarà la neve), RAMPONCINI (per chi li possiede), RACCHETTE E ABBIGLIAMENTO ADEGUATO.

Iscrizioni entro martedì 16/02/2013 – telef. a Lorella Sala (045 562010 or. Negozio)

Organizzatori: Paola Dalla Longa- Giorgio Bongiovanni 


Venerdì 04 marzo

Alle ore 20,30 presso le opere parrocchiali di Parona si terrà l’incontro delle persone che hanno già aderito al pellegrinaggio Verona - Roma 2016 e di quanti sono interessati a partecipare a questa iniziativa.
In questa serata è possibile effettuare l’adesione al pellegrinaggio e/o l’iscrizione all’associazione.

DOMENICA 20 MARZO 2016

VERONA MINOR HIERUSALEM
Alla riscoperta di un antico percorso
Andremo alla ricerca di quei luoghi dello spirito che hanno meritato alla nostra città il nome di “VERONA MINOR HIERUSALEM”: pianificazione urbanistica con dedicazione di chiese a luoghi della Terra Santa.
Vedremo come è possibile effettuare un pellegrinaggio a Gerusalemme rimanendo a Verona.

RITROVO: In piazza San Zeno di fronte alla basilica alle ore 7.30
PARTENZA ore 7.40 lungo vicolo Abazia-via Pontida- ponte Risorgimento- viale della Repubblica-lungadige Matteotti fino alla chiesa di San Giorgio-via Ippolito Nievo -salita sul colle San Pietro fino alla casa del Don Calabria al cui interno si trova chiesa Santa Maria di Nazareth (se possibile breve visita);
Si riprende il cammino lungo via fontana del ferro –piazza Cisterna-vicolo Pozzo- via Scala Santa-arrivo all’Istituto Don Calabria dove si trova la chiesa di S.Zeno in Monte (già Santa Maria in Betlemme) – ( breve visita)
Si riprende il cammino scendendo da via Scala Santa- vicolo Scala Santa-via S.Giovanni in Valle- via Ponte Pignolo e si arriva alla chiesa di S.Maria in Organo (breve visita)
Ci spostiamo lungo via Interrato dell’acqua morta-Regaste Redentore ed all’interno del teatro Romano si trova la chiesa dei SS.Siro e Libera.
Dopo una sosta ristoratrice, proseguiamo il cammino lungo Regaste Redentore- via Seghe di S.Tomaso-via Carducci- Ponte Nuovo-via Nizza –via Stella- via Anfiteatro-piazza Brà-corso Porta Nuova-vicolo Ghiaia- Piazza Cittadella- via Montanari- via SS.Trinità dove si trova la chiesa di SS Trinità in Monte Uliveto.
Arriveremo per poter partecipare alla celebrazione della S.Messa delle ore 11,30, al termine della celebrazione effettueremo una breve visita alla chiesa.
Al termine ci fermiamo in una stanza della parrocchia dove consumeremo il nostro pranzo al sacco.

Alle ore 14.00 riprendiamo il cammino lungo via Bertoni-Stradone Maffei- Ponte delle Navi- Via S.Paolo- via XX Settembre-Piazza XVI Ottobre dove si trova la chiesa di Santa Toscana, già del Santo Sepolcro (Ordine Gerosolimitano) breve visita
Si riprende il cammino lungo via S.Nazaro- via Muro Padri dove si trova l’istituto delle suore Orsoline dove entreremo nella chiesa dell’Immacolata per vedere il mosaico opera di Padre M.Rupnik che è il logo del Giubileo della Misericordia. (orario di ingresso 15,15)
Si riprende il cammino lungo Via Giardino Giusti-Via Redentore-Ponte Pietra- via Broilo ed entreremo nel Duomo dalla Porta Santa (breve sosta)

Si riprende il cammino lungo via Duomo –Corso S.Anastasia-Corso Porta Borsari-Corso Cavour-largo don Giovanni Bosco-Regaste S.Zeno-Via Berto Barbarani-Piazza Corrubbio- Via S.Procolo ed arrivo in piazza S.Zeno (ora di arrivo prevista circa 18.00)

La lunghezza del percorso è di 15 Km.
Avremo con noi per l’intero percorso Renata Semizzi, Storica dell’Arte, e Alessandro Corradi dell’associazione “Il deserto fiorirà” che ha pubblicato il libro sul percorso, che ci aiuteranno a rivalutare i luoghi su cui camminiamo.
PRENOTAZIONI presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. 045/562010, entro Venerdi 18 marzo.

Il referente Roberto Pesarin

Il giorno 21 marzo siete invitati all’incontro
presso il Teatro della Parrocchia di Parona per ascoltare la relazione
del Professor
Don Martino Signoretto
biblista
sul tema : “ La storia dei pellegrinaggi”

La relazione avrà inizio alle ore 20,30

DOMENICA 03 aprile 2016

Alle ore 14,15 “ Passeggiata di primavera ” con gli ospiti del “Piccolo Rifugio”
organizza Romeo per informazioni tel.045 8901773


DOMENICA 10 aprile 2016

Lungo la VIA POSTUMIA

La Via Postumia è una via consolare romana fatta costruire nel 148 a.C. dal console romano Postumio Albino nei territori della Gallia Cisalpina, l'odierna Pianura Padana, per scopi prevalentemente militari. Congiungeva per via di terra i due principali porti romani del nord Italia: Aquileia, grande centro nevralgico dell'Impero Romano, sede di un grosso porto fluviale accessibile dal Mare Adriatico, e Genova.
La via Postumia,nel suo tratto da Verona ad Aquileia, collega gran parte dei centri principali della media pianura veneta. Uscendo da Verona si dirige verso Vicetia ( Vicenza ) che raggiunge dopo 31-33 miglia. In questo tratto sono stati ipotizzati due diversi percorsi: uno collinare per Colognola ai Colli suggerito dalla toponomastica (Settimo,Decimo) e dal ritrovamento, non nella loro collocazione originale, di 5 miliari, e di uno più basso per Caldiero (non distante va collocata la mansio Cadianum dell’itinerarium Burdigalense), Manson, Montebello Vicentino ( probabilmente la mansio Aureos degli itineraria antichi), circa lungo l’attuale SS 11.
Il nostro percorso effettuerà il tratto da Verona a Soave seguendo il percorso “collinare” (per l’intero percorso da Verona a Vicenza vedi www.romeastrata.it)

RITROVO ore 07,15: a SOAVE inizio di corso Vittorio Emanuele, porta di ingresso delle mura della città a fianco si trova l’ufficio turistico. (nei dintorni possibilità di parcheggio per le auto)
Ore 07,30 Trasferimento in pulman a Verona Porta Vescovo
PARTENZA del cammino verso le ore 8.00 seguendo il percorso della via Postumia che utilizzando percorsi ciclopedonali e strade secondarie asfaltate e sterrate ci porta a Montorio e successivamente a S.Martino BuonAlbergo.
Dopo una breve sosta ristoratrice, proseguiamo il cammino in direzione di Vago di Lavagno dove arriveremo per poter partecipare alla celebrazione della S.Messa delle ore 11,00 presso l’oasi San Giacomo

Al termine della celebrazione proseguiamo il cammino fino alla Pieve di Colognola ai Colli dove ci vengono messi a disposizione dei locali nelle strutture attigue alla chiesa per il nostro pranzo al sacco.(ora prevista 13,00)
Alle ore 14.15 riprendiamo il cammino verso Colognola ai Colli – Orgnano – S.Vittore - Soave
Arrivo previsto verso le ore 16,30 presso il Santuario della Madonna della Bassanella, che è una delle PORTE SANTE indicate dalla DIOCESI DI VERONA.
Momento di preghiera in Chiesa
Al termine attraverseremo il centro di Soave per tornare alla zona parcheggio delle auto

La lunghezza del percorso è di 24,5 Km.
PRENOTAZIONI presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. 045/562010, entro mercoledi 06 Aprile

Il referente Roberto Pesarin



DOMENICA 24 aprile 2016
Nella zona di Custoza
camminata a Santa Lucia ai Monti

Ritrovo alle ore 07,45 presso la chiesa di Santa Lucia.
Partenza alle ore 8,00: passeggiata sulle colline moreniche ove si sono svolte le battaglie risorgimentali.

Percorso ad anello di circa 17/18 km.
Rientro a Santa Lucia previsto verso le ore 12,30

Per chi vorrà fermarsi a pranzo potrà assaggiare le nostre specialità culinarie presso gli stand della Sagra di Santa Eurosia
Costo iscrizione camminata:1 euro

Siete pregati di confermare la partecipazione telefonando
presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. 045/562010, entro Venerdi 22 Aprile
Referente: Luigino Rigo

DOMENICA 08 maggio 2016
Camminata panoramica sulle colline della Valpolicella
Ritrovo ore 8,15 a PEDEMONTE davanti alla farmacia S. Rocco che si trova sulla SP4
Possibilità di un ampio parcheggio gratuito sul lato opposto della strada.
Partenza ore 8,30 per Masue di Negrar - Colombare di Torbe - San Rocco - Santuario di S. Maria di Valverde (dove si pranza al sacco) - San Floriano - Pedemonte.
Percorso ad anello di circa 16-18 Km su sentieri di collina.
Pranzo al sacco , rientro a Pedemonte previsto per le ore 16,00.
Non è possibile partecipare alla S. Messa durante il cammino, ma per chi fosse interessato c'è una celebrazione alle ore 17,30 presso il santuario della S. Maria di Valverde e alle ore 18,00 presso la chiesa parrocchiale di Pedemonte.
Siete pregati di confermare la partecipazione telefonando a Lorella Sala in orario negozio al n. 045 562010 entro Sabato 7 Maggio.
Referenti: Bruno Bonazzi - Renzo Maraia

Dal 14 al 22 maggio 2016
  
Trekking in Sardegna tra mare, monti e gente ospitale
Un trekking nella Sardegna Nord/Occidentale alla scoperta di una zona ancora poco conosciuta e quindi più vera, accolti dall’Ospitalità della gente locale. Ai classici itinerari più noti nella terra del sole e del mare si aggiungono i colori e i sapori dell’interno tra boschi di naturale bellezza e i resti di un antico vissuto. Non solo trekking ma un vero e proprio viaggio per scoprire la storia, la cultura, l’arte, il cibo….. Vi sorprenderete dalle tante cose che quest’angolo di Sardegna vi farà conoscere e “gustare”, con i suoi percorsi ricchi dei colori della macchia mediterranea, l’azzurro del mare e del cielo, il bianco delle rocce, scorci su calette nascoste, falesie a picco sul mare e boschi incantati, in compagnia di asini bianchi, mufloni e pecore.  
(Il programma è stato sviluppato in collaborazione con la Soc. Coop. NATURALITER alla quale ci siamo  appoggiati)

PROGRAMMA:
14/05/2016   (1° giorno - sabato) :  Arrivo
Partenza da VERONA  in Bus per Orio al Serio (BG) – volo Ryanair ore 8.55,  arrivo previsto ad ALGHERO ore 10.15.  Incontro con la guida Naturaliter e trasferimento a Bosa (OR). Sistemazione in hotel – pranzo e a seguire visita della città e del caratteristico Castello. Se possibile Santa Messa o tempo libero. Cena e pernottamento a Bosa.
15/05/2016   (2° giorno – domenica) : lungo la costa a sud di Bosa
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 20’ a Porto Alabe per escursione fino a Torre Foghe, tra calette, macchia mediterranea e rocce di colore rosso vivo e a strapiombo sul mare, con altezze che in certi tratti superano i 70 metri. Lungo il percorso s  i incontrano le torri costiere di “Columbargia” di “Ischia Ruggia” e di “Foghe” e gli splendidi faraglioni di “ Corona Niedda”. Tempi escursione: ore 4 – dislivelli circa 200 mt. in salita e altrettanti in discesa. A fine escursione trasferimento a S’ARCHITTU per breve escursione sulle scogliere fino a Santa Caterina di Pittinuri e ritorno (ore 1.30 circa). Sistemazione all’ Hotel Bella Vista a S’ARCHITTU. Cena e pernottamento.
16/05/2016   (3° giorno – lunedì)  : tra siti archeologici e spiagge tra le più belle della Sardegna
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer a San Giovanni Sinis (circa 50’) per visita guidata al sito archeologico di THARROS, fondata dai Fenici 8° sec. a.c. A seguire escursione ad anello per Capo San Marco (percorso panoramico – durata 1.30’ circa).  Dopo il pranzo al sacco transfer in 15’ alla spiaggia di IS ARUTAS per escursione a piedi fino all’altra spiaggia di MARI ERMI e rientro. Km 4 totali; tempi: circa 1.30’. Successivamente transfer (20’ circa) a Capo Mannu per andare alla spiaggia di SA MESA LONGA (sabbia formata da piccole conchiglie), con possibilità di bagno in una tra le più belle spiagge della Sardegna. Rientro a S’ARCHITTU  con sosta allo Stagno di Sale Porcu (possibilità avvistamento fenicotteri rosa) e compatibilmente con il tempo a disposizione aperitivo alla Pineta di IS ARENAS alla casa di vacanza di una partecipante. Cena e pernottamento all’Hotel a S’Archittu.
17/05/2016   (4° giorno – martedì) : panorami e “mufloni” del Montiferru
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 40’ a Badde Urbara (962 mt) ed escursione ad anello nel massiccio del Montiferru. Il percorso offre scorci panoramici straordinari e vi è la possibilità di avvistare i mufloni. Tempi di escursione 5 ore.  A fine escursione breve trasferimento a Santu Lussurgiu per visita ad un artigiano che “costruisce” i coltelli tipici sardi.  Successivamente trasferimento in 30’ per visita all’area archeologica di Tamuli (720 mt.) tra Nuraghe, Betili e le tombe dei giganti. Proseguimento per Bolotana, ai piedi dei monti del Marghine, per sistemazione in Hotel.  Cena e Pernottamento.
18/05/2016   (5°  giorno – mercoledì) : punta La Marmora….. la vetta della Sardegna
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 1.30’ da Bolotana a Desulo per escursione su Punta La Marmora. La salita si svolge nel versante Ovest del Gennargentu lungo il percorso storico, cioè quello più noto e utilizzato per raggiungere Punta La Marmora (1834 mt.) Il sentiero si muove seguendo la stradina sterrata che divenuta poi comodo sentiero, ricco di sorgenti, raggiunge e supera le località: Arcu Artilai (1660 mt.), rudere rifugio La Marmora (1620 mt.),  Arcu Gennargentu (1659 mt.), Genna Orisa (1780 mt.) ed infine Punta La Marmora. Tempi escursione: circa 6 ore. Dislivello: circa 400 mt.  A fine escursione rientro a Bolotana per cena e pernottamento.
19/05/2016  (6° giorno – giovedì) : cime del Marghine e prodotti tipici
Prima colazione. Transfer di 15’ per escursione lungo il territorio dei comuni di Bolotana e di Bortigali. Il sentiero collega aree boscate a roverelle, tassi e agrifogli con altopiani caratterizzati da piante della macchia mediterranea. Le quote raggiunte vanno dagli 800 ai 1200 mt. della Punta Palai dove domina un panorama unico  sul Nuorese, Oristanese, Sassarese e buona parte del Gennargentu. Tempi escursione: 4 ore. A fine escursione pic-nic a base di prodotti tipici a cura di un’associazione locale. Nel pomeriggio trasferimento in 60’ ad Alghero per sistemazione in Hotel.                                                                                                                                 Tempo libero per bagno prima della cena e pernottamento.
20/05/2016  (7° giorno – venerdì) :  Il Parco Nazionale dell’Asinara
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Transfer di 45’ a Stintino per imbarco per l’isola dell’Asinara. Tempi di navigazione: 20’. Escursione a piedi,  con guida autorizzata, nel Parco Nazionale dell’Asinara con partenza dal molo Fornelli fino a raggiungere la cima del Castellaccio (212 mt.), da cui domina un paesaggio spettacolare su buona par-te dell’isola. Lungo il percorso sarà facile ammirare gli asini bianchi e i mufloni. Rientro al punto di partenza per visita guidata del supercarcere dismesso nel 1997. Tempo libero per bagno prima della partenza prima della partenza per Stintino. Rientro ad Alghero per cena e pernottamento.
21/05/2016  (8° giorno – sabato) :  dall’Argentiera a Porto Ferro
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Trasferimento al villaggio minerario, chiuso nel 1962, dell’Argentie-ra.  Escursione a piedi: Argentiera (30 mt) / Punta Lu Caparoni (445 mt) da cui si gode un panorama straordinario sulla spiaggia di Porto Ferro. Tempi escursione: 7 ore. Durante il percorso si potranno ammirare degli scorci panoramici veramente unici sulle numerose insenature, calette e sull’unico lago naturale della Sardegna, il Lago di Baratz. Nel pomeriggio transfer di 15’ per rientro ad Alghero. Tempo libero o Santa Messa prima della cena. Pernottamento ad Alghero.
22/05/2016  (9° giorno – domenica) : camminata sul …mare e partenza
Prima colazione e consegna del pranzo al sacco. Preparazione dei bagagli che saranno depositati presso apposito locale fornito dall’hotel o sul pullman. Trasferimento per escursione a piedi: Porticciolo (24 mt) spiaggia di Porto Ferro. Il sentiero si snoda tra la macchia mediterranea,  Torri spagnole, dune, spiagge e caratteristiche calette ed attraver-sa uno dei tratti di costa più selvaggio della zona.  Tempi escursione: 5 ore. Nel pomeriggio rientro in 15’ ad Alghero e tempo libero per visita della città. A seguire trasferimento all’aeroporto di Alghero in tempo utile per la partenza prevista alle ore 19.40. Arrivo a Bergamo alle ore 21.05 e successivo trasferimento in bus a Verona.
 
Referente: Paola Dalla Longa e Agostino Sartori

 

DOMENICA 29 maggio 2016
Alle ore 14,30 Uscita con gli ospiti del “Piccolo Rifugio” (l'uscita è aperta ai soci che sono autorizzati dalla struttura del Piccolo Rifugio)

organizza Romeo per informazioni tel.045 8901773

 

DOMENICA 05 giugno 2016
  
ritroviamo le nostre testimonianze da Bevilacqua a S.Tomaso
 
      Bevilacqua –S.Tomaso- Bonavigo- Minerbe- Bevilacqua
 
Il percorso totale è di 26,2 km, pianeggiante su strade secondarie, in parte sterrate
 
Ritrovo ore 07,45 nel piazzale della chiesa di Bevilacqua con mezzi propri.
Inizio cammino ore 08,00 Bevilacqua- Boschi s. Anna –Porto di Legnago.
Ore 10 passaggio Porta Santa del santuario _Madonna della Salute di Porto con incontro con un  sacerdote-guida della chiesa.
Eventuale breve sosta tecnica
Ripresa del cammino lungo l’argine dell’Adige e dopo 2,7 km siamo al santuario di S.Tomaso dove  rivedremo fra l’altro l’ex voto dipinto dalla pellegrina Semizzi a ricordo di Roma 2000 e Santiago 2001.
S.Messa speciale per noi  celebrata alle ore 11; al termine ripresa cammino lungo l’argine fino a Santa Maria di Bonavigo.
Qui veniamo accolti all’interno della proprietà privata della famiglia Mutti , sosteremo sotto alla barchessa agricola per il pranzo al sacco e soprattutto faremo una visita guidata nella chiesa del 1100 di S. Maria della Ciusara facente parte della proprietà stessa.
Ripresa cammino verso le 14,30  via Minerbe e arrivo a Bevilacqua previsto verso le 17,30.
Dopo una breve sosta per consentire di ristorarci, inizia la parte finale con l’incontro col pittore siciliano A. Sessa che ci illustrerà i  suoi quadri donati alla ns. Associazione a seguito del cammino storico sulla via dei Mille da noi fatto negli anni 2011-2013 e presenti all’interno del castello di Bevilacqua.
Il tutto si svolgerà in una ala del Castello di Bevilacqua dove dalle 18 alle 19  potremo rifocillarci con un buffet freddo e ristoratore.

Sarà presente una rappresentanza del Liceo Cotta di Legnago che ci aveva accompagnato con i suoi studenti ed insegnanti nei due viaggi  in Sicilia.
   
Iscrizioni entro il giorno 31 maggio telefonando a Lorella al n° 045 562010
 
I referenti:  Emma Vincenzi- Gianni Amaini- Roberto Pesarin.

Per  festeggiare il 15° anniversario di fondazione della nostra Associazione,
tutti i pellegrini sono  invitati  all'incontro che si terrà
 
VENERDI'  17 GIUGNO 2016  ore  19,30
presso il salone della  parrocchia di Parona.
 
 
Nell'occasione verrà  presentato un filmato  dal titolo:
 
15 anni di cammino insieme
 
preparato dai soci Alessandro Marabese e Renzo Maraia che ci farà rivivere  gli avvenimenti  più significativi della nostra storia.
 
Seguirà cena  autogestita  a base di pizza al taglio.
 
Sono ben graditi   torte casalinghe  e vin bon per il brindisi finale.
 
Siete pregati di confermare l’adesione telefonando a Lorella al n° 045 562010 entro mercoledi 15 giugno


Domenica 19 giugno 2016

Camminata per stare insieme e conoscerci in preparazione del prossimo pellegrinaggio Verona-Roma 2016
 
L’Associazione “ I Pellegrini”, organizza un’uscita sulla 7° tappa del percorso  ” Sulle terre di S.Zeno” da S. Anna d’Alfaedo a Cerro Veronese di Km. 19 circa.
 
Ritrovo: ore 7 piazzale  Migross Superstore di  via Bionde 8, angolo via Gardesana (loc. Croce Bianca), con il pullman si raggiungerà  la piazza della Chiesa Parrocchiale di S. Anna d’Alfaedo da dove si partirà a piedi.
Il percorso, è in discesa su strade sterrate fino a valle vicino a Bellori, poi in salita e su strade asfaltate fino a Cerro, con un dislivello negativo di m. 598 e dislivello positivo di m. 388.
Si transita per le seguenti località: partenza  S. Anna d’Alfaedo m. 939, Pozze m. 736, Crestena m. 706, Ponte di Veja m. 620, Ponte Basaginocchi m. 480, Bellori m. 341, Lughezzano m. 591, Arzerè m. 642, Prati m. 703, Montarine m.695 e Cerro m. 729.
Tempo di percorrenza 7 ore circa
Pranzo: ognuno dovrà provvedere  per se stesso (pranzo al sacco)
Per la Santa Messa, ognuno dovrà provvedere a se, è difficile combinare gli orari delle S.Messe con le località attraversate.
Abbigliamento: si consiglia un paio di pedule o scarpe con suola ben marcata per la discesa sterrata e un paio di scarpe più leggere per la salita asfaltata. Per il vestiario, basta un cambio e una protezione, in caso di cattivo tempo, in montagna il tempo può cambiare da un momento all’altro.
Il costo: è difficile stabilirlo adesso, visto che ci dobbiamo servire di un pullman sia per arrivare a Sant’Anna che per il ritorno da Cerro, per cui sarà proporzionale al numero dei partecipanti. Con un minimo di partecipanti di 30 persone, non si dovrebbero superare i 15-16 euro.
 
Referente: Romeo Motta Tel. 045 8901773 
 
Iscrizioni  presso Lorella Sala in orario negozio Tel.045 562010, si chiuderanno al raggiungimento di 50 nominativi  entro venerdì 10 giugno, assolutamente non oltre, per poter confermare o rinunciare il pullman.

DOMENICA 10 luglio 2016
ESCURSIONE-GIRO EX LAGO DI LOPPIO E VISITA CAPOSALDO AUSTRO-UNGARICO NAGIA’ GROM
Fino a qualche decennio fa il lago di Loppio era un lago alpino di notevole bellezza, frequentato dai giovani e meno giovani della zona di Mori e non solo. Nella valle che unisce il solco dell'Adige a quello del Garda, il Lago di Loppio si originò a causa di un doppio sbarramento: una grossa frana ostruì il lato nord-occidentale, mentre il Rio Gresta con i suoi materiali bloccò il lato opposto.
Ora del lago è rimasto solo il bacino prosciugato (la più estesa area palustre del Trentino), ed al posto dell’acqua vi è cresciuta una vivace vegetazione che ospita molti specie di animali sia terrestri che volatili. Nei periodi di piogge abbondanti è possibile che il lago, per qualche giorno, torni a contenere dell’acqua fino al suo graduale svuotamento.
PROGRAMMA DELLA GIORNATA:
Partenza in pullman da Verona:
ore 07.15 Via Mameli- ex pasticceria Rossini
ore 07.30 piazza Madonna di Campagna (S.Michele Extra)
Ore 9.00 Ritrovo a Loppio (Trentino meridionale a 224 m s.l.m.
Partenza a piedi per la Val di Gresta. Si prende la vecchia strada del Gardum incontrando via via Loppio, Cabrie, Dosse, Grentòm, Rocheta, Passo S.Giovanni, Loppio.
Ore 12.30 Pranzo al sacco all’isola di S.Andrea, luogo di incontro dei giovani moriani fino a quando il lago era ancora pieno d’acqua, ed ora importante sito archeologico. Visita agli antichi ruderi.
Ore 13.30 Da qui si raggiunge Loppio e a piedi si sale su strada asfaltata sino a raggiungere la periferia di Manzano e quindi la trincee del Nagià Grom.
Ore 14.30 Arrivo al caposaldo con visita alle trincee, osservatorio, cucine, fucilerie, postazioni mitragliatrici e cannoni.
VISIONE PANORAMICA su Val Lagarina e dintorni.
Ore 17,30 circa: Ritorno al luogo di partenza e fine escursione.
Percorso facile di circa 15 km, con dislivelli dai 300 ai 500 metri.
Quota massima: m 520 Lago di Loppio; Nagià-Grom m 787.
Si raccomanda usare calzature idonee e antiscivolo; munirsi di acqua e cibo; possibilità di ristoro a Loppio.
Per ovvie ragioni di prenotazione e conferma pullman, si raccomanda di dare adesione entro giovedì 7 luglio p.v. presso Lorella Sala, in orario negozio, al n. 045 562010.
Il costo sarà in relazione al numero dei partecipanti (intorno ai 20 euro…).
ORGANIZZAZIONE E GUIDA: VALERIO SARTORI.
REFERENTE DELL’INIZIATIVA: PATRIZIA BALLAROTTO


Domenica 24 luglio 2016
Ultima uscita propiziatoria prima del pellegrinaggio “ Verona-Roma 2016”
L’Associazione i Pellegrini organizzerà una camminata in Lessinia, si percorreranno 2 tappe del percorso “sulle terre di S.Zeno”, da Cerro a Giazza per un totale di circa 21 Km.
Ritrovo: ore 7,00 parcheggio Migross Superstore di via Bionde 8, angolo via Gardesana (loc. Croce Bianca), con il pullman si raggiungerà il parcheggio di VR-EST ore 7,20, si proseguirà per Cerro da dove si incomincerà la camminata.
Arrivati a Giazza, il pullman ci riporterà a Verona nel punto in cui siamo saliti.
Il percorso è un sali scendi con un misto di strade asfaltate e strade sterrate e qualche sentiero. Si transita attraverso le seguenti località: si parte da Cerro m. 730, Carcereri m. 737, Squaranto m. 680, Loneri m. 735, Roverè Veronese m. 843, Salaorno, Velo Veronese m. 1086, Purga m. 1108, Croce del Gal m. 1173, Kunech m. 1195, Camposilvano m. 1190, Malga Buse di Sotto, Malga Buse di Sopra m. 1336, Malga Monticello di Roveré m. 1289, dopo un po’, si prende il Sentiero delle Gosse (E 5) per arrivare a Giazza m. 759.
Santa Messa non prevista durante il percorso visto la sua lunghezza.
Pranzo: ogni partecipante dovrà provvedere al proprio sostentamento, (pranzo al sacco).
Abbigliamento: si consiglia un paio di scarponi o pedule, pantaloni lunghi, qualche indumento per potersi cambiare e proteggere in caso di cattivo tempo.
La quota: purtroppo quando si utilizza il pullman, è difficile da stabilire, dipende dal numero dei partecipanti. Esempio: con 20 partecipanti non si dovrebbe superare 20-22 Euro, con 30 partecipanti 16-17 Euro, con 40 partecipanti 12-13 Euro, tutto compreso.
Iscrizioni presso Lorella Sala in orario negozio Tel. 045 562010, entro venerdì 16 luglio, assolutamente non oltre, per poter confermare o rinunciare il pullman.
Per favore al momento dell’iscrizione dare un numero telefonico per poter essere contattati e la località in cui si sale.
Referente: Romeo Motta Tel. 045 8901773

30 LUGLIO - 21 AGOSTO 2016
PELLEGRINAGGIO A PIEDI - VERONA – ASSISI – ROMA
 
In occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia la nostra Associazione organizza il pellegrinaggio diocesano a piedi che partendo da Verona, passerà per Assisi per terminare a S.Pietro in Roma.
 
Il programma delle singole tappa sarà il seguente:
 
1- sabato 30 luglio 2016  da Verona Piazza San Zeno a Bovolone km 26,8 
2- domenica 31 luglio 2016 da Bovolone a Bergantino (RO) km 27,1
3- lunedì 1 agosto 2016 da Bergantino (RO) a Occhiobello (RO)  km 34,4
4- martedì 2 agosto 2016 da Occhiobello (RO) a Monestirolo (FE) km 28,4
5- mercoledì 3 agosto 2016 da Monestirolo (FE) a Lavezzola km 26,7
6- giovedì 4 agosto 2016 da Lavezzola a Solarolo km 26,5
7- venerdì 5 agosto 2016 da Solarolo a Forlì km 27,0
8- sabato 6 agosto 2016 da Forlì a Cusercoli (FC) km 23,8 
9- domenica 7 agosto 2016 da Cusercoli (FC) a Gamberini km 26,3 
10- lunedì 8 agosto 2016 da Gamberini a Verghereto km 18,8
11- martedì 9 agosto 2016 da Verghereto a Formole via "pian di Guido" km 25,1
12- mercoledì 10agosto2016 da Formole via "pian di Guido" a Città di Castello (PG) km 27,8
13- giovedì 11 agosto 2016 da Città di Castello (PG) a Tavernacce (PG) km 34,5
14- venerdì 12 agosto 2016 da Tavernacce (PG) a Assisi km 29,8 
sabato 13 agosto 2016 sosta ad Assisi
15- domenica 14 agosto2016 da Assisi a Gualdo Cattaneo (PG) km 22,5 
16- lunedì 15 agosto 2016 da Gualdo Cattaneo (PG) a Montignano (PG) km 24,5
17- martedì 16 agosto 2016 da Montignano (PG) a Terni km 25,9
18- mercoledì 17agosto2016 da Terni a Vacone (RI) km 24,0
19- giovedì 18 agosto 2016 da Vacone (RI) a Torrita Tiberina km23,2
20- venerdì 19 agosto 2016 da Torrita Tiberina a Monterotondo Scalo km 26,0
21- sabato 20 agosto 2016 da Monterotondo Scalo a Città del Vaticano km 26,3 
domenica 21 agosto2016 Roma S.Pietro Udienza e rientro


AL SANTUARIO MADONNA DELLA CORONA CON L'OPERA DON CALABRIA NEI GIORNI 09-10 SETTEMBRE 2016
Il percorso:
Ritrovo a San Zeno in Monte (1°tornante sulla salita delle Torricelle da Porta Vescovo) casa madre dell'opera don Calabria alle ore 7.00 del mattino per la santa messa, e dopo la preghiera del pellegrino si parte per la dorsale delle Torricelle . Si prosegue poi oltre il percorso della salute, si arriva in contrada Gaspari (1° sosta), poi si continua verso località case vecchie, si prosegue verso Montecchio dove si imbocca il sentiero E5 passando per la località'DONDOLO. Sosta per il pranzo al sacco. Poi si arriva a Corrubbio con sosta nella graziosa chiesetta dedicata ai caduti alpini della Lessinia di tutte le guerre, che ci sarà' aperta per l'occasione. Si prosegue poi per S.Anna d'Alfaedo e si arriva a Fosse all'albergo OMBRA. (cena e pernottamento)
Di buon mattino si parte e inizia la discesa per PERI in Valdadige sul sentiero CAI o sulla strada.
A Peri verrà effettuata un sosta per la preghiera e poi si riparte per Brentino risalendo il sentiero del pellegrino. Dopo un’ora e mezza circa si arriva al Santuario, la meta tanto desiderata! Dopo la S.Messa si prosegue e in una vicina località gli ex allievi prepareranno un sontuoso pranzetto. Per il ritorno a Verona sara' effettuato un CAR POOLING con quei pellegrini che arriveranno in macchina.

Per il rientro a Verona : nessun compenso Possibilità' di parcheggio a S.Zeno in Monte gratuito senza responsabilità' da parte della casa. Il buon Gigi Gozzo (fratello di Michelangelo) si metterà a disposizione con il suo pulmino per ogni evenienza, e buon pellegrinaggio a tutti!!

DISPONIBILITA' FINO AD ESAURIMENTO POSTI IN ALBERGO.
Angelo Bortignon
PER PRENOTARE : BORTIGNON ANGELO: telefono. 045.7513510 ORE PASTI
UFFICIO (APPLITENDA) telefono 045.8200503 sarete richiamati


02 OTTOBRE 2016
Passeggiata in alta Lessinia
Programma della giornata :
Ore 10 ritrovo a Stallavena per "car-pooling", e si prosegue per Erbezzo.
Ore 11 arrivo a Malga Lessinia mt. 1617, parcheggio e partenza per rifugio Castelberto mt. 1765
Poco dopo l'inizio del cammino incontreremo il ridotto militare difensivo del Pidocchio recentemente restaurato e reso agibile dagli alpini, dopo la visita al sito , con calma, si riprende il cammino in direzione della n/s meta.
Arrivo previsto per le 13.30.
Pranzo nel rinnovato locale dopo l'incendio del 2015 (gnocchi di malga e salumi al tagliere). Visita dal balcone panoramico alla sottostante Valdadige con la presenza di altri resti degli insediamenti militari della prima guerra mondiale e ritorno alle auto previsto per le ore 16.30 a Malga Lessinia.
L’uscita è facilissima, fatta apposta per disintossicarsi dai km. percorsi fino a Roma e rilassarsi davanti ad un piatto locale. NIENTE FRETTA
Possono partecipare anche mogli, morose, nipoti ecc ecc.
Data la difficoltà di trovare posti nel rifugio è indispensabile prenotarsi entro martedi 27 cm. Telefonando a Lorella tel. 045 562010 in orario negozio.
Referente: Cesare Perazzani

 

Domenica 13 novembre 2016

CASTAGNATA A SAN ZENO DI MONTAGNA
Programma:
Ritrovo ore 8.30 parcheggio Largo Ca’ di Cozzi (di fronte al supermercato Famila)
per car-pooling oppure ore 9.30 località LUMINI (parcheggio di fronte Rist. Montebaldina).

Ore 9.45 inizio escursione a Monte Belpo di circa 2 ore.
Al termine pranzo e castagnata presso l’ Albergo-Ristor. Montebaldina loc. Lumini.
(Il pranzo sarà composto da: antipasto – primo (trippe o bigoli con l’anara) castagne – sbrisolona – vino – acqua – caffè e grappa)

Iscrizione presso Lorella Sala entro 9 novembre (045 562010 orario negozio) specificando se si desiderano trippe o bigoli con l’anara.

Organizzatori: Paola Dalla Longa, Sergio Bonafini, Virgilio Zanetti



ESCURSIONE A MONTE BELPO
DIFFICOLTÀ': Escursione ad anello
TEMPO/ORE : 2,00 circa
DISLIVELLO/ mt.: 180 circa
INIZIO PERCORSO: Piazzetta della Chiesa a Lumini
DESCRIZIONE ITINERARIO:
Percorso non difficile, di circa due ore, ad anello.
Si parte dalla Piazzetta della chiesa di Santa Eurosia a Lumini a m. 700 circa ca ( qui si daranno alcuni cenni storici del borgo e della chiesa);
da qui si sale su comodo sentiero prativo fino a raggiungere l'ingresso nel bosco ceduo di noccioli, carpini e roverelle. Lungo il sentiero si aprono ampi panorami sul lago di Garda, sul Monte Lupia, sulla pianura di Costermano e Caprino Veronese e sull'anfiteatro morenico di Rivoli Veronese.
Dopo circa un'ora si giunge alla crocetta di Monte Belpo a m. 880 dove faremo una sosta.
Il ritorno si farà dalla parte EST del monte Belpo con ampie vedute sulle malghe di Lumini e del Baldo e verso Costabella. Dopo circa un'ora saremo di ritorno alla piazzetta di partenza.
NOTE: Si consiglia l'uso di scarpe da trekking e bastoncini.



Domenica 27 Novembre: 1^ domenica di Avvento
alle ore 16,00 presso le opere parrocchiali di Parona “momento di riflessione” condotto da Don Mario; seguirà la Santa Messa


SABATO 18 febbraio 2017
CIASPOLADA IN LESSINIA – Passo del Branchetto/Rif. Podesteria
 
Partenza da “PASSO DEL BRANCHETTO” (ampio parcheggio lungo la strada) salita al Monte Tomba (Rif. Primaneve) arrivo al Rif. Podesteria (per il pranzo) e rientro (giro ad anello)   ore totali: 3,30   -   dislivello in salita e discesa:  mt. 200 circa.
RITROVO ore 9.45 a Stallavena  ( parcheggio Carrera Jeans) per car pooling, arrivo al Passo del Branchetto ore 10.30 circa.
Partenza dal parcheggio (mt. 1568) ore 10.45 – salita al Monte Tomba (mt. 1766) –possibile sosta caffè al rif. Primaneve e arrivo al rif. Podesteria (mt. 1655)  ore 12.30 – 13.00.
Pranzo c/o il rifugio  (primo – secondo – dolce – acqua – vino e caffè)
Rientro al Passo del Branchetto per altro sentiero.
 
Si raccomanda di munirsi di ciaspole  (se nel frattempo ci sarà la neve), ramponcini (per chi li possiede), racchette e abbigliamento adeguato.
Iscrizioni entro l’11/02 – telef. a Lorella Sala (045 562010 orario negozio)
 
Organizzatori:  Paola Dalla Longa  -  Giorgio Bongiovanni  

 
Venerdì 24  febbraio
ore 14,00  uscita con gli ospiti del “Piccolo Rifugio” organizza Romeo.


 Domenica 05 marzo

I^ domenica di Quaresima: ore 16,00 presso le Opere Parrocchiali di Parona, “momento di riflessione” sul significato della QUARESIMA, guidato da don Mario seguirà Santa Messa.

DOMENICA 19 MARZO 2017
Panoramica escursione sui COLLI EUGANEI
da Galzignano Terme a Villa Beatrice d’Este (nel territorio di Baone).
Si partirà a piedi dal parcheggio della Villa Valsanzibio di Galzignano, poi verso il monte Fasolo fino a raggiungere Villa Beatrice d’Este sul monte Gemola.

“La villa prende il nome dalla nobile santa nata nel 1191 nella corte estense. Divenuta monaca benedettina, visse in questo luogo dal 1221 al 1226 , finché morì di tisi. Sul posto dell'attuale villa sorgeva allora un piccolo cenobio, in precedenza abitato da eremiti. Nel 1500 il convento del Gemola era ancora tenuto dalle monache, ma successivamente decadde e fu abbandonato come luogo religioso. Nel 1600 venne acquistato da un ricco mercante veneziano e trasformato in sobria villa di campagna. Nel 1972 la struttura è stata acquistata dal Consorzio Colli Euganei della Provincia di Padova e, dopo i restauri, trasformata in museo naturalistico.“
Programma della giornata:
ore 8.00 RITROVO in piazza MADONNA DI CAMPAGNA (S.Michele Extra) per CAR POOLING
Ore 9.30 circa ritrovo a Galzignano Terme-parcheggio di Villa Valsanzibio e inizio del cammino.
Ore 12.15 circa arrivo a Villa Beatrice e PRANZO AL SACCO INDIVIDUALE nel parco.
Ore 14.00 visita libera alla Villa – Museo (giornata di apertura al pubblico).
Ore 15.00 circa fine visita e ritorno dalla stessa via fino al punto di partenza.
Rientro a Verona nel tardo pomeriggio.
Il percorso su terreno sterrato, lungo circa 12 km, prevede un dislivello complessivo di circa 400 m tra facili sali-scendi e bei panorami. Si consigliano scarpe ed abbigliamento adeguato.
Non è prevista la santa messa.
Ogni equipaggio provvederà a contribuire alle spese di viaggio del conducente.
Iscrizioni presso Lorella Sala, in orario negozio, al n. 045 562010 entro venerdì 17 marzo 2017.
IN CASO DI MALTEMPO L’ESCURSIONE SARA’ ANNULLATA !!!
Organizzazione e guida: Ivo Luccato (che ci ha accompagnato già negli anni scorsi)
Referente per l’iniziativa: Patrizia Ballarotto 

Venerdi 31  marzo 
Alle ore 20,30 presso il teatro della parrocchia di Parona si terrà una conferenza sulla situazione storica della XII battaglia dell’Isonzo comunemente conosciuta come “ritirata di Caporetto” in preparazione del viaggio di fine mese.
 
 La conferenza sarà tenuta da un Ufficiale dell’Esercito Italiano il Col. MASSIMO BECCATI dal titolo” Da Caporetto al Piave (Longarone): storia di una disfatta”
 
Al termine sarà effettuata la presentazione dell’uscita di fine mese “ Sui luoghi della Grande Guerra” che si terrà tra il 28 Aprile ed il 1 Maggio.
In questa serata verranno già raccolte le adesioni di quanti intendono partecipare, versando un anticipo di 100 euro per poter prenotare gli alberghi. Il saldo avverrà alla partenza.
Per chi non potrà venire il 31marzo e per ogni altra informazione tel. all’organizzatore Gianni Amaini 335612929

Martedi 25 aprile
 Uscita sulle colline di Santa Lucia ai Monti
Ritrovo davanti alla Chiesa di S.Lucia A/M alle ore 8 e partenza.
 Il percorso sara' nei luoghi dove si sono svolte le battaglie delle guerre di indipendenza fino al Mincio, dove è stato posto il cippo del confine tra l' Austria e l' Italia di allora.
Il percorso sara' di circa km 12.
Durante il percorso, nelle tappe piu significative avremo come guida il nostro storico valeggiano: Cesare Farinelli.
Il ritorno a S.Lucia è previsto verso le 13.
Al ritorno presso i chioschi si potranno degustare i nostri piatti tipici.
Siete pregati di confermare la partecipazione telefonando  presso Lorella Sala, in orario di negozio, al n. 045/562010, entro Venerdi 21 Aprile
 
Referente: Luigino Rigo
 
Domenica 07  Maggio
ore 14,15  “passeggiata di primavera” (in caso di cattivo tempo l’iniziativa non viene effettuata) con gli ospiti del “Piccolo Rifugio” organizza Romeo.


27 – 28 MAGGIO 2017

 DUE GIORNI IN VALDALPONE
PROGRAMMA
Sabato 27 :  ritrovo a Bolca alle ore 08.10 in via Villa n° 23
( parcheggio vetture e deposito bagagli presso l’Hotel Adele ove avverrà il pernottamento. )
Ore 900: incontro con il Prof. Zanderigo Serafino profondo conoscitore dei luoghi che ci farà da guida.
Il programma prevede:
una escursione nel territorio, le visite guidate della PESCIARA ( cava dell’estrazione dei pesci fossili ) e del
museo, che per quanto riguarda l’esposizione di pesci fossili è uno dei più belli e completi del mondo.
L’ordine cronologico verrà stabilito in funzione delle condizioni metereologiche.
Il prof. Zanderigo metterà a disposizione, per la pausa pranzo,( al sacco ) un accogliente luogo appositamente attrezzato.
 La cena serale ( cucina tipica veronese ) presso l’Hotel Adele, sarà allietata dal famoso cantastorie Otello
Perazzoli.
 
Domenica 28: colazione e partenza verso Montecchia di Crosara.
Il programma prevede :
visita alla chiesa romanica sita nell’antico borgo del Castello, escursione nel territorio, visita ad un moderno
ciliegeto .
Con la pausa pranzo, prevista verso le ore 13.00 si conclude il programma.
PS:
Per chi lo desiderasse ,dopo le ore 15.00 ,vi è la possibilità di visitare il Mercato Cerasicolo di Montecchia di
Crosara .
E' possibile partecipare anche solo ad una parte del programma.
Le iscrizioni vanno effettuate entro il 14 maggio 2017 
Per ulteriori informazioni e le iscrizioni Paolo cell. 338 8979774 indicando a quale parte del programma si partecipa.
 
Si ricorda che per ogni uscita di più giorni è necessaria l’iscrizione con largo anticipo per la necessaria
prenotazione di eventuali trasporti e pernottamenti.
Grazie per la collaborazione.

DOMENICA 04 giugno 2017
 
Alle  ore 14,30  Uscita  con gli ospiti del “Piccolo Rifugio”
 organizza Romeo per informazioni tel.045 8901773
 
 
9 – 18 giugno 2017



09/06/2017     (1° giorno – venerdì)
Partenza da Verona in treno ore 7.17 arrivo a Napoli ore 11.43                                  
Incontro con guida e trasferimento in bus a Melfi – escursione ai laghi di Monticchio e visita Abbazia di S.Michele (4h ca)                                                                                   trasfer. in bus in hotel per cena e pernottamento.
10/06/2017  -  (2° giorno sabato)
Trasfer. in bus a Melfi per visita guidata al Museo del Castello di Federico II               
Trasfer. a Castelmezzano (Parco Dolomiti Lucane)  -  visita del borgo, a seguire escurs –sione sul sentiero dell Sette Pietre (3h ca) con arrivo a Pietrapertosa.                             
Santa Messa e sistemaz. in case ospitalità diffusa – cena in ristorante.
11/06/2017     (3° giorno – domenica)
Trasfer. in località Calciano per attacco sentiero                                                                  
Escursione a/r sul Monte Croccia (8h max) e rientro a Pietrapertosa – cena in agriturismo.
12/06/2017     (4° giorno – lunedì)
Trasfer. in bus a Marsicovetere (1h 30m ca)                                                                                 
Escursione archeologica fino a Villa romana Bruttii Praesentes e nel parco archeologico di Grumentum  (6h ca tot.)                                                                                                    Cena e pernottamento in Azienda Agricola “Il Querceto”.
13/06/2017    (5° giorno – martedì)
Trasfer. in bus fino attacco sentiero. Escursione sul Sentiero del Ventennale fino alla Madonna di Viggiano (sacro Monte alt. 1725 mt.) 7h max.                                                      Trasfer. a Viggiano per visita centro storico.                                                                            
Rientro in Az. Agricola per cena e pernott.
14/06/2017    (6° giorno – mercoledì)
Trasfer.  -in bus a San Severino Lucano (1h 30m ca) Parco Naz. Del Pollino                                
Escursione nel Bosco Magnano lungo il torrente Peschiera (5h max)                                        
Visita centro storico S. Severino L. e sistemazione in hotel per cena e pernottamento.
15/06/2017    (7° giorno – giovedì)
Trasfer. in bus fino attacco sentiero – visita Santuario Madonna del Pollino.                           
Escursione ad anello alla Serra di Crispo (Il Giardino degli Dei) – belliss. pini loricati (7h max)   - 
Trasfer. in bus in hotel per cena e pernott.
16/062017    (8° giorno – venerdì)
Trasfer. in bus a Montalbano Jonico (1h 30m ca) – mini escursione tra i calanchi di Montalbano J. sul tratturo per Pisticci (3h max).                                                                         Trasfer. in bus a Craco per visita guidata nel paese abbandonato (2h ca)                             Trasfer. a Matera e sistemaz. in B&B  - Cena in ristorante.
17/06/2017    (9° giorno – sabato)
Trasfer. in bus fino a Montescaglioso per visita del borgo e a seguire trasfer.   fino attacco sentiero – escursione all’interno del Parco della Murgia Materana (5h ca)                          
Trasfer. alla Cripta del Peccato Originale per visita.                                                              
Rientro in B&B  - Cena in ristorante.                                                                                          
Passeggiata serale tra il Sasso Caveoso ed il Sasso Barisano (1h ca)
18/06/2017    (10° giorno – domenica)
Passeggiata shopping in Matera (o Santa Messa)                                                                        
Trasfer. in bus a Gravina di Puglia – visita del centro – a seguire trasfer. in area archeo-logica al Complesso delle Sette Camere per mini-escursione (2h ca).                                       
Trasfer. all’aeroporto di Bari (1h 30m ca) in tempo utile per il volo di rientro – Ryanair Ba/Bg e quindi in bus fino a Verona.
 
Referente: Paola e Agostino




 
Torna ai contenuti | Torna al menu